Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il principe

Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Machiavelli, Niccolò - Il principe

  1. #1
    InLove Member
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    Macondo
    Messaggi
    179
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Machiavelli, Niccolò - Il principe

    Il Principe (titolo originale in lingua latina: De Principatibus, lett. Riguardo i Principati) è un trattato di dottrina politica scritto da Niccolò Machiavelli nel 1513, nel quale espone le caratteristiche dei principati e dei metodi per mantenerli e conquistarli.
    (da Wikipedia)


    Premetto di aver letto questo libro per pura curiosità e di non avere quindi le capacità necessarie a commentarlo in modo degno, ma so che i forumlibrosi mi scuseranno...

    Mi ha colpito in modo particolare la forza di certe affermazioni del Machiavelli, che alla sua epoca dovettero certo apparire sconcertanti, a partire dall'affermazione che un principe per conservare lo stato possa ricorrere a modi di agire che si allontanino dalla virtù, perchè in un mondo di " non buoni " chi si ostina a comportarsi da buono necessariamente arriva alla
    " ruina sua ".(Concetto molto diverso dal semplicistico ed errato IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI ).

    Inoltre mi stupisce come, in un'epoca gonfia di trattati dottissimi, Machiavelli ci offra invece un pratico e " moderno " manuale di sopravvivenza per principi, breve e a mio parere abbastanza semplice ma ILLUMINANTE.

    Non posso far altro che consigliarne a tutti la lettura, e attendere che qualcuno che l'ha letto e ne sappia un po' più di me venga a commentare per cantare al meglio il valore di quest'opera.

  2. #2

    Predefinito

    La cosa che mi ha colpito maggiormente è la lezione continua che Machiavelli ricava dalla storia universale... egli la vivifica e la realizza togliendole qualunque significato edificatorio o soteriologico.
    La storia universale quindi diventa un testo su cui approfondire l'unica tematica chiave, e cioè l'uomo, nella sua visione realistica e pragmatica...
    Voto 9/10

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1160
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Macchiavelli ebbe grande fortuna ad incontrare i Borgia famiglia del rinascimento estremo.
    I Borgia rappresentano la teoria politica del Macchiavelli con la differenza che vi era poca teoria e tanta pratica. E si sa, la grandezza nasce sempre dalla pratica.
    I Borgia, famiglia di " sangue" sono uno dei momenti piu' alti della storia rinascimentale, anzi , senza dubbio il momento piu' alto.
    Uomini da preda, uomini determinati, uomini che sapevano "volere".
    Astuti, intelligenti, amorali, grandi conoscitori dell'umano agire, questa famiglia e' la " cornice" adatta al pensiero machiavellico ( si pensi al caso Vitellozzo..., splendido esempio).
    Tutto cio' che e' " Borja" ha lo stigma della magnificenza.

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1160
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    " Quello che abbiamo incominciato a pranzo, lo finiremo a cena"
    In occasione dell'omicidio di Alfonso D'Aragona marito di Lucrezia Borgia.

    In queste parole tipicamente Borgiane si racchiude tutta una filosofia.

  5. #5

    Post

    io l'ho iniziato l'altro ieri e sono già a 3/4 per ora mi sta piacendo enormemente.....ho trovato che le sue riflessioni siano molto semplici e intuitive ma allo stesso tempo brillanti poiche a nessuno verrebbe in mente di farle. sfortunatamente mi sto accorgendo che (forse perchè non è un romanza ma quasi un manuale di politica) non mi rimangono in testa le cose che ho appena letto, contrariamente a tutti gli altri libri che ho letto che però erano saggi e romanzi. spiegazione? penso che comunque voterò 4/5

  6. #6
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito

    Machiavelli è un gran figo! (E il fine NON giustifica i mezzi!)
    Sebbene abbia letto questo libro per obblighi scolastici, devo ammettere che è veramente bello, nonostante sia scritto con un linguaggio un po' lontano dal nostro.

Discussioni simili

  1. De Saint-Exupéry, Antoine - Il Piccolo Principe
    Da Dario nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 146
    Ultimo messaggio: 06-08-2017, 03:58 PM
  2. Rowling, J.K. - Harry Potter e il Principe Mezzosangue
    Da Poirot nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 02-14-2016, 11:32 AM
  3. Folsom, Allan - La regola di Machiavelli
    Da paolofederici nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-05-2013, 04:03 PM
  4. Llywelyn, Morgan - L'ultimo principe d'Irlanda
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 08-02-2008, 02:24 PM
  5. Hogan, Chuck - Il Principe dei Ladri
    Da Sant'uomo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 06-27-2008, 01:55 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •