Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

I racconti di Belzebù a suo nipote

Mostra risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Gurdjieff, Georges - I racconti di Belzebù a suo nipote

  1. #1
    Junior Member
    Data registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    5
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Gurdjieff, Georges - I racconti di Belzebù a suo nipote

    salve sono nuovo del forum , mi piacerebbe sapere (per chi ha letto l'opera) cosa ne pensa riguardo l'insegnamento mistico di questo personaggio....
    Ultima modifica di Brethil; 08-04-2010 alle 07:35 PM.

  2. #2
    Owl Member
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    1219
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ciao e benvenuto!

    Per inserire le tue letture in questa sezione dovresti attenerti ad una semplice regola, ovvero scrivere il cognome dell'autore, il suo nome e poi il titolo del libro come è stato fatto per tutte le altre discussioni.
    Se ti va potresti anche parlare un poco del libro in questione scrivendone la trama a grandi linee e cosa ne pensi. Questo per chi, come me, non l'ha letto

  3. #3
    Junior Member
    Data registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    5
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Brethil Vedi messaggio
    Ciao e benvenuto!

    Per inserire le tue letture in questa sezione dovresti attenerti ad una semplice regola, ovvero scrivere il cognome dell'autore, il suo nome e poi il titolo del libro come è stato fatto per tutte le altre discussioni.
    Se ti va potresti anche parlare un poco del libro in questione scrivendone la trama a grandi linee e cosa ne pensi. Questo per chi, come me, non l'ha letto

    Georges Ivanovič Gurdjieff
    i racconti di belzebù a suo nipote
    Fino al 1924, G.I. Gurdjieff aveva insegnato alla maniera orientale, comunicando le sue idee a un piccolo gruppo di allievi, sempre e solo in modo diretto sia nella teoria che nella pratica, senza mai permetter loro di trascrivere le indicazioni ricevute. Ma quell'anno, in seguito a un grave incidente, egli ritenne che fosse giunto il momento di far conoscere l'insieme delle sue idee "in una forma accessibile a tutti". Si trattava cioè di evocarle in un libro che potesse suscitare nel lettore sconosciuto una nuova e inabituale corrente di pensieri; perciò egli decise di adottare la forma, comune alle grandi tradizioni, di un racconto mitico "su scala universale" e tuttavia centrato sul problema essenziale: il significato della vita umana. Allora, pur senza abbandonare le sue altre attività, si piegò al mestiere di scrittore, con la prontezza e il vigore che lo caratterizzavano e con quell'abilità artigianale che in gioventù gli aveva permesso di imparare tanti altri mestieri. L'opera fu scritta in condizioni spesso difficili e nei luoghi più disparati. Man mano che procedeva la stesura, egli ne faceva leggere ad alta voce i brani, che poi rielaborava. Qualche anno più tardi, portato a termine il suo compito, Gurdijeff non aveva scritto solo un libro, bensì una serie di libri. A questo insieme monumentale egli diede come titolo Di tutto e del Tutto. I Racconti di Belzebù a suo nipote ne costituiscono la prima parte. Sin dall'inizio intorno al libro si crea una leggenda: il suo carattere insolito fa sì che molti lo dichiarino impubblicabile. E tuttavia nel 1948, un anno prima della sua morte, Gurdijeff ne fa preparare l'edizione in diverse lingue, e nel '50 viene pubblicato simultaneamente in America, in Inghilterra e in Austria. Da allora è stato tradotto e pubblicato in decine di paesi, e in Italia la prima edizione, da lungo tempo esaurita, viene oggi ripresentata in versione riveduta. Se la pubblicazione di questo libro è stata sin dall'inizio un avvenimento culturale, essa è certamente ancor più un avvenimento umano: giacché si rivolge a chiunque porti in sé le domande fondamentali a cui, a suo avviso, né la scienza né la filosofia moderna hanno dato risposta. Questo libro sarà allora un'avventura forse difficile in una terra sconosciuta e sconcertante ma, se ha risvegliato il desiderio di viverla, sarà certamente un'avventura straordinaria.

    Ho letto su internet di questo libro e mi sembra di aver capito che sia molto interessante , il problema e che volevo un parere da qualcuno che lo ha già letto prima di avventurarmi in questa tortuosa e difficile lettura

  4. #4
    The mysterious lady
    Data registrazione
    Jun 2010
    Località
    Puglia
    Messaggi
    1701
    Thanks Thanks Given 
    90
    Thanks Thanks Received 
    48
    Thanked in
    22 Posts

    Predefinito

    Benvenuto purtroppo non ho letto questo libro,credo dalle informazioni che hai messo che sia interessante
    Ultima modifica di Bianca; 09-10-2010 alle 09:36 PM.

  5. #5
    Junior Member
    Data registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    5
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    sono circa 2/3 settimane che ho finito questo libro, che dire....La lettura non è per niente facile, la sua scrittura è molto cervellotica , devo dire però che la sua metafisica è molto interessante e sicuramente ti regala qualcosa.L'ultima lezione del libro mi ha scioccato...Ora sto proseguendo con il secondo libro della sua opera ("incontri con uomini straordinari"), si prospetta qualcosa di più diretto , staremo a vedere....

  6. #6
    Junior Member
    Data registrazione
    Aug 2010
    Località
    Formigine (MO)
    Messaggi
    19
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Molto interessante....lo aggiungo alla wishlist!!!

  7. #7
    Junior Member
    Data registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    5
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    x Milenab
    ripeto , è molto pesante...

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Camilleri, Andrea- Il nipote del Negus
    Da isola74 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 06-09-2013, 03:41 PM
  2. Raccolta racconti, un consiglio?
    Da Rickys nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 09-01-2009, 03:32 PM
  3. Racconti del '900
    Da MCF nel forum Salotto letterario
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 06-27-2009, 12:53 PM
  4. AA.VV. - Racconti udinesi
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-07-2008, 07:23 PM
  5. Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 04-10-2008, 03:23 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •