Questo libro, come spiega chiaramente anche la prefazione, narra del progressivo allontanamento di un giornalista dalla VeritÓ alla veritÓ; il libro si svolge nell'Urss di Bresnev, ma ha un significato universale, illustrando la corruzione che avviene a contatto con il potere.
Il protagonista (l'io narrante) Ŕ cinico e ironico, in alcuni punti Ŕ davvero divertente... naturalmente Ŕ sempre un amaro divertimento, cha nasconde tanto dolore e ingiustizia. C'Ŕ un unico personaggio veramente positivo nel romanzo, almeno a mio avviso...

Voto 9/10