Autore di radiodrammi e testi musicali (tre dei quali finalisti a San Remo), Carlo Vinci nasce a Roma nel 1916. Dopo avere abbandonato la carriera negli anni '70, si stabilisce in Liguria. Negli ultimi anni trascorre la sua vita nella Casa di Riposo degli artisti "Lydia Borelli" di Bologna dove dà inizio ad una nuova vena artistica in qualità di scrittore di romanzi.

"Il seme del diavolo" (2002)
"Vecchi jeans" (2005)
"La Verde Milonga" (2006)
"La santa icona e la squillo lauerata" (2007)

Ebbi l'occasione di conoscere il Vinci per motivi di lavoro immediatamente dopo la pubblicazione del breve romanzo "Il seme del diavolo" che lessi più che altro per curiosità, affascinato dalla simpatia e cordialità dell'autore. Ho visto che negli anni successivi ha continuato a produrre ma ho perso i contatti; dal 2007 non mi pare che abbia pubblicato più nulla. Qualcuno ha sue notizie?