Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il pianista

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Montalban, Manuel Vazquez - Il pianista

  1. #1
    Member
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Siena
    Messaggi
    98
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Montalban, Manuel Vazquez - Il pianista

    I lettori di Montalban e i fans di Pepe Carvalho troveranno, ad una prima lettura, anomalo e un pò straniante questo romanzo pubblicato in Spagna nel 1985, quando la saga del celebre investigatore-gourmet aveva già raggiunto il successo internazionale. Ma solo ad una prima lettura: lo scenario è quello consueto (la prospettiva delle ramblas, il triangolo tra via Botello e Piazza del Padrò, in cui lo stesso autore ha vissuto durante l’infanzia), come consueto è il senso di partecipazione emotiva per un’umanità sconfitta, abituata a veder svanire le proprie speranze, anche quelle confinate nell’orizzonte raccolto del giorno in corso e dello stomaco da riempire.
    E’ un romanzo di vinti: vinto è il protagonista, Albert Rossel, musicista e idealista, militante antifranchista tradito dalla storia e da un malricambiato senso di lealtà verso un’idea e verso la musica. Vinta è Teresa, una donna che altri hanno voluto libera, animo fragile in un corpo “cubista”, che neanche un amore tardivo – o riscoperto troppo tardi, sembra di capire – potrà riscattare da un presente meschino. Vinto è Ventura, l’ultimo pubblico del pianista, a sua volta al capolinea della propria vita: anche lui tradito, nel corpo e nelle speranze di ex-giovane rivoluzionario.
    Il romanzo ha una struttura in tre atti, che si succedono con un percorso a ritroso nel tempo e con una serie di scarti spaziali: dalle ramblas della Barcellona post-franchista, ai terrazzi della miseria negli anni della dittatura, agli ultimi fuochi, nella Parigi del 1934, di una generazione che crede nella possibilità di cambiare il mondo.
    Lettura densa, che richiede pazienza, soprattutto nelle conversazioni sugli autori e sulle correnti musicali in voga tra le due guerre, non agevolissime per i non addetti ai lavori.
    Ultima modifica di elisa; 08-30-2010 alle 04:54 PM. Motivo: edit titolo

Discussioni simili

  1. Montalban, Vazquez Manuel - Le terme
    Da Lollina nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 09-21-2009, 06:56 PM
  2. Montalban, Manuel Vazquez - Storie di fantasmi
    Da Cold Deep nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 06-25-2009, 09:01 AM
  3. Vàzquez-Fìgueroa, Alberto - Ashanti
    Da *Paola* nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-26-2009, 10:06 PM
  4. Montalbán, Manuel Vázquez - Tatuaggio
    Da Darkay nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 08-26-2008, 06:37 PM
  5. Montalban, Manuel Vazquez - La solitudine del manager
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 08-26-2008, 06:09 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •