Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

 Viola di mare

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Maiorca, Donatella - Viola di mare

  1. #1
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    13960
    Thanks Thanks Given 
    794
    Thanks Thanks Received 
    574
    Thanked in
    423 Posts

    Predefinito Maiorca, Donatella - Viola di mare

    Ho visto oggi pomeriggio questo film e mi faceva piacere condividerlo con voi.
    Riporto di seguito la recensione che ho trovato su Mymovies.it perchè rispecchia molto il mio pensiero:
    L'amore e la passione tra due donne in una Sicilia spigolosa
    Un'isola intorno alla Sicilia, seconda metà dell'800. Angela e Sara crescono insieme ma le loro infanzie sono difficili: la prima subisce i soprusi di un genitore violento; la seconda perde il padre in guerra, mentre la guerra la strapperà all'amica e alla sua terra. Al suo ritorno, Angela si innamora di Sara e inizia il suo ostinato corteggiamento, da cui nascerà una relazione che, con il suo sviluppo inusuale, intaccherà riti millenari.
    Viola di mare è il secondo film di Donatella Maiorca. Per il ritorno al cinema dopo tanta tv sceglie una storia difficile per il periodo storico che sta vivendo il nostro Paese: tratto dal romanzo "Minchia di Re" di Giacomo Pilati, racconta di due donne che si amano e, in qualche modo, spezzano le ritualità di una terra sempre uguale a se stessa. Angela e Sara, piegando ai propri scopi quei modelli consolidati, realizzano il loro sogno d'amore: grazie al potere del padre violento e al senso di colpa di un prete, Angela diventa Angelo.
    Qui la Maiorca intraprende un sentiero imprevisto. Assaggiando la libertà degli uomini Angela rischia di esserne travolta e, suo malgrado, di diventare come il genitore che odia. Inutile negare o trascurare l'impatto che un film come Viola di mare può avere: due donne che vivono in Sicilia (nella terra di Divorzio all'italiana, non dimentichiamolo) ma potrebbero essere in qualsiasi altra regione d'Italia; è il XIX secolo ma, anche grazie alla colonna sonora di Gianna Nannini, potrebbero essere i nostri tempi; insomma, un luogo e un tempo in cui il continuo conflitto tra tradizione e modernità è trasposto nelle scene di violenza, un modo di comunicare che sembra improntare una terra spigolosa e dura come le sue rocce.
    Solide le interpretazioni: la Solarino algida e mascolina, la Ragonese sempre più brava e un Fantastichini sempre al livello dei suoi altissimi standard.

    Mi ero accorta della colonna sonora della Nannini e ho pensato proprio ciò che ha scritto il recensore,ossia che pur essendo nella sec. metà dell'800,la musica rendeva la storia attuale.
    L'argomento del film è un tema molto delicato che ancora oggi non è completamente risolto,ma ho avuto l'impressione che la fine sia a sfavore delle coppie omosessuali.Comunque è ispirato ad una storia vera.
    Chi l'ha visto che ne pensa?
    Ultima modifica di elisa; 09-03-2010 alle 08:13 PM. Motivo: format titolo

  2. #2
    Eclectic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    (MN)
    Messaggi
    4188
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io l'ho comprato quando è uscito in dvd. Ricordo quando l'ho visto la prima volta, la "sorpresa" perchè sinceramente non mi sarei mai aspettata un film del genere dal cinema italiano! Il film cambia il finale da quello del libro, ma mi è piaciuto lo stesso, tutto: l'ambiente in cui è stato girato, la meravigliosa sicilia e la recitazione che "esce dallo schermo" quando si guardano gli attori. Ottima poi Valeria Solarino che ha saputo rappresentare perfettamente un personaggio molto difficile come Angela. L'unica cosa nota negativa (per me), il finale tragico e per la morale che indica l'impossibilità di essere felici. Ma a parte questo è un film da vedere

  3. #3
    Πάντα ρει ώς ποθαμός
    Data registrazione
    Dec 2011
    Località
    "Ti dono Satyrion, ti concedo di abitare il ricco paese di Taras e diventare flagello degli Iapigi."
    Messaggi
    2316
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Molto, molto triste. Il finale mi ha lasciata spiazzata. Ho adorato però la magnifica ambientazione, curata nel minimo dettaglio, e soprattutto l'ultima scena. Brava la Solarino!

    Voto: 8,5 / 10

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. La bellezza del mare
    Da Dory nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
    Risposte: 48
    Ultimo messaggio: 10-28-2017, 07:47 PM
  2. Libri sul mare
    Da Dory nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 04-28-2011, 07:01 PM
  3. colore viola
    Da Libretta nel forum Salotto letterario
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 02-03-2009, 09:51 AM
  4. Woodworth, Stephen - I Tuoi Occhi Viola
    Da fenicemidian nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 01-07-2009, 11:55 AM
  5. Libri sul mare
    Da barabba nel forum Salotto letterario
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 10-03-2007, 01:47 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •