Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il birraio di Preston

Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Camilleri, Andrea - Il birraio di Preston

  1. #1
    Viôt di viodi
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Estremo Oriente
    Messaggi
    5734
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    187
    Thanks Thanks Received 
    82
    Thanked in
    53 Posts

    Predefinito Camilleri, Andrea - Il birraio di Preston

    Siamo nella seconda metà del 1800 e a Vigata è giunto il momento di inaugurare il nuovo teatro. Il prefetto di Montelusa decide che la prima opera ad essere rappresentata all'interno del teatro sarà Il birraio di Preston, ma i vigatesi non sono d'accordo e alla fine dello spettacolo qualcuno appiccherà il fuoco al teatro.


    Il libro è tratto da un fatto realmente accaduto, ma l'ironia di Camilleri rende questo libro particolarmente spassoso, nonostante i fatti di sangue presenti all'interno della storia.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Siena
    Messaggi
    1654
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Uno dei primi Camilleri che ho letto, ormai parecchi anni fa...
    ma anche uno dei pochi dei quali serbo un ricordo indelebile perchè
    arguto, spassoso, divertente, intelligente...

    Ribadisco anche in questa occasione, preferisco i romanzi storici
    di Camilleri a quelli con protagonista Montalbano: i primi restano nitidi
    nella memoria anche a distanza di anni, gli altri tendo
    inevitabilmente a confonderli col passare del tempo...
    molto molto carino il finale, soprattutto per la veste che gli dà l'autore.
    Straconsigliato.

  3. #3
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6800
    Thanks Thanks Given 
    37
    Thanks Thanks Received 
    70
    Thanked in
    53 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da risus Vedi messaggio
    Uno dei primi Camilleri che ho letto, ormai parecchi anni fa...
    ma anche uno dei pochi dei quali serbo un ricordo indelebile perchè
    arguto, spassoso, divertente, intelligente...

    Ribadisco anche in questa occasione, preferisco i romanzi storici
    di Camilleri a quelli con protagonista Montalbano: i primi restano nitidi
    nella memoria anche a distanza di anni, gli altri tendo
    inevitabilmente a confonderli col passare del tempo...
    molto molto carino il finale, soprattutto per la veste che gli dà l'autore.
    Straconsigliato.
    quoto tutto!!!!

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2900
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Primo libro di Camilleri che ho letto, nel 98 mi sembra...e da qui è scoppiato l'amore viscerale per questo genio, diciamo

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    674
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Il maestro trae l’input da una storia realmente accaduta per poi costruirci sopra un’intricata vicenda “variopinta” con i toni del giallo, del nero, del rosa. E sì, perché le “ammazzatine” e le corna si intrecciano all’arte, al campanilismo, alle questioni d’onore.
    Piacevolissima lettura, grazie alla ormai consueta ironia di Camilleri e ad alcuni dialoghi in dialetto fiorentino, milanese e romano.

  6. #6

    Predefinito

    E' un libro divertente ed arguto, in alcuni passaggi ironico e spiritoso.

Discussioni simili

  1. Camilleri, Andrea
    Da evelin nel forum Autori
    Risposte: 97
    Ultimo messaggio: 08-29-2016, 09:05 PM
  2. Camilleri Andrea - Il re di Girgenti
    Da WilLupo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 06-30-2010, 10:25 AM
  3. Camilleri, Andrea - Il casellante
    Da torejx nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 10-05-2009, 05:59 PM
  4. Camilleri, Andrea - Il giro di boa
    Da evelin nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 09-30-2009, 07:30 PM
  5. Camilleri, Andrea - Voi non sapete
    Da risus nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 02-09-2009, 05:04 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •