Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Commenti al blog

  1. L'avatar di asiul
    Citazione Originariamente scritto da jeanne
    Mi ha interessato molto questo articolo e ti ringrazio per avercelo proposto! Tanti i punti di riflessione sollevati. "Odio" è una parola che appunto io odio, ma mi obbliga a soffermarmi sul concetto. Di grande interesse tutto il passo sulla Chiesa, questi temi mi appassionano. Credo che grazie al tuo post, leggerò "La forza della ragione". Ho amato tanti libri della Fallaci, fra tutti "Un uomo". Ma questo non volevo leggerlo. Ora sì. Leggere poi farsi un'idea. Non avere pregiudizi. Aprire la mente anche a chi la pensa in un altro modo o sembra che la pensi in un altro modo.
    Grazie a te!
    L'ho postato per dare a chi l'avesse letto o volesse leggerlo un altro punto di vista. Non bisogna dedicarsi solo a ciò che ci vede d'accordo.
    Io non condividevo le idee della Fallaci,non è un mistero.Per me era una donna che negli ultimi anni nutriva troppo odio...
    altro di lei, nei suoi primi anni m'è piaciuto, questo no.
  2. L'avatar di jeanne
    Mi ha interessato molto questo articolo e ti ringrazio per avercelo proposto! Tanti i punti di riflessione sollevati. "Odio" è una parola che appunto io odio, ma mi obbliga a soffermarmi sul concetto. Di grande interesse tutto il passo sulla Chiesa, questi temi mi appassionano. Credo che grazie al tuo post, leggerò "La forza della ragione". Ho amato tanti libri della Fallaci, fra tutti "Un uomo". Ma questo non volevo leggerlo. Ora sì. Leggere poi farsi un'idea. Non avere pregiudizi. Aprire la mente anche a chi la pensa in un altro modo o sembra che la pensi in un altro modo.
  3. L'avatar di asiul
    Citazione Originariamente scritto da darida
    Ho adorato, adoro Musical Box, mi metteva una tale inquietudine ascoltarla, nello stesso tempo ne ero totalmente magnetizzata e ancora adesso quando la riascolto mi fa lo stesso straordinario effetto
    Magnifico album quasi quasi, prima delle ninne mi faccio una dose
    Ok, ma dopo passala...

  4. L'avatar di asiul
    Citazione Originariamente scritto da skitty
    Mi era sfuggito questo blog...
    Che forza la musica rock con l'orchestra! Abbinamento spaziale! Grazie Lu!
    Di nulla!
    Piacere mio d'averti ospitata nel blog!

    Rock/Metal e orchestra è un quasi un must, dovresti ascoltare i Metallica!
  5. L'avatar di asiul
    Citazione Originariamente scritto da Cerere
    grande David Bowie!!hai mai visto Velvet Goldmine?Si ispira alla storia di Iggy Pop e David Bowie!!
    Scusami mi sono accorta solo adesso del tuo intervento.Non capisco perché non mi sia stato segnalato in e-mail. Rivedrò la mia configurazione.

    Beh!Ti rispondo :
    sì l'ho visto, perché mi piacciono entrambi.
  6. L'avatar di Cerere
    grande David Bowie!!hai mai visto Velvet Goldmine?Si ispira alla storia di Iggy Pop e David Bowie!!
  7. L'avatar di skitty
    Mi era sfuggito questo blog...
    Che forza la musica rock con l'orchestra! Abbinamento spaziale! Grazie Lu!
  8. L'avatar di darida
    Ho adorato, adoro Musical Box, mi metteva una tale inquietudine ascoltarla, nello stesso tempo ne ero totalmente magnetizzata e ancora adesso quando la riascolto mi fa lo stesso straordinario effetto
    Magnifico album quasi quasi, prima delle ninne mi faccio una dose
  9. L'avatar di asiul






    The Fountain Of Salmacis

    Hermaphrodite: a flower containing both male and female organs; a person or animal of both sexes.

    The child Hermaphroditus was the son of Hermes and Aphrodite, the result of a secret love affair. For this reason he was entrusted to the nymphs of the isolated Mount Ida, who allowed him to grow up as a wild creature of the woods. After his encounter with the water-nymph Salmacis, he laid a curse upon the water. According to fable, all persons who bathed in the water became hermaphrodites.



    From a dense forest of tall dark pinewood,
    Mount Ida rises like an island.
    Within a hidden cave, nymphs had kept a child;
    Hermaphroditus, son of gods, so afraid of their love.

    As the dawn creeps up the sky
    The hunter caught sight of a doe.
    In desire for conquest,
    He found himself within a glade he'd not beheld before.

    Hermaphroditus:
    "Where are you, my father?
    Give wisdom to your son"
    Narrator:
    "Then he could go no farther
    Now lost, the boy was guided
    by the sun"
    And as his strength began to fail
    He saw a shimmering lake.
    A shadow in the dark green depths
    Disturbed the strange tranquillity.

    Salmacis:
    "The waters are disturbed
    Some creature has been stirred"
    Narrator:
    "The waters are disturbed
    Naiad queen Salmacis has been stirred"

    As he rushed to quench his thirst,
    A fountain spring appeared before him
    And as his heated breath brushed through the cool mist,
    A liquid voice called, "Son of gods, drink from my spring".

    The water tasted strangely sweet.
    Behind him the voice called again.
    He turned and saw her, in a cloak of mist alone
    And as he gazed, her eyes were filled with the darkness of the lake.

    Salmacis:
    "We shall be one
    We shall be joined as one"
    Narrator:
    "She wanted them as one
    Yet he had no desire to be one"

    Hermaphroditus:
    "Away from me cold-blooded woman
    Your thirst is not mine"

    Salmacis:

    "Nothing will cause us to part
    Hear me, O Gods"


    Unearthly calm descended from the sky
    And then their flesh and bones were strangely merged
    Forever to be joined as one.

    The creature crawled into the lake.
    A fading voice was heard:
    "And I beg, yes I beg that all who touch this spring
    May share my fate"


    Salmacis:
    "We are the one
    We are the one"
    Narrator:
    "The two are now made one,
    Demi-god and nymph are now made one"

    Both had given everything they had.
    A lover's dream had been fulfilled at last,
    Forever still beneath the lake.


    La fonte di Salmace

    Ermafrodita: un fiore contenente gli organi sia maschili che femminili; persona o animale di entrambi i sessi.

    Il piccolo Ermafrodito era il figlio di Hermes e Afrodite, il risultato di un amore clandestino. Per questa ragione fu affidato alle ninfe dell'isolato Monte Ida, che lo allevarono come una creatura dei boschi. Dopo il suo incontro con la ninfa dell'acqua, Salmace, egli lanciò un incantesimo sulle acque. Secondo la leggenda, chiunque si fosse bagnato in quelle acque sarebbe diventato ermafrodita


    Da una densa foresta di alti e scuri pini,
    Il Monte Ida sorge come un'isola.
    Dentro una caverna nascosta, le ninfe tenevano un bambino;
    Ermafrodito, figlio degli dei, spaventato dal loro amore.

    Mentre l'alba sale lentamente in cielo
    Il cacciatore avvistò una preda.
    Con brama di conquista,
    Si trovò in una radura che non aveva mai visto prima


    Ermafrodito:
    "Dove sei, padre mio?
    Infondi saggezza in tuo figlio"
    Narratore:
    Poi non potè più andare oltre,
    ormai perso, il ragazzo fu guidato dal sole


    E mentre le sue forze cominciavano a venir meno
    Vide un lago splendente.
    Un'ombra nell'oscura verde profondità
    Disturbò la strana quiete.


    Salmace:
    "Le acque sono increspate
    Qualche creatura è stata disturbata"
    Narratore:
    "Le acque sono increspate
    Salmace, regina delle Naiadi, è stata disturbata"


    Mentre si precipitava a placare la sua sete
    Una sorgente sgorgò innanzi a lui
    E quando il suo caldo respiro sfiorò la fresca nebbia
    Una voce melodiosa disse, "Figlio degli dei, bevi dalla mia fonte".

    L'acqua era stranamente dolce.
    Dietro di lui la voce parlò di nuovo.
    Si girò e la vide, vestita solo di un mantello di nebbia
    E mentre lui la osservava, gli occhi di lei erano pieni dell'oscurità del lago


    Salmace:
    "Dobbiamo essere una cosa sola
    Dobbiamo essere uniti in uno"
    Narratore:
    Lei voleva che fossero uno
    Ma lui non lo voleva


    Ermafrodito:
    "Sta' lontana da me donna dal sangue freddo
    La tua sete non è la mia!"



    Entrambi avevano dato tutto ciò che avevano.
    Il sogno di un'amante è stato infine appagato,
    Per sempre immobile in fondo al lago.



    Salmace:
    "Niente ci dividerà
    Ascoltatemi, o dei!"

    Una quiete soprannaturale discese dai cieli
    E poi la loro carne e le loro ossa si fusero in modo strano
    Perché fossero per sempre uniti come un solo corpo.

    La creatura si trascinò nel lago.
    Si sentì una voce smorzata:
    "E io prego, sì prego, che chiunque tocchi questa fonte
    Condivida il mio destino"


    Salmace:
    "Ora siamo l'Uno
    Ora siamo l'Uno"
    Narratore:
    I due sono ora uno solo,
    il semidio e la ninfa sono ora uno solo
  10. L'avatar di asiul




    Harlequin

    Came the night a mist dissolved the trees
    And in the broken light colours fly, fading by.
    Pale and cold as figures fill the glade
    Grey is the web they spin, on and on, and on and on.
    Through the flame still summer lingers on
    Though her pictures soon shatter.

    All, always the same.
    But there appears in the shades of dawning,
    Though your eyes are dim,
    All of the pieces in the sky.

    There was once a harvest in this land.
    Reap from the turquoise sky, harlequin, harlequin,
    Dancing round, three children fill the glade,
    Theirs was the laughter in the winding stream, and in between.
    Close your door, the picture fades again
    From the flames in the firelight.

    All, always the same,
    But there appears in the shades of dawning,
    Though your eyes are dim,
    All of the pieces in the sky.

    All, all is not lost,
    And light appears in the shades of dawning
    When your eyes can see
    Order the pieces, put them back, put them back.

    Arlecchino

    Venne la notte, una nebbia dissolse gli alberi
    E nella luce infranta i colori volano, sfumando.
    Pallidi e freddi, come disegni riempiono la radura
    E' grigia la rete che tessono, ancora e ancora e ancora.
    Attraverso la fiamma l'estate ancora tira avanti
    Sebbene i suoi disegni presto si infrangono.

    Tutto, sempre uguale.
    Ma lì appare nelle ombre dell'alba,
    Sebbene i tuoi occhi siano offuscati,
    Tutti i pezzi nel cielo.

    Una volta c'era un raccolto in questa terra.
    Mieti dal cielo turchese, Arlecchino, Arlecchino,
    Danzando intorno, tre bambini riempiono la radura,
    Erano loro le risate nel tortuoso torrente, ed in mezzo
    Chiudi la tua porta, il disegno sfuma di nuovo
    Dalle fiamme nella luce del fuoco.

    Tutto, sempre uguale.
    Ma lì appare nelle ombre dell'alba,
    Sebbene i tuoi occhi siano offuscati,
    Tutti i pezzi nel cielo.

    Tutto, tutto non è perduto,
    E la luce appare nelle ombre dell'alba
    Quando i tuoi occhi possono vedere
    Riordina i pezzi, rimettili a posto, rimettili a posto
  11. L'avatar di asiul




    Harold The Barrel

    News:
    A well-known Bognor restaurant-owner disappeared
    early this morning.
    Last seen in a mouse-brown overcoat,
    suitably camouflaged,
    they saw him catch a train.

    Man-in-the-street:
    "Father of three it's disgusting"
    "Such a horrible thing to do"
    Harold the Barrel cut off his toes and he served them all
    for tea
    "Can't go far", "He can't go far".
    "Hasn't got a leg to stand on"
    "He can't go far".

    Man-on-the-spot:
    I'm standing in a doorway on the main square
    tension is mounting
    There's a restless crowd of angry people

    Man-on-the-council:
    "More than we've ever seen.
    had to tighten up security"

    Over to the scene at the town hall
    The Lord Mayor's ready to speak

    Lord Mayor:
    Man of suspicion, you can't last long,
    The British Public is on our side

    British Public:
    "Can't last long", "You can't last long".
    "Said you couldn't trust him, his brother was just the same"
    "You can't last long".

    Harold:
    If I was many miles from here,
    I'd be sailing in an open boat on the sea
    Instead I'm on this window ledge,
    With the whole world below
    Up at the window
    Look at the window...

    Mr.Plod:
    "We can help you"

    Plod's Chorus:
    "We can help you"

    Mr. Plod:
    "We're all your friends, if you come on down
    and talk to us son"

    Harold:
    You must be joking
    Take a running jump

    The crowd was getting stronger and our Harold
    getting weaker;
    Forwards, backwards, swaying side to side
    Fearing the very worst
    They called his mother to the sight
    Upon the ledge beside him
    His mother made a last request.

    67-yr-old Mrs Barrel:
    "Come off the ledge if your father were alive he'd be very,
    very, very upset.
    "Just can't jump, you just can't jump"
    "Your shirt's all dirty, there's a man here from the B.B.C."
    "You just can't jump"

    Mr. Plod:
    "We can help you"

    Plod's Chorus:
    "We can help you"

    Mr. Plod:
    "We're all your friends, if you come on down
    and talk to us son"

    Harold:
    You must be joking.
    Take a running jump......


    Harold The Barrel

    News:
    A well-known Bognor restaurant-owner disappeared
    early this morning.
    Last seen in a mouse-brown overcoat,
    suitably camouflaged,
    they saw him catch a train.

    Man-in-the-street:
    "Father of three it's disgusting"
    "Such a horrible thing to do"
    Harold the Barrel cut off his toes and he served them all
    for tea
    "Can't go far", "He can't go far".
    "Hasn't got a leg to stand on"
    "He can't go far".

    Man-on-the-spot:
    I'm standing in a doorway on the main square
    tension is mounting
    There's a restless crowd of angry people

    Man-on-the-council:
    "More than we've ever seen.
    had to tighten up security"

    Over to the scene at the town hall
    The Lord Mayor's ready to speak

    Lord Mayor:
    Man of suspicion, you can't last long,
    The British Public is on our side

    British Public:
    "Can't last long", "You can't last long".
    "Said you couldn't trust him, his brother was just the same"
    "You can't last long".

    Harold:
    If I was many miles from here,
    I'd be sailing in an open boat on the sea
    Instead I'm on this window ledge,
    With the whole world below
    Up at the window
    Look at the window...

    Mr.Plod:
    "We can help you"

    Plod's Chorus:
    "We can help you"

    Mr. Plod:
    "We're all your friends, if you come on down
    and talk to us son"

    Harold:
    You must be joking
    Take a running jump

    The crowd was getting stronger and our Harold
    getting weaker;
    Forwards, backwards, swaying side to side
    Fearing the very worst
    They called his mother to the sight
    Upon the ledge beside him
    His mother made a last request.

    67-yr-old Mrs Barrel:
    "Come off the ledge if your father were alive he'd be very,
    very, very upset.
    "Just can't jump, you just can't jump"
    "Your shirt's all dirty, there's a man here from the B.B.C."
    "You just can't jump"

    Mr. Plod:
    "We can help you"

    Plod's Chorus:
    "We can help you"

    Mr. Plod:
    "We're all your friends, if you come on down
    and talk to us son"

    Harold:
    You must be joking.
    Take a running jump......
  12. L'avatar di asiul


    The Return Of The Giant Hogweed

    Turn and run!
    Nothing can stop them,
    Around every river and canal their power is growing.
    Stamp them out!
    We must destroy them,
    They infiltrate each city with their thick dark warning odour.

    They are invincible,
    They seem immune to all our herbicidal battering.

    Long ago in the Russian hills,
    A Victorian explorer found the regal Hogweed by a marsh,
    He captured it and brought it home.
    Botanical creature stirs, seeking revenge.
    Royal beast did not forget.
    He came home to London,
    And made a present of the Hogweed to the Royal Gardens at Kew.

    Waste no time!
    They are approaching.
    Hurry now, we must protect ourselves and find some shelter
    Strike by night!
    They are defenceless.
    They all need the sun to photosensitize their venom.

    Still they're invincible,
    Still they're immune to all our herbicidal battering.
    Fashionable country gentlemen had some cultivated wild gardens,
    In which they innocently planted the Giant Hogweed throughout the land.
    Botanical creature stirs, seeking revenge.
    Royal beast did not forget.
    Soon they escaped, spreading their seed,
    Preparing for an onslaught, threatening the human race.


    Il ritorno della Panace gigante

    Giratevi e scappate!
    Nulla può fermarle,
    Vicino ogni fiume e canale il loro potere sta crescendo.
    Sopprimetele!
    Dobbiamo distruggerle,
    Si infiltrano in ogni città con il loro spesso, scuro, allarmante odore.

    Sono invincibili,
    Sembrano immuni ad ogni nostro assalto erbicida.

    Tempo fa sulle colline russe,
    Un esploratore vittoriano trovò la Panace regale vicino una palude,
    La catturò e la portò a casa.
    La creatura botanica si riscuote, cercando vendetta.
    La maestosa bestia non dimenticò.
    Lui ritornò a casa a Londra,
    E fece della Panace un regalo per i Giardini Reali di Kew

    Non perdete tempo!
    Si stanno avvicinando.
    Sbrigatevi ora, dobbiamo proteggerci e cercare riparo.
    Colpitele di notte!
    Sono indifese.
    Hanno bisogno del sole per fotosintetizzare il loro veleno.

    Sono comunque invincibili,
    Sono comunque immuni ad ogni nostro assalto erbicida.
    Eleganti gentiluomini di campagna avevano dei giardini selvatici coltivati,
    Nei quali avevano sprovvedutamente piantato la Panace Gigante su tutto il territorio.
    La creatura botanica si riscuote, cercando vendetta.
    La maestosa bestia non dimenticò.
    Presto fuggirono, spargendo il loro seme,
    Preparandosi per un furibondo attacco, minacciando la razza umana.

    The Dance Of The Giant Hogweed

    Mighty Hogweed is avenged.
    Human bodies soon will know our anger.
    Kill them with your Hogweed hairs
    HERACLEUM MANTEGAZZIANI

    Giant Hogweed lives

    La danza della Panace Gigante

    La poderosa Panace è vendicata.
    Presto l'uomo conoscerà la nostra rabbia.
    Uccidili con i tuoi tentacoli di Panace
    HERACLEUM MANTEGAZZIANI

    Viva la Panace Gigante!
  13. L'avatar di asiul
    Sììì...conosco questo brano.

    Metto il testo e la traduzione per chi vorrà leggerlo.

    Seven Stones

    I heard the old man tell his tale:

    Tinker, alone within a storm,
    And losing hope he clears the leaves beneath a tree,
    Seven stones
    Lay on the ground.
    Within the seventh house a friend was found.
    And the changes of no consequence
    Will pick up the reins from nowhere.

    Sailors, in peril on the sea,
    Amongst the waves a rock looms nearer, and not yet seen.
    They see a gull
    Flying by.
    The Captain turns the boat and he asks not why.
    And the changes of no consequence
    Will pick up the reins from nowhere.
    Nowhere.

    Despair that tires the world brings the old man laughter.
    The laughter of the world only grieves him,
    believe him,
    The old man's guide is chance.

    I heard the old man tell his tale:

    Farmer, who knows not when to sow,
    Consults the old man clutching money in his hand.
    And with a shrug,
    The old man smiled,
    Took the money, left the farmer wild.
    And the changes of no consequence
    Will pick up the reins from nowhere.
    Nowhere.

    Despair that tires the world brings the old man laughter.
    The laughter of the world only grieves him,
    believe him,
    The old man's guide is chance.

    Sette Pietre

    Ho sentito il vecchio raccontare la sua storia:

    Il fabbro , solo nel mezzo di una tempesta,
    E perdendo ogni speranza sgombra le foglie sotto un albero,
    Sette pietre
    Giacevano al suolo.
    Dentro la settima casa trovò un amico.
    E i cambiamenti che non hanno conseguenze
    Non porteranno a nessun risultato. [5]

    Marinai in pericolo in mare,
    Tra le onde si profila uno scoglio vicino inosservato.
    Vedono un gabbiano
    Che vola.
    Il capitano vira senza chiedersi perché.
    E i cambiamenti che non hanno conseguenze
    Non porteranno a nessun risultato.
    Nessuno.

    La disperazione che affligge il mondo fa ridere il vecchio
    La felicità del mondo lo rattrista soltanto,
    credigli,
    La guida del vecchio è il caso.

    Ho sentito il vecchio raccontare la sua storia:

    L'agricoltore che non sa quando seminare,
    Consulta il vecchio stringendo in mano del denaro.
    Alzando le spalle,
    Il vecchio sorrise,
    Si prese il denaro, e lasciò solo l'agricoltore fuori di sé.
    E i cambiamenti che non hanno conseguenze
    Non porteranno a nessun risultato.
    Nessuno.

    La disperazione che affligge il mondo fa ridere il vecchio
    La felicità del mondo lo rattrista soltanto,
    credigli,
    La guida del vecchio è il caso.
  14. L'avatar di Zefiro
    uno dei vertici del prog. Adoro qs brano da sempre. Storia terribile e cruentissima con una musica tranquillizante, appunto da carillon. Bellissima. Come tutto Nursery Cryme, l'album da cui è tratta. Link ad un altro brano che mi piace molto, stesso album.


    Aggiornamento da 09-19-2010 a 02:29 AM di asiul
  15. L'avatar di franceska
    meraviglia delle meraviglie... grazie asiul je t'adore
  16. L'avatar di Denni
    quotooooooooooooooooo
  17. L'avatar di elisa
    ho già avuto occasione di sentirlo una volta da solo e a maggio assisterò a un suo concerto con Rava
  18. L'avatar di lettore marcovaldo
    Per gli appassionati, questa estate :

    Tributo a Jimi Hendrix
  19. L'avatar di asiul


    ..................
  20. L'avatar di asiul
    Citazione Originariamente scritto da Dory
    Toh, una delle mie canzoni preferite!! Quanto l'ho cantata, fino a consumarla, fino allo sfinimento, fino a non capire più cosa volevano dire le parole che oramai erano un tutt'uno con me... ah, che ricordi...
    ...allora non ti piace solo Fossati
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo