Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

  • turismo con il cuore

    Turismo col cuore


    Ogni giorno le domande che ci poniamo sono infinite. Le scelte da fare non sono mai facili e il tempo per poterle realizzare è sempre troppo breve.
    La vita quotidiana è fatta di lavoro al 33% se non di più. Il nostro mestiere occupa mediamente un terzo delle nostre giornate: in estate quasi il doppio.
    Durante la stagione estiva non c’è tempo per poter fermarsi a riflettere su ciò che sono le piccole e grandi sensazioni della vita. Quelle piccole e grandi cose del creato che rendono bella la nostra esistenza.

    Chi di noi a luglio ha mai avuto tempo di farsi una passeggiata in centro storico alla sera, magari verso le nove quando tutti i turisti si riversano per le nostre graziose calli e per i nostri deliziosi campielli ad ammirare come nel nostro paese si svolge la serata? Oso di più, magari con un buon gelato da passeggio?
    Chi di noi ad agosto si è preso non dico una mezza giornata ma anche solo un’ora per fare una passeggiata sul lungomare magari all’ora del tramonto quando il sole è lì all’orizzonte tra cielo e mare e tutto si colora di arancione?
    Chi di noi i primi giorni di settembre ha mai fatto un giro in bicicletta per la nostra campagna quando l’uva matura è già stata raccolta e dai tralci si possono prendere i racimoli“rasciotti” grappoli di 2 o 3 acini lasciati durante la raccolta dell’uva perché troppo piccoli o immaturi ? O per la nostra laguna attraverso i percorsi ciclabili che conducono in ambienti faunistici ricchi di quel profumo di erba, di acqua salmastra, di canti di uccelli che ci riempie di gradevoli sensazioni naturali?
    Magari tutte queste cose le abbiamo fatte in autunno o in inverno, qualche volta in primavera ma come le abbiamo fatte? Siamo stati attenti alla bellezza che ci circonda? Al mondo naturale e a quello costruito per mano dall’uomo? E ci siamo mai chiesti grazie a chi abbiamo queste cose?
    This article was originally published in forum thread: turismo con il cuore started by Diana View original post
  • Category Widget (bottom-up)

  • GoodFood Widget