Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

midinight-in-paris

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 23

Discussione: Allen, Woody - Midnight in Paris

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    la leggendaria terra dei Consulenti
    Messaggi
    1235
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Allen, Woody - Midnight in Paris

    Un film di Woody Allen. Con Owen Wilson, Rachel McAdams, Michael Sheen, Nina Arianda, Kurt Fuller. continua»
    «continua
    Tom Hiddleston, Corey Stoll, Mimi Kennedy, Adrien Brody, Alison Pill, Marion Cotillard, Léa Seydoux, Kathy Bates, Carla Bruni, Gad Elmaleh, Manu Payet
    Commedia, durata 94 min. - USA, Spagna 2011.


    Gil (sceneggiatore hollywoodiano con aspirazioni da scrittore) e la sua futura sposa Inez sono in vacanza a Parigi con i piuttosto invadenti genitori di lei. Gil è già stato nella Ville Lumiêre e ne è da sempre affascinato. Lo sarà ancor di più quando una sera, a mezzanotte, si troverà catapultato nella Parigi degli Anni Venti con tutto il suo fervore culturale. Farà in modo di prolungare il piacere degli incontri con Hemingway, Scott Fitzgerald, Picasso e tutto il milieu culturale del tempo cercando di fare in modo che il ‘miracolo' si ripeta ogni notte. Suscitando così i dubbi del futuro suocero.



    Ok,l'ho atteso ai blocchi di partenza, e l'ho visto il giorno dell'uscita. Me ne sono innamorata, è una commedia adorabile, Woody ci ha regalato una piccola perla. meritevolissime le interpretazioni del cast francese,con un sacco di volti noti

    Ma il milgiore in assoluto è Adrien Brody che fa Dali (e vede solo rinoceronti.)
    Ultima modifica di ayla; 12-18-2011 alle 05:11 PM. Motivo: titolo

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2

    Predefinito

    Sono riuscita a vederlo ieri sera, sceneggiatura piacevole e il personaggio di Hemingway è a mio avviso il migliore!
    E' incantevole e spiazza la conclusione magicamente realista, l'amore deve essere sempre qualcosa di reale.

  • #3
    giovaneholden
    Guest

    Predefinito

    Il film ha la leggerezza dell'Allen dei giorni migliori,quello che noi fan del regista amiamo vedere,ottime battute,la Parigi dei nostri sogni,la relatività dell'idealizzare le epoche passate per chi non vuole vivere nel presente,decisamente gradevole!

  • #4
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2553
    Thanks Thanks Given 
    133
    Thanks Thanks Received 
    182
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Visto sabato! E mi è piaciuto molto!
    Battute e dialoghi frizzanti e una piacevole ironia che pervade tutto il film, la firma di Allen su tutto insomma.

    La dedica a Parigi con cui si apre il film, è una vera e propria dichiarazione d'amore, e mi ha colpito tanto, l'unica cosa mi sono chiesta è a che ora è stata girata, ogni volta che ci sono stata io era tutto pieno di traffico, alcune strade così tranquille non le ho viste mai

    Per quanto riguarda l'idealizzazione del passato, ragazzi, lo ammetto ho pensato a voi del forum (sarò grave? )... perchè ho letto molto spesso e sotto aspetti diversi la valutazione del passato come epoca d'oro rispetto al presente, e ho pensato che tutti dovrebbero vedere questo grazioso film!

    Consigliato!

  • #5
    enjoy member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Campania
    Messaggi
    3495
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    37
    Thanked in
    18 Posts

    Predefinito

    Mi associo al coro di chi mi precede con i commenti, questo film è davvero piacevole, non solo per le ambientazioni che solo Woody Allen riesce a creare facendoti amare tutte le città palcoscenico dei suo film, ma per come il protagonista maschile riesce ad incantare con la sua voglia genuina di conoscere ed apprendere. Odiosa la fidanzata e l' erudito che sa ma in realtà non conosce.Sognatrice invece la figura della ragazza degli anni '20.

    Anche io lo consiglio vivamente.

  • #6
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20773
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    447
    Thanks Thanks Received 
    1446
    Thanked in
    953 Posts

    Predefinito

    ho trovato molto carino e divertente questa ultima opera di Allen, anche se un po' troppo favolistico il finale e leggermente scontato. Mi sono piaciute le divertenti interpretazioni dei personaggi del passato, Dalì in primis. Non ho amato invece alcune dialoghi dal sapore troppo teorico e francamente un po' noiosetti.

  • #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    216
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Altra città, altra atmosfera, dopo Barcellona ecco Parigi! Un'altra bella dedica ad una città magica.
    Il film mi è piaciuto molto, fresco e autentico seppure col suo carattere surreale. L'entusiasmo del protagonista è contagioso, i suoi fantastici amici, inquadrati con la giusta dose di ironia! In tal senso è un susseguirsi di sorprese, una partita di Indovina chi? di un'ora e mezza! Davvero consigliato!
    Ci ricorda come ciò che conta non sia da dove veniamo,o dove andiamo, ma dove restiamo, come e con chi viviamo!

    Sarebbe piaciuto molto ad un timido aspirante poeta che ho conosciuto anni fa...



    p.s. anch'io voglio un Matisse per 500 franchi! Le ingiustizie della vita!

  • #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2009
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    216
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Non posso non riportare questa splendida canzone..

  • #9
    e invece no
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    Savignano sul Rubicone
    Messaggi
    411
    Inserimenti nel blog
    16
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Me l'hanno consigliato per la trama e per gli attori, soprattutto quelli che interpretano gli artisti che il protagonista incontra.
    Spero di vederlo presto, mi ispira molto.

  • #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    717
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Bello, bello, bello!
    E' quasi una favola...
    ...ed è divertentissimo!

    (Hemingway e Dalì mi hanno fatta morire dal ridere XD)

  • #11
    Junior Member
    Data registrazione
    Jan 2012
    Località
    versilia
    Messaggi
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    [QUOTE=ValeG;260790]Non posso non riportare questa splendida canzone..
    [p

    proprio così; il tuo modo di rispondere vale molto di più di un fiume di parole più o meno discutibili.
    woody è così, o si ama o si odia, se si ama si amano anche i difetti ( che anche quì non mancano) ma ..........chi è che ti fa uscire da una sala dopo un'ora e mezzo
    ( rigorosamente cronometrato, tutti i film durano un'ora e mezzo),
    come adagiato sulla nuvoletta della grazia, dell'eleganza, dell'intelligenza?
    speriamo nel prossimo, si svolge a Roma, speriamo di avere le stesse emozioni.....e spero che tu trovi lo stesso squisito accostamento musicale

  • #12
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Non l'ho trovato solo un omaggio a una splendida e sognante Parigi ma anche una dedica a tutte le passioni di Allen stesso, un inno d'amore al vasto, vastissimo mondo dell'arte in tutte le sue sfacettature e in tutti i suoi ambiti. L'ho trovato un film leggero e frizzante ma non mi ha entusiasmata come speravo...e poi c'è da dire che voglio rivedere assolutamente Allen recitare, mi manca troppo!!

  • #13
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Kanyakumari
    Messaggi
    2332
    Thanks Thanks Given 
    6
    Thanks Thanks Received 
    39
    Thanked in
    29 Posts

    Predefinito

    Bello: l'ho visto ieri sera!
    come tutti i film di Allen lo definirei DELIZIOSO!
    carini i vari rimandi letterari, cinematografici e artistici!! mi sono divertita molto ad indovinare i vari riferimenti!!
    Magnifico Bunuel che non capisce il senso della trama de Il fascino discreto della borghesia!!

    però metterlo nella graduatoria degli oscar mi sembra un tantino esagerato....

  • #14
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7411
    Thanks Thanks Given 
    146
    Thanks Thanks Received 
    259
    Thanked in
    202 Posts

    Predefinito

    Film gradevole: bella l'ambientazione, belli i personaggi, bella la musica.
    Mi è piaciuto, ma la conclusione (con morale incorporata) era scontata e manca il guizzo di genio che qualche anno fa distingueva Allen.

  • #15
    ParallelMind
    Guest

    Predefinito

    Lo vidi al cinema quando uscì e mi piacque molto. Leggero ma non privo di contenuti di spessore,e a momenti quasi emozionante.
    I fraseggi-monologhi di Hemingway,le luci affusolate nella notte di una Parigi d'altri tempi,la rinascita del protagonista che dal mondo contemporaneo in cui al più trovava rifugio in una bottega d'antiquariato viaggia attraverso il tempo e ritrova se stesso,e da li in poi magicamente tutto gli sarà concesso,persino di trovare sul finale l'amore che gli era mancato,da una sconosciuta parigina.
    Romantico,idealista..questo è un Allen che mi piace più del solito cinico disincantato,perchè infondo forse ha capito che il cinema serve a questo..a far volare con la fantasia per un pò.

  • Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Allen, Woody - Io e Annie
      Da zolla nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 8
      Ultimo messaggio: 01-05-2014, 11:01 PM
    2. Allen, Woody - Anything Else
      Da Dorylis nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 4
      Ultimo messaggio: 09-11-2011, 10:42 PM
    3. Allen, Woody - Manhattan
      Da zolla nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 8
      Ultimo messaggio: 10-28-2009, 12:27 AM
    4. Allen, Woody - Il dormiglione
      Da ayla nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 6
      Ultimo messaggio: 10-01-2009, 09:38 PM
    5. Allen, Woody
      Da Fly nel forum Tutto cinema
      Risposte: 16
      Ultimo messaggio: 05-04-2009, 11:25 AM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •