Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

la-parte-degli-angeli

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Loach, Ken - La parte degli angeli

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20830
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    451
    Thanks Thanks Received 
    1467
    Thanked in
    967 Posts

    Predefinito Loach, Ken - La parte degli angeli

    Robbie è un giovane teppista di Glasgow che sta per diventare padre e solo in virtù di questo riesce ad ottenere di essere condannato ai lavori socialmente utili al posto di una pena detentiva. Ama sinceramente la sua ragazza e vuole diventare veramente un padre a tutti gli effetti, ma il suo carattere e l'ambiente in cui vive non lo aiutano. Sarà invece sostenuto da Rhino, il responsabile della squadra di lavoro affidatagli dal tribunale. L'uomo gli darà fiducia e lo introdurrà nel mondo delle degustazioni di wiskey dove riuscirà con ingegno e con l'aiuto dei compagni a sistemarsi e a cambiare vita.

    Un film apparentemente semplice ma mai banale, una storia di periferia con personaggi autentici che sembrano realmente presi dalla strada che raccontano delle storie "vere" che sembrano delle favole, ma che invece sono più plausibili e più profonde di quelle che sembrano realistiche ma che sono come pugni nello stomaco. Qui invece l'apparente leggerezza permette allo spettatore di andare nel profondo delle questioni senza lasciarsi fuorviare da immagini forti e brutali. Loach ci regala uno splendido film dove ci porge con estrema eleganza e delicatezza una storia sincera e piena di spunti di riflessione. Un vero regista per un vero cinema, quello che non vuole stupirci con effetti speciali ma ci stupisce per sobrietà, sincerità e immediatezza.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    giovaneholden
    Guest

    Predefinito

    Negli ultimi film il"duro e puro" Ken Loach ha virato decisamente verso un tono più leggero e ironico,che gli spettatori meno attenti potrebbero scambiare per superficialità e banalità. In realtà questo rendere temi così forti con la categoria della Leggerezza teorizzata da Calvino nelle Lezioni americane,li rende ancor più teoretici,quasi da apologo o racconto morale. Da In questo mondo libero in poi, e non fa eccezione quest'ultimo La parte degli angeli,il regista riesce a raccontare storie del proletariato e di ragazzi difficile ed emarginati con una brillantezza decisamente inusuale ma molto convincente,pur non dimenticando momenti drammatici di grande impatto. Straordinario casting di attori talmente naturali da impressionare per la loro bravura. Decisamente da vedere.

  • #3
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7431
    Thanks Thanks Given 
    153
    Thanks Thanks Received 
    271
    Thanked in
    212 Posts

    Predefinito

    Mi unisco ai commenti positivi: il film mi è piaciuto molto per la sua semplicità, mai banale però, e per la storia di riscatto che racconta in maniera molto veritiera. Ho particolarmente apprezzato anche il viaggio dei quattro ragazzi verso la distilleria con quei meravigliosi paesaggi scozzesi che ho avuto modo di ammirare dal vivo.

  • #4
    e invece no
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    Savignano sul Rubicone
    Messaggi
    411
    Inserimenti nel blog
    16
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Mmmm io non ho avuto un'impressione particolarmente positiva.


  • Discussioni simili

    1. Felici, Claudio - Il Cimitero degli Angeli
      Da new.devilman nel forum Autori emergenti - autori contemporanei
      Risposte: 6
      Ultimo messaggio: 04-20-2012, 10:00 PM
    2. Brooks,Terry - Il fuoco degli angeli
      Da strapparomanzi nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 02-12-2012, 04:58 PM
    3. Camilleri,Andrea- La setta degli angeli
      Da isola74 nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 2
      Ultimo messaggio: 02-06-2012, 06:59 PM
    4. Silberling, Brad - La Città Degli Angeli
      Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 3
      Ultimo messaggio: 12-21-2010, 05:46 PM
    5. Loach, Ken - Il mio amico Eric
      Da elisa nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 3
      Ultimo messaggio: 10-26-2010, 10:04 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •