Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Libri recensiti su forumlibri di questo autore:

Nessun foto segnalata per questo autore.

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 27 di 27

Discussione: Faulkner, William

  1. #16
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12283
    Thanks Thanks Given 
    1606
    Thanks Thanks Received 
    1576
    Thanked in
    1091 Posts

    Predefinito

    Dopo L'urlo e il furore e Mentre morivo, cosa mi consigliate di faulkneriano altrettanto folle e appassionante?

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #17
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    6149
    Thanks Thanks Given 
    629
    Thanks Thanks Received 
    1166
    Thanked in
    646 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    Dopo L'urlo e il furore e Mentre morivo, cosa mi consigliate di faulkneriano altrettanto folle e appassionante?
    Credo che potrebbe risponderti con una certa "competenza" Bouvard... Comunque mi pare di ricordare che Santuario fosse abbastanza "particolare", mentre io potrei consigliarti Gli invitti che pur essendo un libro meno sperimentale, è comunque molto appassionante e significativo, secondo me! Per il resto credo che Faulkner valga sempre la pena, io proprio ieri ho iniziato La paga del soldato!

  • The Following User Says Thank You to ayuthaya For This Useful Post:


  • #18
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2785
    Thanks Thanks Given 
    196
    Thanks Thanks Received 
    723
    Thanked in
    386 Posts

    Predefinito

    Uhm per un consiglio "competente" forse ti conviene sentire Cocotimbo, io mi limito a risponderti in base ai libri letti.

    Se vuoi leggere un Faulkner "di peso" allora ti consiglio o Santuario come già detto da Ayu, oppure Luce d'Agosto. Quest'ultimo per quanto "di peso" è un Faulkner scorrevolissimo. Santuario...è il solito Faulkner spiazzante per i personaggi che non sai chi siano, e soprattutto non proprio simpatici.

    Se vuoi leggere un Faulkner "leggero" allora La paga del soldato o Una rosa per Emily, non sembrano neppure scritti da Faulkner tanto sono scorrevoli

  • The Following User Says Thank You to bouvard For This Useful Post:


  • #19
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1687
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    203
    Thanks Thanks Received 
    259
    Thanked in
    154 Posts

    Predefinito

    Ciao!
    Non so se hai già iniziato "a farti del male" ; volevo solo confermare gli ottimi consigli che, come sempre, ti hanno dato Ayu e Bouvard.
    Pure io, se non t'interessa andare con ordine (i tempi e i personaggi di Faulkner si intrecciano, nei suoi romanzi), ti consiglierei "La paga del soldato". Se ben ricordo non annovera personaggi che poi ritroveresti in altri suoi titoli.
    Molto buoni per iniziare anche "Gli invitti" e "Luce d'agosto".

  • #20
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    124
    Thanks Thanks Given 
    9
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    un grande autore insomma, spero che non sia necessario leggerli tutti per capirne uno, però, dato che ricorrono gli stessi personaggi!

  • #21
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1687
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    203
    Thanks Thanks Received 
    259
    Thanked in
    154 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da booster Vedi messaggio
    un grande autore insomma, spero che non sia necessario leggerli tutti per capirne uno, però, dato che ricorrono gli stessi personaggi!
    No, ma ti assicuro che l'opera di WF andrebbe considerata nella sua intierezza. Se ti interessa davvero approfondire (addirittura studiare, in un certo modo, sebbene in modo amatoriale, come faccio io) Faulkner, sarebbe un peccato iniziare con un titolo a caso. Tutto succede principalmente nella contea e perdi molto se ti imbatti in un romanzo che narra vicende in cui sono invischiati personaggi che in quel determinato titolo Faulkner non spiega chi sono o cosa hanno fatto. Vedi "Il borgo" per esempio. Altro splendido romanzo...

  • #22
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12283
    Thanks Thanks Given 
    1606
    Thanks Thanks Received 
    1576
    Thanked in
    1091 Posts

    Predefinito

    L'urlo e il furore, Mentre morivo, Le palme selvagge, Luce d'agosto.
    Tre li ho letti, uno l'ho appena iniziato e già mi ha folgorato.
    In tutti, dico tutti e quattro, questi libri vi è al centro una gravidanza, quasi sempre indesiderata. Qualcuno sa come mai questo tema gli stava così a cuore?

  • The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #23
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    6149
    Thanks Thanks Given 
    629
    Thanks Thanks Received 
    1166
    Thanked in
    646 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    L'urlo e il furore, Mentre morivo, Le palme selvagge, Luce d'agosto.
    Tre li ho letti, uno l'ho appena iniziato e già mi ha folgorato.
    In tutti, dico tutti e quattro, questi libri vi è al centro una gravidanza, quasi sempre indesiderata. Qualcuno sa come mai questo tema gli stava così a cuore?
    Bella domanda sai?

  • The Following User Says Thank You to ayuthaya For This Useful Post:


  • #24
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    16064
    Thanks Thanks Given 
    2025
    Thanks Thanks Received 
    1766
    Thanked in
    1207 Posts

    Predefinito

    Lasciatemi passare questa boutade

    Come direbbe Mara (Maionchi ), Faulkner è bravo, scrive bene, tratta temi interessanti... Ma per me è no

  • The Following 2 Users Say Thank You to Minerva6 For This Useful Post:


  • #25
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    6149
    Thanks Thanks Given 
    629
    Thanks Thanks Received 
    1166
    Thanked in
    646 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Minerva6 Vedi messaggio
    Lasciatemi passare questa boutade

    Come direbbe Mara (Maionchi ), Faulkner è bravo, scrive bene, tratta temi interessanti... Ma per me è no
    Ahahahahah!!!!

  • The Following User Says Thank You to ayuthaya For This Useful Post:


  • #26
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    679
    Thanks Thanks Given 
    679
    Thanks Thanks Received 
    805
    Thanked in
    475 Posts

  • The Following User Says Thank You to Shoshin For This Useful Post:


  • #27
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    679
    Thanks Thanks Given 
    679
    Thanks Thanks Received 
    805
    Thanked in
    475 Posts

    Predefinito

    Poesie del Mississippi



    Ricorderò quest’albero, da vecchio,
    Il colle, come il sole inonda la vallata
    O l’oro mattutino acquista il verde pomeriggio
    Rivenduto poi per sonno a fine di giornata?

    E’ come chiedere al vino quali mature
    Uve calde distillarono i purpurei soli,
    O a me
    Che corpo sagomano i ricordi delle mani per turbare
    Il cuore se scordato l’ha la mente.

    Languide ali di vento piumate sulla cima
    Sagomano gli alberi, vaghe e fuggitive,
    Per scuotere il mio cuore con la valle e la collina
    Quando né valle né collina ormai non vive.

    Ma concedimi questa luna coniata in argento
    E, imbrigliati centauri del vento vorticati
    Dalla Grecia, tinti di bellezza al suo meriggio,
    Di cavalcare l’antica algida pena del creato.

    di William Faulkner
    (Trad. di Vanni Bianconi)


    Il Faulkner poeta...

  • The Following User Says Thank You to Shoshin For This Useful Post:


  • Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12

    Discussioni simili

    1. Faulkner, William - Mentre morivo
      Da labonsai nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 23
      Ultimo messaggio: 10-22-2019, 06:34 PM
    2. Shakespeare, William
      Da Minnie nel forum Autori
      Risposte: 45
      Ultimo messaggio: 07-14-2012, 09:25 PM
    3. Shakespeare, William - Riccardo III
      Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 2
      Ultimo messaggio: 01-20-2011, 11:02 PM
    4. Shakespeare, William - La tempesta
      Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 7
      Ultimo messaggio: 10-03-2009, 08:48 PM
    5. Dietrich, William - Inverno nero
      Da Simenon nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 04-09-2008, 11:11 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •