Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 3 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 62

Discussione: Cinquantaquattresimo Artisticforum - Le nostre opere d'arte preferite

  1. #31
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    2221
    Thanks Thanks Given 
    4471
    Thanks Thanks Received 
    2273
    Thanked in
    1341 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio


    Ecco il prossimo quadro, di Ron Hicks
    Devo andare dall'oculista, vedo tutto annebbiato .... Non è un pittore nelle mie corde, preferisco i tratti netti e decisi, come nel quadro di Caillebotte.
    Non mi trasmette molto, solo confusione. Il ragazzo ha una postura decisa, non sembra preoccupato. La ragazza pure sembra piuttosto determinata, anche se si tocca i capelli. Non sorridono, non si baciano, sono vicinissimi, forse stanno litigando.
    Non mi piace molto, troppo sfumato e confuso e indeciso nei tratti.

  2. The Following 3 Users Say Thank You to qweedy For This Useful Post:


  3. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #32
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1884
    Thanks Thanks Given 
    1615
    Thanks Thanks Received 
    1352
    Thanked in
    875 Posts

    Predefinito

    Mi interessa molto sapere il pensiero verso i dipinti che scelgo di postare, soprattutto se discordante dai miei gusti, perciò grazie qweedy.
    A me questa pennellata sfumata piace molto, mi sembra un po' di essere in un sogno, per me l'arte è sogno.
    Questo pittore afferma: Mi piace romanzare la vita. Amo l’interazione delle persone che fanno qualcosa, qualunque cosa sia. Potrebbe essere la cosa più banale, ma trovo grande bellezza in questo.
    Mi piace questo suo descrivere scene di vita comune ma con pose velatamente teatrali, come se descrivessero la scena di un libro appunto.
    Di questo dipinto mi affascina l'atmosfera anni'30 (non so perché ma è un'epoca che visivamente mi colpisce), gli abiti comodi, semplici, i colori degli abiti sono decisamente autunnali e sarebbe stato perfetto a livello cromatico se le foglie anziché verdi fossero state color arancio, avrebbero spiccato di più.
    La posa della ragazza è molto spontanea e sensuale, anche il ragazzo sembra a suo agio e tranquillo, mi trasmettono entrambi una sicurezza nel trovarsi insieme in quel luogo e in quel momento e sembra che da un momento all'altro debba succedere qualcosa, mi piace la fluidità del momento impresso sulla tela.

  • The Following 4 Users Say Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #33
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    818
    Thanks Thanks Given 
    864
    Thanks Thanks Received 
    979
    Thanked in
    562 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio


    Ecco il prossimo quadro, di Ron Hicks

    Colti in un momento di dialogo
    silenzioso.
    L'atmosfera è avvolgente.
    Il quadro mi piace.
    Mi racconta qualcosa che ho vissuto.
    In un giorno di chissà quanto tempo fa,
    e dove.
    Io stavo così in quel momento.
    Con la stessa sensazione dentro di oggi.

    Incantesimo prodotto dall'arte.

  • The Following 3 Users Say Thank You to Shoshin For This Useful Post:


  • #34
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    490
    Thanks Thanks Given 
    146
    Thanks Thanks Received 
    326
    Thanked in
    172 Posts

    Predefinito

    Lo stile non è di quelli che prediligo, la pennellata è troppo "densa" per i miei gusti.
    Cerco di capire il rapporto che c'è fra i due in panchina, però non scorgo indizi chiarificanti. Piuttosto mi colpisce il sacco poggiato accanto all'uomo sulla panchina. Uno che sta per partire? Un viandante? E in tal caso la donna lo sta salutando o lo stava aspettando?

  • The Following 5 Users Say Thank You to ariano geta For This Useful Post:


  • #35
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12445
    Thanks Thanks Given 
    1715
    Thanks Thanks Received 
    1728
    Thanked in
    1167 Posts

    Predefinito

    [

    Mi piace perché è un'immagine realistica. Gli abiti dei due suggeriscono un'altra epoca ma le loro espressioni sono universali, lei che fa un po' la gallinella tormentandosi il ciuffo e lui che la guarda con aria un po' da ebete; viene spontaneo chiedersi di cosa parlino. Mi colpisce la "normalità" dei volti, meno belli di quelli che di solito hanno le persone raffigurate in un quadro. Sembra di intravedere, nascosti nello sfondo sfumato, animali che li osservano, forse li spiano? Il paesaggio suggerisce maltempo e malumore, ma loro sembrano completamente estranei a tutto. Bello.

  • The Following 3 Users Say Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #36
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12445
    Thanks Thanks Given 
    1715
    Thanks Thanks Received 
    1728
    Thanked in
    1167 Posts

    Predefinito

    Il prossimo quadro è "Enigma" di Giorgio De Chirico




  • #37
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1884
    Thanks Thanks Given 
    1615
    Thanks Thanks Received 
    1352
    Thanked in
    875 Posts

    Predefinito

    Non conosco Giorgio De Chirico, so che però la sua è una pittura metafisica ma non riesco a dare un significato a questo dipinto.
    Non mi piace a livello estetico e lo trovo troppo enigmatico.

  • The Following 3 Users Say Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #38
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    2221
    Thanks Thanks Given 
    4471
    Thanks Thanks Received 
    2273
    Thanked in
    1341 Posts

    Predefinito

    “Ogni cosa ha due aspetti: uno corrente, quello che vediamo quasi sempre e che vedono gli uomini in generale; l’altro, lo spettrale, che non possono vedere che rari individui in momenti di chiaroveggenza, di astrazione metafisica”.

    Anch'io come Ondine non conosco De Chirico, e questo quadro non mi suscita nulla, nonostante abbia trovato questa interessante spiegazione:

    L'"Enigma di un pomeriggio d'autunno", dipinto tra il 1909 e il 1910, e' considerato dai critici, la genesi della pittura Metafisica. Così lo descrive, lo stesso autore, in un manoscritto del 1912: « ..., dirò ora come ho avuto la rivelazione di un quadro che ho esposto quest'anno al Salon d'Automne e che ha per titolo: L'enigma di un pomeriggio d'autunno. Durante un chiaro pomeriggio d'autunno ero seduto su una panca in mezzo a Piazza Santa Croce a Firenze. Non era certo la prima volta che vedevo questa piazza. Ero appena uscito da una lunga e dolorosa malattia intestinale e mi trovavo in uno stato di sensibilità quasi morbosa. La natura intera, fino al marmo degli edifici e delle fontane, mi sembrava convalescente. In mezzo alla piazza si leva una statua che rappresenta Dante avvolto in un lungo mantello, che stringe la sua opera contro il suo corpo e inclina verso terra la testa pensosa coronata d'alloro. La statua è in marmo bianco, ma il tempo gli ha dato una tinta grigia, molto piacevole a vedersi. Il sole autunnale, tiepido e senza amore illuminava la statua e la facciata del tempio. Ebbi allora la strana impressione di vedere tutte quelle cose per la prima volta. E la composizione del quadro apparve al mio spirito; ed ogni volta che guardo questo quadro rivivo quel momento. Momento che tuttavia è un enigma per me, perché è inesplicabile. Perciò mi piace chiamare enigma anche l'opera che ne deriva. »
    http://www.viviversilia.it/lenigma-n...-di-de-chirico

  • The Following 3 Users Say Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #39
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    490
    Thanks Thanks Given 
    146
    Thanks Thanks Received 
    326
    Thanked in
    172 Posts

    Predefinito

    De Chirico è un'icona della pittura italiana. La sua pittura "metafisica" ha ispirato René Magritte, e proprio Magritte sosteneva di "dipingere enigmi per capire la vita". Il fatto che un quadro del suo "maestro" si intitoli proprio enigma è abbastanza significativo. In effetti i quadri di De Chirico, tutti (come anche quelli di Magritte) sono proprio l'espressione di un mistero, di un assemblaggio di oggetti reali eppur surreali nel modo in cui sono assemblati. I quadri di De Chirico sono sempre sottilmente inquieti, esprimono una sensazione di straniamento, e hanno spesso un riferimento all'arte classica. Questo quadro è dunque tipico per lui.
    Difficile dire cosa io ci veda. Solitudine, inquietudine di sicuro, ma non riesco a andare oltre. Mi spiazza, come d'altronde tutte le sue opere.

  • The Following 4 Users Say Thank You to ariano geta For This Useful Post:


  • #40
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12445
    Thanks Thanks Given 
    1715
    Thanks Thanks Received 
    1728
    Thanked in
    1167 Posts

    Predefinito

    Esteticamente i quadri di De Chirico non mi trasmettono calore, però mi spingono a soffermarmi e a fantasticare sul loro significato. In questo caso siete stati decisamente esaustivi nella spiegazione, credo che nessuno sarebbe mai riuscito ad arrivarci e tantomeno a pensare a malattie intestinali

  • The Following 3 Users Say Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #41
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12445
    Thanks Thanks Given 
    1715
    Thanks Thanks Received 
    1728
    Thanked in
    1167 Posts

    Predefinito

    Prossimo quadro con appendice poetica gentilmente fornita da Shoshin

    Egon Schiele

    Sole d'autunno e alberi 1912



    ...Quando le foglie volarono via
    al vento della vita ,
    sui rami,in cima,cominciò a fiorire
    la dolorosa rima

    Antonio Prete

  • The Following 2 Users Say Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #42
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1884
    Thanks Thanks Given 
    1615
    Thanks Thanks Received 
    1352
    Thanked in
    875 Posts

    Predefinito

    Con Schiele ho un rapporto un po' controverso, alcuni dipinti mi piacciono ma sono rari.
    I tratti dei suoi disegni in generale, per me, sono troppo allungati, questo mi provoca un impatto visivo un po' fastidioso.
    Mi colpiscono le due collinette in rilievo e i nastri che fermano gli alberi, terra e alberi sembrano arrivare in cielo, in questo cielo così candido (il bianco del cielo avrà un senso credo).
    Il sole si confonde con le nuvole.
    Il significato è criptico e non saprei darne una spiegazione.

  • The Following 3 Users Say Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #43
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    2221
    Thanks Thanks Given 
    4471
    Thanks Thanks Received 
    2273
    Thanked in
    1341 Posts

    Predefinito

    Questo quadro trasmette una certa inquietudine, soprattutto per il sole bianco e per la fragilità degli alberi dal tronco esile, scheletrici e contorti, inquietanti eppure svettanti verso l'alto. Le tinte fredde predominano in alto, i colori caldi in basso, forse sono le passioni che si agitano nell'animo, dove c'è vita, movimento e i colori sono intensi.


    "Alle undici di sera del 30 ottobre 1918 il pittore austriaco Egon Schiele disse alla cognata Adele Harms: “La guerra è finita - e io devo andarmene. - I miei quadri dovranno essere esposti in tutti i musei del mondo! - I miei disegni saranno divisi tra voi e i miei amici! e potranno essere venduti dopo 10 anni”. Morirà nella notte, portato via dalla febbre spagnola a soli 28 anni, tre giorni dopo la moglie incinta Edith. Nonostante la breve vita, il suo corpus di opere è impressionante: circa trecentoquaranta dipinti e duemilaottocento tra acquerelli e disegni".

  • The Following 3 Users Say Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #44
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    490
    Thanks Thanks Given 
    146
    Thanks Thanks Received 
    326
    Thanked in
    172 Posts

    Predefinito

    Schiele non è tra gli artisti che prediligo, quindi non riesco a essere obiettivo quando giudico le sue opere. Passo

  • The Following 2 Users Say Thank You to ariano geta For This Useful Post:


  • #45
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    818
    Thanks Thanks Given 
    864
    Thanks Thanks Received 
    979
    Thanked in
    562 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    Il prossimo quadro è "Enigma" di Giorgio De Chirico



    Quella vela ingarbugliata tra i fili
    nascosta dai tetti rappresenta forse
    il futuro,
    nebuloso e confuso...
    Nascosto dalla realtà .
    È oltre tutto il resto che si vede
    ad occhio nudo e più apertamente.
    Questi quadri risvegliano in me una sensazione di fragilità ,e forse una grande nostalgia,
    quella di cui scrisse Luca Massimo Barbero in un suo
    studio sull'opera del Maestro De Chirico

    ...La nostalgia che vibra nelle incongruenze della Metafisica ...

  • The Following 4 Users Say Thank You to Shoshin For This Useful Post:


  • Pagina 3 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Quarantatreesimo Artisticforum - Le nostre opere d'arte preferite
      Da alessandra nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
      Risposte: 49
      Ultimo messaggio: 04-11-2018, 01:11 PM
    2. Trentottesimo Artisticforum - Le nostre opere d'arte preferite
      Da alessandra nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
      Risposte: 37
      Ultimo messaggio: 07-17-2017, 03:27 PM
    3. Trentaseiesimo Artisticforum - Le nostre opere d'arte preferite
      Da alessandra nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
      Risposte: 68
      Ultimo messaggio: 04-03-2017, 05:13 PM
    4. Trentacinquesimo Artisticforum - Le nostre opere d'arte preferite
      Da alessandra nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
      Risposte: 45
      Ultimo messaggio: 01-17-2017, 07:58 PM
    5. Ventitreesimo Artisticforum - Le nostre opere d'arte preferite
      Da alessandra nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
      Risposte: 155
      Ultimo messaggio: 04-27-2015, 06:13 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •