Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 64

Discussione: 246° MG - Tempi difficili di Charles Dickens

  1. #16
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5713
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    2051
    Thanks Thanks Received 
    1273
    Thanked in
    839 Posts

    Predefinito

    Ebbene sì, lo sto leggendo anche io.
    Colpa vostra (siatene consapevoli ), perché io avevo tutto un mio programmino di letture di fine anno, pensate per finire piano piano la Reading Challenge e tenermi del tempo per letture sceme, adatte al neurone ormai in prepensionamento. Invece no, arrivate voi e, come niente fosse, vi mettere a leggere Dickens. Dico, ma vi sembrano cose da fare?
    Perché io a questo punto mica potevo far finta di niente e lasciarvi leggere senza di me .
    Ebbene sì, lo amo. Da sempre, mi pare, perché credo di aver letto Dickens fin dai miei nove anni o giù di lì. E niente, non mi passa. Ad ogni frase mi accorgo che era un genio.
    Usa l'ironia in punta di forchetta, e maltratta i personaggi per cui prova disprezzo (ma è un disprezzo irridente, caustico e sornione) come nessun altro mai. Splendido questo gran sacerdote dei Fatti, che è un idiota fatto e finito, eppure (anzi, proprio per questo) gode di immensa stima e rispetto tra i suoi concittadini. E meravigliosa è la strisciante presenza dell'Immaginazione, che lo turba e sfugge ad ogni suo controllo
    Mi immagino il caro vecchi Charles incontrare questi sostenitori del progressismo illuminista, lui che coltiva sogni e visioni e ne fa racconti di straordinaria bellezza.
    E c'è, come sempre, la critica della società industriale, la descizione dissacrante dell'architettura priva di fantasia, dell'inquinamento che deturpa case e paesaggi, la condanna del lavoro minorile e degli ottusi sistemi educativi...

    L'ho già detto, vero, che lo amo?

  2. The Following 3 Users Say Thank You to Spilla For This Useful Post:


  3. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #17
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    3325
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    986
    Thanks Thanks Received 
    1161
    Thanked in
    569 Posts

    Predefinito

    Io ho appena iniziato. Sono al capitolo 4.

  • #18
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    16162
    Thanks Thanks Given 
    2120
    Thanks Thanks Received 
    1858
    Thanked in
    1265 Posts

    Predefinito

    Spilla, ma la tua è una rilettura ? Lo so che per noi smemorine è sempre la prima volta , ma mi domandavo lo stesso se l'avessi già letto .
    Ultima modifica di Minerva6; 11-09-2019 alle 04:58 PM.

  • #19
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1827
    Thanks Thanks Given 
    1530
    Thanks Thanks Received 
    1277
    Thanked in
    837 Posts

    Predefinito

    Anch'io ho una domanda per Spilla e anche per Zingaro:

    Avete letto altro di Dickens oltre a "Tempi difficili" e, se si, cosa?

  • #20
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    16162
    Thanks Thanks Given 
    2120
    Thanks Thanks Received 
    1858
    Thanked in
    1265 Posts

    Predefinito Commenti (telegrafici) fino al capitolo 9

    Finalmente tra gli uomini del circo c'è qualcuno che tiene testa ai due gentiluomini... Anche se ora ho dimenticato il nome , ma tanto voi capirete lo stesso di chi si tratta .
    Il "buonsenso" (così lo traduce nella mia edizione) del signor Bounderby però secondo me non è del tutto criticabile. Mi riferisco a quando dice - bruscamente, lo so- a Cecilia che il padre se n'è andato e non tornerà più. Non dimentichiamoci che lui è stato abbandonato dalla madre quindi lo dice a ragion veduta, sa che è una cosa possibile. Sarà stato pure cinico ma almeno non ha lasciato illusioni alla povera bambina. Se poi ritorna tanto meglio. Ma secondo voi quanti anni ha? E Louisa? Dovrebbe essere più grande di lei. Sarà che io ultimamente sto cercando di diventare cinica (si soffre meno) perciò il buonismo a tutti i costi non lo riesco più a soffrire.
    Simpatico lo Sleary del circo che parla con la zeta al posto della esse .
    Mai stupirsi! Altro divieto imposto in casa e a scuola. Ma come si fa... Lo stupore è il succo della vita, altrimenti sarebbe tutto troppo piatto e scontato.
    I pensieri incontrollabili di Louisa sarebbero normali in un contesto diverso da quello in cui è capitata. Chissà quale sorte Charles le ha destinata...
    Comunque la storia mi sta piacendo, avevano ragione bouvard e Spilla che i romanzi sono tutta un'altra cosa .
    Ultima modifica di Minerva6; 11-09-2019 alle 09:42 PM.

  • The Following User Says Thank You to Minerva6 For This Useful Post:


  • #21
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    3325
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    986
    Thanks Thanks Received 
    1161
    Thanked in
    569 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ondine Vedi messaggio
    Anch'io ho una domanda per Spilla e anche per Zingaro:

    Avete letto altro di Dickens oltre a "Tempi difficili" e, se si, cosa?
    No, non ho mai letto nulla di Dickens.

  • The Following User Says Thank You to Zingaro di Macondo For This Useful Post:


  • #22
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1827
    Thanks Thanks Given 
    1530
    Thanks Thanks Received 
    1277
    Thanked in
    837 Posts

    Predefinito

    @Minerva
    Buonderby ha quarantasette o quarantotto anni, Louisa quindici o sedici.
    Cecilia (nome bellissimo) non capisco bene se sia più piccola o coetanea di Louisa.
    Comunque è interessante notare come questa educazione così repressiva stia producendo due atteggiamenti diametralmente opposti ed infelici:
    la passività di Louisa e la ribellione di Thomas.
    Mi piace anche il significato che l'autore dà alle tre sezioni del romanzo.

  • The Following 3 Users Say Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #23
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5713
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    2051
    Thanks Thanks Received 
    1273
    Thanked in
    839 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Minerva6 Vedi messaggio
    Spilla, ma la tua è una rilettura ? Lo so che per noi smemorine è sempre la prima volta , ma mi domandavo lo stesso se l'avessi già letto .
    Qualcosina...
    • David Copperfield 3 volte
    • Un canto di Natale 2 volte (in realtà non mi è piaciuto nessuna delle due)
    • Il circolo Pickwick, qui, in uno dei miei primi GdL
    • Grandi speranze
    • La battaglia della vita
    • Oliver Twist, contro il quale, chissà perché, ero molto prevenuta, invece è molto bello anche lui


    ... e basta, mi pare
    Ma ce ne sono almeno altri due o tre che mi incuriosiscono molto.

    Tempi difficili lo sto leggendo con voi per la prima volta

    Spero proprio che possiate apprezzarlo anche voi

  • The Following 3 Users Say Thank You to Spilla For This Useful Post:


  • #24
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    16162
    Thanks Thanks Given 
    2120
    Thanks Thanks Received 
    1858
    Thanked in
    1265 Posts

    Predefinito

    @ Ondine:
    Pensavo di essere stata troppo cattiva non condannando l'atteggiamento di Bounderby (a proposito... ma è stata una svista oppure nella tua traduzione è scritto davvero Buonderby?) verso Cecilia (anche a me è sempre piaciuto come nome). Ma ora che mi dici che potrebbe essere coetanea di Louisa che ha sui 15/16 anni posso stare tranquilla. Credevo che fosse molto più piccola, sugli 8 anni, ma se è più grande allora mi sento meglio .
    Ma in quale capitolo ci sono gli anni? Mi sa che a me sono sfuggiti

  • #25
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1827
    Thanks Thanks Given 
    1530
    Thanks Thanks Received 
    1277
    Thanked in
    837 Posts

    Predefinito

    @Minerva
    Gli anni di Louisa compaiono nel capitolo 3 (inizio pagina 13, non so però se le mie pagine corrispondono alle tue), gli anni di Buonderby invece all'inizio del capitolo 4.
    Buonderby non è scritto nello stesso modo per entrambe?
    P.S. Ma lo sai che non lo avevo notato, che avevo scambiato la u con la o e viceversa? Ora me ne sono accorta (praticamente i miei occhi leggevano "Buon derby" ).

  • The Following User Says Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #26
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5713
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    2051
    Thanks Thanks Received 
    1273
    Thanked in
    839 Posts

    Predefinito

    Io sono solo al cap. 7
    Gradgrind (si scrive cosi? Non riesco a memorizzarlo ) in fondo sta facendo una cosa buona, ospitando Sissy nel suo collegio, ma temo che l'unico suo scopo sia tentare di plasmarla a suo piacimento, secondo la filosofia dei Fatti.
    Bounderby mi sembrava una brava persona, anche se un po' grezzo, invece sembra che sia un egocentroco privo di sentimenti e scrupoli. Che abbia mire su Louisa non mi stupisce, a quei tempi le adolescenti erano spesso date in matrimonio ad uomini ben più vecchi di loro, e le famiglie erano convinte di aver stabilito un accordo vantaggioso per loro

    Anche in Pirandello abbiamo trovato esempi di questa simpatica "usanza"

  • The Following User Says Thank You to Spilla For This Useful Post:


  • #27
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    3325
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    986
    Thanks Thanks Received 
    1161
    Thanked in
    569 Posts

    Predefinito

    Certo, nessuno di noi, gente di buon senso, abituata alle cifre, ha bisogno di sentirsi dire, oggi, che per decenni si è ignorato uno degli elementi essenziali alla vita dei lavoratori di Coketown. Che c'era in tutti loro un'immaginazione che aspirava ad attingere a una vita piena e sana, anziché lottare per sopravvivere.

    Citazione.


    Dickens, Charles. Tempi difficili (RLI CLASSICI) (Italian Edition) . Unknown. Edizione del Kindle.

  • The Following 2 Users Say Thank You to Zingaro di Macondo For This Useful Post:


  • #28
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    3325
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    986
    Thanks Thanks Received 
    1161
    Thanked in
    569 Posts

    Predefinito

    I sensi di colpa e inadeguatezza che Bounderby sta instillando nella mente acerba di Cecilia sonoquanto di più sbagliato si possa fare per l'educazione di un bambino. E Freud doveva ancora nascere. Antesignano, e non solo in questo, Dickens.


    Odioso ilpersonaggio di Bounderby; emblematico quando sgrida Cecilia per non aver salutato la governante. Rimprovero che avrebbe avuto una sua motivazione sefosse che le persone vanno salutate a prescindere, che diventa odiosa alla luce della spiegazione del padre putativo. La governante va salutata perché era unapersona importante, una donna con una certa posizione solo per caso caduta in disgrazia.

    Il capitolo 8 portail titolo di "Non avere immaginazione".

    Povera Cecilia.

  • The Following User Says Thank You to Zingaro di Macondo For This Useful Post:


  • #29
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1827
    Thanks Thanks Given 
    1530
    Thanks Thanks Received 
    1277
    Thanked in
    837 Posts

    Predefinito

    Sono d'accordo con te Zingaro, Dickens ha anticipato Freud.

    Combinazione, proprio in questo momento sto leggendo questo:

    Era davvero fatto degno di nota che un giovane gentiluomo, allevato con un
    sistema di costrizioni costanti e innaturali, diventasse ipocrita; ma questo era certamente il
    caso di Tom. Era davvero strano che un giovane gentiluomo che mai, neppure per cinque
    minuti consecutivi, era stato lasciato libero di decidere da solo, risultasse alla fine incapace
    di governare se stesso; ma questo era proprio il caso di Tom. Era assolutamente
    incomprensibile che un giovane gentiluomo, la cui immaginazione era stata soffocata fin
    dalla culla, fosse ancora tormentato dal suo spettro che si palesava sotto forma di piaceri
    perversi; ma non c'era dubbio possibile: Tom era proprio questa rarità.


    Con poche righe ed ironia ha messo insieme un trattato di psicologia dello sviluppo, chapeau.

  • The Following 2 Users Say Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #30
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    16162
    Thanks Thanks Given 
    2120
    Thanks Thanks Received 
    1858
    Thanked in
    1265 Posts

    Predefinito

    Sono arrivata al capitolo 17, appena riesco commento.

  • Pagina 2 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Dickens, Charles - Tempi difficili
      Da matrioska nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 6
      Ultimo messaggio: 11-21-2019, 01:00 AM
    2. Calvino, Italo - Gli amori difficili
      Da isola74 nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 7
      Ultimo messaggio: 12-12-2017, 08:46 PM
    3. Frasi difficili
      Da Zingaro di Macondo nel forum Salotto letterario
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 03-27-2015, 12:58 PM
    4. Storie di amori difficili
      Da draghetto nel forum Sto cercando un libro che parli di...
      Risposte: 7
      Ultimo messaggio: 05-23-2014, 03:04 PM
    5. Dickens, Charles
      Da Fabio nel forum Autori
      Risposte: 8
      Ultimo messaggio: 03-19-2014, 02:05 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •