Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 5 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo
Mostra risultati da 61 a 75 di 92

Discussione: 247° MG - La verità sul caso Harry Quebert di Joel Dicker

  1. #61
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12435
    Thanks Thanks Given 
    901
    Thanks Thanks Received 
    1293
    Thanked in
    600 Posts

    Predefinito

    Ho messo il turbo, sto leggendo più rapidamente che posso perché ho l'impressione che ci sarà da discutere.

    Luther Caleb? No, per me è un depistaggio, non mi freghi Dicker.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #62
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ila78 Vedi messaggio
    Ho messo il turbo, sto leggendo più rapidamente che posso perché ho l'impressione che ci sarà da discutere.

    Luther Caleb? No, per me è un depistaggio, non mi freghi Dicker.
    Luther Caleb, che uomo!

  • The Following User Says Thank You to elisa For This Useful Post:


  • #63
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12435
    Thanks Thanks Given 
    901
    Thanks Thanks Received 
    1293
    Thanked in
    600 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elisa Vedi messaggio
    Luther Caleb, che uomo!
    Ma è stato lui?!? Uff.... Tutto sto casino e si era capito più o meno a metà?!? Io l'avevo escluso appunto perché mi sembrava banale. Sono al 75% spero in un altro plot twist all'ultimo.

  • #64
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ila78 Vedi messaggio
    Ma è stato lui?!? Uff.... Tutto sto casino e si era capito più o meno a metà?!? Io l'avevo escluso appunto perché mi sembrava banale. Sono al 75% spero in un altro plot twist all'ultimo.
    mica l'ho detto ch'è stato lui o non è stato lui!!!

    ho solo detto che è un personaggio che mi ha intrigato molto.

  • #65
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12435
    Thanks Thanks Given 
    901
    Thanks Thanks Received 
    1293
    Thanked in
    600 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elisa Vedi messaggio
    mica l'ho detto ch'è stato lui o non è stato lui!!!

    ho solo detto che è un personaggio che mi ha intrigato molto.
    Non ho detto che l'hai detto tu... Ho detto che sono arrivata a un punto che sembra che sia stato lui (il ritratto, il fatto che li spiava etc...) e, se così fosse, è un finale un po' scontato. Però Stern non finisce di raccontarmela giusta e neanche il capo della polizia, e, chissà come mai, neanche L'agente Travis...

  • #66
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ila78 Vedi messaggio
    Non ho detto che l'hai detto tu... Ho detto che sono arrivata a un punto che sembra che sia stato lui (il ritratto, il fatto che li spiava etc...) e, se così fosse, è un finale un po' scontato. Però Stern non finisce di raccontarmela giusta e neanche il capo della polizia, e, chissà come mai, neanche L'agente Travis...
    va letto fino alla fine, questo è fuori dubbio

  • #67
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7491
    Thanks Thanks Given 
    166
    Thanks Thanks Received 
    293
    Thanked in
    232 Posts

    Predefinito

    Luther è stato sfortunato poveretto....

  • #68
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12435
    Thanks Thanks Given 
    901
    Thanks Thanks Received 
    1293
    Thanked in
    600 Posts

    Predefinito

    Mi mancano poche pagine... E la svolta è da salto sulla sedia, o da caduta dal divano. La genialità sta nel fatto che anche tu, lettore sei portato a pensare "Ma porca miseria come ho fatto a non farci caso?!?!". Al contempo però la "svolta" demoniaco/spiritistica mi ha lasciato un po' così, sembra quasi che Dicker avesse dietro un cinico Barnaski che gli suggeriva come scrivere il colpo di scena che avrebbe venduto di più.

  • #69
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito

    ...e non è finita lì...

  • The Following User Says Thank You to elisa For This Useful Post:


  • #70
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da isola74 Vedi messaggio
    Luther è stato sfortunato poveretto....
    Luther è un bellissimo personaggio, il più autentico e il più provato nella vita

  • The Following User Says Thank You to elisa For This Useful Post:


  • #71
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12435
    Thanks Thanks Given 
    901
    Thanks Thanks Received 
    1293
    Thanked in
    600 Posts

    Predefinito

    95%

    Un solo commento: io sono un maledetto genio!!! Lo sapevo, lo sapevo, lo sapevo... Credo di aver letto troppi thriller e horror nella mia vita.

  • #72
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12435
    Thanks Thanks Given 
    901
    Thanks Thanks Received 
    1293
    Thanked in
    600 Posts

    Predefinito

    FINITO

    Ci penso un attimo per il commento. Intanto se volete possiamo chiacchierare, vi faccio la domanda del secolo: a voi è piaciuto? Io sto ancora riflettendo su questa cosa, se da un lato la penso come Harry e credo fermamente che i bei libri sono quelli che ti dispiace finire, e questo un po' mi è dispiaciuto finirlo quindi qualcosa di positivo devo averlo trovato, dall'altro mi rimane come un "retrogusto" di delusione, ho un po' il sentore di aver letto un "risotto" parecchio incasinato, infarcito di colpi di scena messi lì per distrarre il lettore dal fatto che l'assassino su intuisce più o meno a metà (io almeno l'ho capito a metà). Non so, ci devo riflettere, voi cosa ne pensate?

  • #73
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7491
    Thanks Thanks Given 
    166
    Thanks Thanks Received 
    293
    Thanked in
    232 Posts

    Predefinito

    Come ho scritto nel commento finale in PB, a me è piaciuto perchè è un libro avvincente, che vuoi leggere per sapere cosa succede. Poi, i difetti sono evidenti, come dice Elisa c'è davvero tanta roba,è come una torta troppo farcita che però ha tutti i tuoi gusti preferiti e allora la mangi
    Il finale è forse un po' "povero", nel senso che tra tutte le ipotesi che abbiamo fatto, la verità era molto più banale.

  • The Following User Says Thank You to isola74 For This Useful Post:


  • #74
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12435
    Thanks Thanks Given 
    901
    Thanks Thanks Received 
    1293
    Thanked in
    600 Posts

    Predefinito

    COMMENTO FINALE !!!ATTENZIONE SPOILER!!!!!

    Ci ho pensato un attimo e ho deciso che, sebbene non sia sicuramente un capolavoro nel suo genere, raggiunge lo scopo principale che un libro di questo tipo si prefigge: incollare il lettore alle pagine e distruggere le sue certezze pagina dopo pagina. Poi, per carità, è sicuramente un libro commerciale, "da ombrellone" però se uno lo compra lo sa che non andrà a leggere riflessioni profonde o elucubrazioni filosofiche, ti prende, si fa leggere bene e in un paio di punti ha dei "tocchi " di genialità inaspettata, vedi la trovata della madre morta/non morta, e anche il riccone ex delinquente che cerca in tutti i modi di redimersi nei confronti della sua vittima non è male come idea.
    Insomma, si legge volentieri, è piacevole e, come dice Harry Quebert alla fine: un bel libro è quello che ti dispiace aver finito, questo rientra nella categoria,quindi io lo promuovo. Mi piacerebbe vedere anche il film che ne è stato tratto.
    Voto 3/5

  • #75
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7491
    Thanks Thanks Given 
    166
    Thanks Thanks Received 
    293
    Thanked in
    232 Posts

    Predefinito copio anche qui il commento lasciato in PB

    La lettura è stata piacevole perchè la storia ti prende e vuoi sapere come va a finire. Sono sicura che è stato così anche per chi denigra tanto questo libro. Non tutti devono essere dei capolavori di letteratura, spesso è sufficiente scrivere bene una storia, così com'è per i film .......
    E' vero che ci sono forse un po' troppi colpi di scena, anche se è proprio grazie a questi che ci si accanisce sempre più: appena ti fai un'idea questa viene superata da una nuova scoperta.
    Io per oltre metà libro sono stata convinta che il colpevole fosse Harry, e in effetti nascondeva qualcosa che avrebbe fatto bene a dire almeno al suo amico. Nola non mi ha mai fatto tanta simpatia, anche se avevo capito che tutte le sue "stranezze" erano sempre in funzione del suo grande amore, poi è ovvio che questo amore tra una quindicenne e un trentaquattrenne è secondo me impossibile, ed infatti credo che lei cercasse in Harry un aiuto, qualcuno che non conscesse la verità per portarla lontano e guarirla, come lui stesso alla fine ha pensato di fare.
    Un plauso alla figura delle due madri, quella di Marcus e di Jenny, alcune pagine grazie a loro sono state proprio divertenti.
    Non ho visto la serie Tv, non credo che la vedrò, il libro basta.

  • Pagina 5 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Dicker, Joel - La verità sul caso Harry Quebert
      Da Monica nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 22
      Ultimo messaggio: 11-25-2019, 02:58 PM
    2. Dicker, Joel - La scomparsa di Stephanie Mailer
      Da estersable88 nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 06-17-2018, 03:39 PM
    3. Schumacher, Joel - Number 23
      Da Brethil nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 5
      Ultimo messaggio: 09-26-2016, 10:11 AM
    4. Fruttero&Lucentini - La verità sul caso D.
      Da smemorina nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 02-25-2015, 08:58 AM
    5. Grey, Harry
      Da Ira nel forum Autori
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 01-10-2011, 02:35 AM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •