Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 16 di 16

Discussione: 257° MG - Eugenie Grandet di Honoré de Balzac

  1. #16
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12820
    Thanks Thanks Given 
    1179
    Thanks Thanks Received 
    1782
    Thanked in
    818 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da francesca Vedi messaggio
    Che delusione Charles!!! Infingardo, alla fine tira fuori la natura superficiale che aveva fatto intravedere all'inizio
    Certo che in questo libro non si salva quasi nessun personaggio, non sono nemmeno sicura della buonafede di Eugenie nella parte finale, però mi sa perché la giudico con la mentalità dei nostri giorni.
    Fatto sta che di sicuro Balzac ci ha dimostrato che tutto viene mosso nel bene e nel male dall'avidità, che sia avidità di denaro o, di posizione sociale, sempre di avidità si tratta, che corrompe tutto, getta una luce bieca su ogni sentimento, anche i più puri vengono soffocati e disgregati.
    Riflettendo sull'avarizia, durante la lettura, mi è venuto da pensare che Grandet è così avaro che non si gode niente di quello che ha, e mi sono chiesta in più punti che senso può mai avere essere così ricchi per vivere in una casa gelida e semi diroccata, mangiando quasi niente o solo quando il cibo viene regalato.
    Ma alla fine, quando Grandet ormai malato passa le sue ultime ore di vita seduto davanti al suo studio per controllare che nessuno gli rubi niente, ho capito che non è vero che lui non si è goduto niente. Lui si è goduto i suoi soldi nel solo modo con cui se li può godere un avaro. Contandoli, tenendoli al sicuro, passando sopra qualsiasi sentimento più vero pur di aumentarne il numero.
    Nel complesso il libro mi è piaciuto, anche se forse sia il contesto che il linguaggio mi hanno lasciato l'idea di qualcosa di vecchio. Però la capacità di Balzac di descrivere l'animo umano, senza ricorrere a dissertazioni psicologiche ma raccontando gli animi dei suoi personaggi e le loro azioni e relazioni è potentissima e moderna.

    Francesca
    Sono al 70% vado piano perché sebbene il libro mi piaccia sono infastidita dai personaggi, tutti tranne Nanon. Aspetto a leggere il tuo commento finale ma mi pare di capire che tra poche pagine detestero' anche Charles, ottimo.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12

Discussioni simili

  1. Balzac, Honorè de - Beatrix
    Da velvet nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-23-2018, 11:02 AM
  2. Balzac, Honoré De - Sarrasine
    Da SALLY nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 04-22-2016, 04:42 PM
  3. Balzac, Honoré de - Eugénie Grandet
    Da white89 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 02-23-2016, 01:14 PM
  4. Balzac, Honoré de
    Da angel_eyes nel forum Autori
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 01-14-2016, 12:51 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •