Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La signorina Else

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 16

Discussione: Schnitzler, Arthur - La signorina Else

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18790
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    229
    Thanks Thanks Received 
    621
    Thanked in
    368 Posts

    Predefinito Schnitzler, Arthur - La signorina Else

    Pubblicato per la prima volta nel 1924, "La signorina Else" è considerato uno dei capolavori di Arthur Schnitzler. Scritto con la tecnica del monologo interiore, capace di evocare con immediatezza stati d'animo ed emozioni dei personaggi, il romanzo racconta la vicenda della giovane Else, figlia di una famiglia dell'alta borghesia austriaca, alla quale, mentre sta trascorrendo una vacanza in montagna insieme con la zia, piomba addosso la richiesta di salvare il padre avvocato dall'imminente bancarotta. E' la madre stessa, in una lettera dai toni disperati, a chiederle in pratica di vendersi per trovare il denaro necessario.

    E' veramente un capolavoro e vale la pena di leggerlo
    Ultima modifica di elisa; 05-12-2009 alle 05:47 PM.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    1120
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    eli hanno già parlato di doppio sogno?
    Ultima modifica di elisa; 05-12-2009 alle 05:48 PM.

  3. #3
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18790
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    229
    Thanks Thanks Received 
    621
    Thanked in
    368 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da zolla
    eli hanno già parlato di doppio sogno?
    Non ne hanno parlato e se puoi farlo tu sarebbe un onore!
    Ultima modifica di elisa; 10-24-2009 alle 03:08 PM. Motivo: edit caratteri

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    1120
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    ok eli due brevi parole su questo doppio sogno ,un capolavoro assoluto tra i romanzi brevi.Scritto nella sua forma definitiva all'inizio degli anni 20,racconta,come già sa chi ha visto eyes wide shut di kubrik,i pensieri e le trasformazioni del dottor fridolin sui suoi rapporti col prossimo in particolare con la moglie.Il tutto culmina nel celebre ballo mascherato pieno di simboli e immagini che ci portano nell'abisso dei pensieri più reconditi del protagonista.Da leggere assolutamente!
    Ultima modifica di elisa; 05-12-2009 alle 05:48 PM. Motivo: correzione caratteri

  5. #5

    Predefinito zolla

    Hai ragione Zolla è molto bello, perchè non l'aggiungi in biblioteca?Daltronde sei un pozzo inesauribile di (per me) buon gusto letterario!

  6. #6

    Predefinito Re: zolla

    Citazione Originariamente scritto da pokypoky
    Hai ragione Zolla è molto bello, perchè non l'aggiungi in biblioteca?Daltronde sei un pozzo inesauribile di (per me) buon gusto letterario!
    quoto!!!

    elisa, ma questo libro ha a che fare con la psicologia? so che l'autore era ideologicamente vicino a freud...

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    padova
    Messaggi
    255
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Schnitzler era un medico,aveva una fitta corrispondenza con Freud,inoltre aveva studiato l'ipnosi,come freud .Il dottor Fridolin ,il protagonista opera un'analisi approfondita di sè e del sè, una sorta di scandagliamento interiore a doppio filo, la realtà e parallelamente la dimensione onirica.
    Ultima modifica di elisa; 05-12-2009 alle 05:49 PM. Motivo: correzione caratteri

  8. #8
    Charmed Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    2653
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Bello, mi e' piaciuto questo come anche Doppio sogno e il Ritorno di Casanova..

  9. #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    la ridente cittadina
    Messaggi
    441
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    io ho "scoperto" schnitzler quest anno però ho letto solo:doppio sogno e il itorno di casanova e l ho adorato non vedo l ora di leggere questo!!grazie ad elisa...ti farò sapere se mi è piaciuto!

  10. #10
    Junior Member
    Data registrazione
    Nov 2007
    Località
    Villa di Briano (CE)
    Messaggi
    3
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ciao, mi sono iscritto a questo forum proprio oggi... Sono uno studente di psicologia, ho letto "Doppio sogno" e confermo la vicinanza ideologica di Schnitzler rispetto a Freud... Cmq Freud aveva una grande stima di Arthur Schnitzler, al punto da definirlo tra i più bravi romanzieri del suo tempo... In comune avevano un gran terrore della morte e, se notate bene, questa paura della morte in alcuni punti di "doppio sogno" è più che evidente

  11. #11
    Junior Member
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Udine
    Messaggi
    3
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Consiglio a chiunque ha apprezzato lo stile di Schnitzler in "Frauelein Else" anche "Il Sottotenente Gustl", la prima opera di Schnitzler scritta seguendo la tecnica del monologo interiore. Non ne resterete affatto delusi!

  12. #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Siena
    Messaggi
    1654
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Libro molto particolare, breve e molto intenso, dai ritmi di scrittura serratissimi.
    La vicenda si svolge nell'arco di pochissime ore, dal tardo pomeriggio al dopo cena di una giornata di fine estate...
    che poi, in realtà, vicende ce ne sono ben poche da raccontare, racchiuse in una dimensione spazio-temporale strettissima, statica, forse un po' noiosa, quasi claustrofobica...
    Ma c'è una cosa che non ha limiti di spazio e tempo e che guida la penna di Schnitzler dall'inizio alla fine della storia: i pensieri della giovane Else!!!
    Confusi, ripetitivi, fantasiosi, risoluti, stravaganti, secchi e concisi, intriganti, audaci... questi sono i pensieri che si susseguono vorticosamente nella testa della signorina Else, pensieri tumultuosi che ci fanno sentire il ribollire del sangue della diciannovenne costretta a prendere una decisione fondamentale per la sua famiglia e per il suo onore.
    La forza di questo monologo-delirio interiore è tale che ci si immedesima nella protagonista, si vive la sua disperazione, si intraprende un viaggio attraverso i suoi mille pensieri che ci porta a scandagliare le profondità dell'animo di Else e a conoscere la sua vera essenza.
    ... e viene da pensare al lavoro incessante e senza tregua che compie la nostra mente... fino (forse ) ad una inevitabile sosta...
    Lettura consigliatissima!!!

  13. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da -Tina- Vedi messaggio
    Consiglio a chiunque ha apprezzato lo stile di Schnitzler in "Frauelein Else" anche "Il Sottotenente Gustl", la prima opera di Schnitzler scritta seguendo la tecnica del monologo interiore. Non ne resterete affatto delusi!
    mi manca, appena riesco me lo prendo sicuramente!

  14. #14

    Predefinito

    La signorina Else è uno di quei libri che ti folgora, intensissimo, vorticoso, tormentato... in una parola: magistrale.
    L'ho letto ormai un po' di anni fa e mi ricordo che appena finito lo riniziai da capo, una cosa che ogni tanto con dei libri particolarmente amati mi capita ed è segno di assoluta passione.

  15. #15
    Member
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Sondrio
    Messaggi
    68
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Sono un entusiasta lettore di Schnitzler. Ho letto quasi tutto di lui. Sa veramente entrare nella testa delle persone. Vi consiglio caldamente (dopo Doppio Sogno) Beate e suo figlio, Gioco all'alba ma soprattutto Fuga nelle tenebre che, essendo un racconto breve me lo leggo tutto di un fiato ogni anno. Un'analisi molto attenta sull'insorgere di un delirio ossessivo. Sbalorditivo per la sua nettezza. Illuminante in ogni particolare. Degno del miglior Freud

Discussioni simili

  1. Golden, Arthur - Memorie di una geisha
    Da Miag nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 64
    Ultimo messaggio: 08-26-2017, 07:25 PM
  2. Conan Doyle, Arthur - Il mastino dei Baskerville
    Da Poirot nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 08-17-2017, 07:29 PM
  3. Conan Doyle, Arthur - Uno studio in rosso
    Da Poirot nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 05-12-2017, 12:10 AM
  4. Phillips, Arthur - L'archeologo
    Da f.melillo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 12-28-2009, 12:30 PM
  5. Phillips, Arthur - Praga
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-14-2007, 04:24 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •