Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

 1Q84

Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 16 a 22 di 22

Discussione: Murakami, Haruki - 1Q84

  1. #16
    Moderator
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Como
    Messaggi
    2583
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    ammetto di non essere riuscita a finirlo...
    giace li nel mio e-book. con il segnalibro aspettando l'ispirazione giusta per proseguire...
    è evidente che per quanto mi abbia affascinato questo strambo mondo descritto, non vi era fluidità, era eccessivamente raccontato nei minimi dettagli inutili facendo scorrere la vicenda in un modo talmente lento da farmi perdere la pazienza...a dire il vero non mi interessa nemmeno sapere come andrà a finire..

  2. #17
    Surrealistic member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Foggia
    Messaggi
    1102
    Thanks Thanks Given 
    1
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Al termine del primo libro si ha la sensazione di essere incappati in un capolavoro. Una storia assurda, piena di enigmi, con questi due personaggi così belli: Aomame, una donna libera e sola ma non distaccata dal mondo e dal provare emozioni e Tengo, un uomo quasi "d'altri tempi", con la sua vita così onesta e sincera. La sensazione però si affievolisce nettamente nel secondo per scomparire definitivamente alla fine del terzo.
    1q84 rimane un grande pezzo di letteratura giapponese, ma scritta per gli europei. Tanti riferimenti, a cominciare dal titolo stesso di chiara ispirazione orwelliana. Questo è il 1984 visto dall'occhio dei protagonisti, un mondo diventato tutt'a un tratto incomprensibile in cui però vive (e vince) sempre l'amore.

  3. #18
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Kanyakumari
    Messaggi
    2232
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da El_tipo Vedi messaggio
    Al termine del primo libro si ha la sensazione di essere incappati in un capolavoro. Una storia assurda, piena di enigmi, con questi due personaggi così belli: Aomame, una donna libera e sola ma non distaccata dal mondo e dal provare emozioni e Tengo, un uomo quasi "d'altri tempi", con la sua vita così onesta e sincera. La sensazione però si affievolisce nettamente nel secondo per scomparire definitivamente alla fine del terzo.
    1q84 rimane un grande pezzo di letteratura giapponese, ma scritta per gli europei. Tanti riferimenti, a cominciare dal titolo stesso di chiara ispirazione orwelliana. Questo è il 1984 visto dall'occhio dei protagonisti, un mondo diventato tutt'a un tratto incomprensibile in cui però vive (e vince) sempre l'amore.
    bhè non dimenticare che Murakami ora vive negli USA e che, come molti giapponesi, ha una formazione di ispirazione molto occidentale...

  4. #19
    Ananke
    Data registrazione
    Feb 2014
    Località
    Mantova
    Messaggi
    2687
    Thanks Thanks Given 
    193
    Thanks Thanks Received 
    255
    Thanked in
    168 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da velmez Vedi messaggio
    bhè non dimenticare che Murakami ora vive negli USA
    ??? Io so che ha vissuto un periodo di qualche anno in America attorno il 1995 quando scriveva "L'uccello che girava le viti del mondo", ma poi ha sempre vissuto in Giappone

  5. #20
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    179
    Thanks Thanks Given 
    268
    Thanks Thanks Received 
    112
    Thanked in
    77 Posts

    Predefinito

    Un capolavoro, difficile da classificare, con molti piani di lettura. Migliore dei suoi precedenti libri, più completo (Ho letto Kafka sulla spiaggia e Norvegian Wood, ero molto incuriosita ma non mi hanno entusiasmato, iniziavo a pensare che forse gli scrittori giapponesi non fanno per me, anche Banana Yoshimoto non mi è piaciuta...).
    1Q84 l'ho trovato spettacolare, ho sentito il bisogno di ascoltare la Sinfonietta di Janacek... e di guardare la luna...

  6. #21

    Predefinito

    Ho letto Kafka sulla spiaggia, che mi è piaciuto (anche se con qualche riserva). Ora dopo diverse centinaia di pagine di 1Q84 devo ammettere di non essere proprio preso - le conversazioni sono troppo frequenti, lente, banali, ripetitive. Non so cosa possa essere, forse lo stile di scrittura o forse una traduzione approssimativa. Visto che ne ho sentito parlare sempre e solo bene, mi dite (chi di voi l'ha apprezzato) quale traduzione avete letto? Grazie infinite!

  7. The Following User Says Thank You to Lark For This Useful Post:


  8. #22
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    179
    Thanks Thanks Given 
    268
    Thanks Thanks Received 
    112
    Thanked in
    77 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Lark Vedi messaggio
    Ho letto Kafka sulla spiaggia, che mi è piaciuto (anche se con qualche riserva). Ora dopo diverse centinaia di pagine di 1Q84 devo ammettere di non essere proprio preso - le conversazioni sono troppo frequenti, lente, banali, ripetitive. Non so cosa possa essere, forse lo stile di scrittura o forse una traduzione approssimativa. Visto che ne ho sentito parlare sempre e solo bene, mi dite (chi di voi l'ha apprezzato) quale traduzione avete letto? Grazie infinite!
    Il traduttore del mio libro è Giorgio Amitrano. Comunque non credo sia un problema di traduzione, a me Kafka sulla spiaggia non è piaciuto, e neanche Norvegian Wood-Tokio blues, e neppure A sud del confine, a ovest del sole. Perciò ho la sensazione che 1Q84 abbia caratteristiche diverse rispetto agli altri libri di Murakami (e infatti mi è piaciuto!).

  9. The Following User Says Thank You to qweedy For This Useful Post:


Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Murakami, Haruki - La ragazza dello Sputnik
    Da Blueberry nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 03-01-2017, 05:17 PM
  2. Murakami, Haruki - After Dark
    Da Blueberry nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 07-31-2016, 11:31 PM
  3. Murakami, Haruki - Kafka sulla spiaggia
    Da mattbt nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 02-27-2015, 10:35 PM
  4. Consiglio su Haruki Murakami
    Da Knight nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 06-19-2014, 12:55 PM
  5. XVIII G.L. - Norwegian Wood - Murakami Haruki
    Da Brethil nel forum Gruppi di lettura
    Risposte: 42
    Ultimo messaggio: 06-16-2009, 09:58 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •