Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Le tigri di Mompracen

Mostra risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Salgari, Emilio - Le tigri di Mompracem

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2012
    Località
    Agropoli (SA)
    Messaggi
    277
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Salgari, Emilio - Le tigri di Mompracem

    Continua il ciclo di avventure Indo-malese di Salgari, in questo romanzo in particolare fa la sua prima apparizione l'importantissima figura di Sandokan per una storia ricca di azione e di avventura. I personaggi però sanno già molto di già visto. Qualcuno di voi lo ha letto?

    -Niccolò
    Ultima modifica di elisa; 09-26-2012 alle 04:55 PM. Motivo: edit titolo

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2012
    Località
    tra La Spezia, il Tigullio e la Val di Vara
    Messaggi
    448
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Nidice Vedi messaggio
    Continua il ciclo di avventure Indo-malese di Salgari, in questo romanzo in particolare fa la sua prima apparizione l'importantissima figura di Sandokan per una storia ricca di azione e di avventura. I personaggi però sanno già molto di già visto. Qualcuno di voi lo ha letto?

    -Niccolò
    Naturalmente, puntualizzo anzi che di fatto, nell'economia della storia, è il primo romanzo del ciclo malese. Qui abbiamo la presentazione di Sandokan e Yanez de Gomera e dell'ambiente generale di Mompracem con i tigrotti, Labuan, Sarawack e James Brooke, scenari che saranno progressivamente abbandonati in favore dell'India. Quando avevo dieci anni salgari,. con Verne e Dumas era il tipico autore per ragazzi. Recentemente gli ultimi due sono stati rivalutati. A quando una rilettura di Salgari?

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2012
    Località
    Agropoli (SA)
    Messaggi
    277
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da maurizio mos Vedi messaggio
    Naturalmente, puntualizzo anzi che di fatto, nell'economia della storia, è il primo romanzo del ciclo malese.
    I misteri della giungla nera è uscito prima

    Per quanto riguarda la rilettura, non saprei io dei suoi libri ne ho letti solo due e anche abbastanza recentemente (si parla di un annetto fa).

    -Niccolò

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2012
    Località
    tra La Spezia, il Tigullio e la Val di Vara
    Messaggi
    448
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Nidice Vedi messaggio
    I misteri della giungla nera è uscito prima

    Per quanto riguarda la rilettura, non saprei io dei suoi libri ne ho letti solo due e anche abbastanza recentemente (si parla di un annetto fa).

    -Niccolò
    I misteri della giungla nera è stato pubblicato prima ma nell'economia della saga di Sandokan & C. è secondo. In realtà sia I misteri che Le tigri di Mompracem all'inizio erano destinati a rimanere opere uniche (secondo quanto scrive Omar Salgari) ma poi i racconti sono continuati e si sono intrecciati. così che cronologicamente, in funzione delle storie. abbiamo Le tigri di Mompracem, I misteri della Giungla Nera, La rivincita di Tremal Naik, La vendetta dei Tughs, I pirati della Malesia (dove le due storie si uniscono e Sandokan - ormai vedovo inconsolabile di Marianna - e Yanez conoscono Tremal Naik e Kammamuri, con caduta di James Brook) e poi Le due tigri (periodo della rivolta dei Cipay - Yanez conosce Surama, che sposerà dopo averle riconquistato il trono dell'Assam - con le tigri di Mompracem ormai in "pensione" dalla pirateria) ecc.
    Ultima modifica di maurizio mos; 09-26-2012 alle 11:30 AM.

  5. #5
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4270
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    135
    Thanked in
    63 Posts

    Predefinito

    Voglio rendere omaggio a questo scrittore, che accompagnò coi suoi libri la mia adolescenza.

    Spirito tribolato, suicida lui come il padre e poi uno dei figli; la moglie in manicomio;
    gli editori che lo costringevano a un lavoro massacrante per pochi spiccioli, cui lui volonterosamente si sottometteva per pagare tutte le cure mediche.
    Eppure una sfrenata fantasia, che gli fece scrivere romanzi stupendi ambientati in luoghi che mai vide di persona.

    A testimonianza che la vita esiste comunque: trovandola in se stessi !!!

    Hot



    p.s.: Scusate se questo post risulta vagamente OT (e per cortesia scrivete Mompracem: con la "M")

  6. #6
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18790
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    229
    Thanks Thanks Received 
    621
    Thanked in
    368 Posts

    Predefinito

    io con questo libro ci sono cresciuta e anche con gli altri della serie. Mi hanno fatto sognare e ricordo che un giorno non sono andata a scuola per poter continuare a sognare ad occhi aperti le avventure mirabolanti sortite dalla lettura. Io mi identificavo in Sandokan, ero Sandokan. Per me un mito.

  7. #7
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4270
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    135
    Thanked in
    63 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elisa Vedi messaggio
    io con questo libro ci sono cresciuta e anche con gli altri della serie. Mi hanno fatto sognare e ricordo che un giorno non sono andata a scuola per poter continuare a sognare ad occhi aperti le avventure mirabolanti sortite dalla lettura. Io mi identificavo in Sandokan, ero Sandokan. Per me un mito.
    Io impazzivo per i terribili Thugs, tagliatori di teste, coi loro affilatissimi Kriss dalla sagoma di serpente ...


  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5738
    Thanks Thanks Given 
    1119
    Thanks Thanks Received 
    379
    Thanked in
    229 Posts

    Predefinito

    ...io pure,sono stati il mio pane già alle elementari...vi racconto cosa mi è successo...la maestra diede un tema di fantasia sul giro del mondo,figuriamoci..io ero a nozze,descrivevo foreste,nominavo lamantini e lucciole legate ai piedi per vederci ....morale NON CREDETTE CHE L'AUTRICE DEL TEMA ERO IO ...ci rimasi talmente male che dopo più di 40anni me lo ricordo....

  9. #9
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4270
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    135
    Thanked in
    63 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da SALLY Vedi messaggio
    ... lucciole legate ai piedi ........
    ot/on
    e che era: Jack lo squartatore ? hihihiiii

    ot/off

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2012
    Località
    Agropoli (SA)
    Messaggi
    277
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Abbiamo sempre scritto Mompracen con la "M"

    Per quanto riguarda i personaggi io non sopporto quello svampito di Sandokan, Yanez regna

    -Niccolò

  11. #11
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4270
    Thanks Thanks Given 
    52
    Thanks Thanks Received 
    135
    Thanked in
    63 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Nidice Vedi messaggio
    Abbiamo sempre scritto Mompracen con la "M"

    Per quanto riguarda i personaggi io non sopporto quello svampito di Sandokan, Yanez regna

    -Niccolò
    hahahahhh, Santa Elisa ...

    Nella valutazione dei personaggi, l'impressione che mi lasciano, ho trovato non raramente discrepanza tra l'idea che mi formavo nella lettura dei libri, e quella restituita dalla visione degli attori che li interpretano nelle riduzioni televisive/cinematografiche.

    Qualcosa di simile ai tuoi giudizi l'ho provato anch'io, nei confronti di quei due.
    Ho col tempo dedotto -mio punto di vista- che dall'eroe si pretende più "grandezza" e votazione del se al sacrificio, con fede "mistica" nei grandi ideali, doti che spesso ce li presentano un po' distaccati dalla vita reale.
    Accanto a loro troviamo immancabilmente le "menti" che lavorano per tenerli sul seminato: personaggi che della vita e dell'uomo, viceversa, conoscono ogni segreto e risvolto.

    Credo che in più, noi moderni e pratici, si abbia la tendenza a guardare gli eroi con un senso di sospetto ...

  12. #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2012
    Località
    tra La Spezia, il Tigullio e la Val di Vara
    Messaggi
    448
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da HOTWIRELESS Vedi messaggio
    Io impazzivo per i terribili Thugs, tagliatori di teste, coi loro affilatissimi Kriss dalla sagoma di serpente ...


    I Tughs erano strangolatori, seguaci della dea Kalì.
    Il kriss è un tipico pugnale bornese, che nella forma assume simbili magici ma di fatto è micidiale perché provoca ferite che difficilmente rimarginano

  13. #13
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2012
    Località
    tra La Spezia, il Tigullio e la Val di Vara
    Messaggi
    448
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da HOTWIRELESS Vedi messaggio
    hahahahhh, Santa Elisa ...

    Nella valutazione dei personaggi, l'impressione che mi lasciano, ho trovato non raramente discrepanza tra l'idea che mi formavo nella lettura dei libri, e quella restituita dalla visione degli attori che li interpretano nelle riduzioni televisive/cinematografiche.

    Qualcosa di simile ai tuoi giudizi l'ho provato anch'io, nei confronti di quei due.
    Ho col tempo dedotto -mio punto di vista- che dall'eroe si pretende più "grandezza" e votazione del se al sacrificio, con fede "mistica" nei grandi ideali, doti che spesso ce li presentano un po' distaccati dalla vita reale.
    Accanto a loro troviamo immancabilmente le "menti" che lavorano per tenerli sul seminato: personaggi che della vita e dell'uomo, viceversa, conoscono ogni segreto e risvolto.

    Credo che in più, noi moderni e pratici, si abbia la tendenza a guardare gli eroi con un senso di sospetto ...
    Tralasciamo le riduzioni televise (anche se io, per motivi personali, sono legato a quella RAI del "76) e i film, che rararmente hanno trasposto bene le stroie di Salgari. Il mio personaggio preferito era senza dubbio il flemmatico Yanez, sempre calmo e controllato (almeno finchè non gli pestavano troppo la coda, perché allora si ricordava che era pur sempre la Tigre bianca...) non apprezzavo troppo Sandokan che dall'uno al due scoppiava in lacrime per Marianna o la famiglia uccisa nel golpe del suo regno... un po' di dignità, via. Il massimo ne "Le due tigri" quando Sandokan e Tremal Naik scoppiano a piangere uno nelle braccia dell'altro (!) ricordando le molgi morte (appunto Marianna e Ada)
    Quanto alla filosofia dell'eroe non esageriamo: Sandokan e Yanez erano pur sempre degli onesti pirati,. generosi, leali, pronti a gettarsi nella lotta per un amico, ma nessuno dei due si qualificava eroe. Non lo erano. Si battevano eroicamente e lealmente sì, perseguivano ideali di giustizia e libertà (per loro e altri)

  14. #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5738
    Thanks Thanks Given 
    1119
    Thanks Thanks Received 
    379
    Thanked in
    229 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da HOTWIRELESS Vedi messaggio
    ot/on
    e che era: Jack lo squartatore ? hihihiiii

    ot/off
    ...non so dirti in quale libro,ma una faccenda così c'era veramente...sai che i bimbi sono spugne me lo ricordo benissimo!...oh..non farai mica anche tu come la maestra?!?!..non mi crediiiii?????

Discussioni simili

  1. Salgari, Emilio- I misteri della giungla nera
    Da Nidice nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 07-18-2016, 11:27 PM
  2. Lussu, Emilio - Un anno sull'Altipiano
    Da Car nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 11-23-2014, 01:32 PM
  3. Rigatti, Emilio - Confini blu
    Da alisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-17-2012, 08:54 AM
  4. Martinez Làzaro, Emilio - Le 13 rose
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-19-2011, 10:02 PM
  5. Salgari, Emilio
    Da franceska nel forum Autori
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 04-26-2011, 09:49 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •