Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

 La trilogia della città di K.

Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 47

Discussione: Kristof, Agota - Trilogia della città di K.

  1. #1
    Amelia Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    285
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Kristof, Agota - Trilogia della città di K.

    Volete leggere un romanzo che sia come un pugno nello stomaco? Eccolo!
    Scrittura scarna ed essenziale, i personaggi sembrano come scolpiti... non saprei come altro definirli! Cmq bello, direi un capolavoro. Ve lo consiglio, ma preparatevi...

    "Quando "Il grande quaderno" apparve in Francia a metà degli anni Ottanta, fu una sorpresa. La sconosciuta autrice ungherese rivela un temperamento raro in Occidente: duro, capace di guardare alle tragedie con quieta disperazione. In un Paese occupato dalle armate straniere, due gemelli, Lucas e Klaus, scelgono due destini diversi: Lucas resta in patria, Klaus fugge nel mondo cosiddetto libero. E quando si ritroveranno, dovranno affrontare un Paese di macerie morali. Storia di formazione, la "Trilogia della città di K" ritrae un'epoca che sembra produrre soltanto la deformazione del mondo e degli uomini, e ci costringe a interrogarci su responsabilità storiche ancora oscure."
    Ultima modifica di alessandra; 03-22-2012 alle 08:35 PM. Motivo: correzione titolo

  2. #2
    b
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    419
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Capolavoro forse è un pò eccessivo comunque la storia anzi le tre storie sono belle, descritte in maniera ruvida e spietata.

    Anche io lo consiglio

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    1120
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    gran bel libro

  4. #4
    s.pin member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    liguria
    Messaggi
    25
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Scoperto alcuni anni fa, lo ho letto non conoscendo niente.
    Il pugno nello stomaco è stato molto forte! Ma lo ho sempre considerato un gran bel libro.
    Consigliato, come sempre ad amici e conoscenti, c'è chi ancora mi insulta e chi mi ringrazia.
    Riletto a distanza di anni lo ho trovato ancora più bello.
    Leggetelo.

  5. #5
    Smiling member
    Data registrazione
    Mar 2008
    Località
    milano
    Messaggi
    91
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    non riesco a descriverlo...non so il motivo per cui mi prendeva cosi tanto
    è un libro immediato, lapidario, pungente
    ti rimane
    lo consiglio a chiunque e ringrazio chi me l'ha suggerito

  6. #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2904
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Dopo averlo finito, sono andata in libreria ed ho detto al mio amico libraio
    "possibile che fino ad ora non avessi ancora letto questo capolavoro?"
    E' un libro sconvolgente e straziante, in una parola: meraviglioso!
    Ultima modifica di elesupertramp; 02-12-2010 alle 06:25 PM.

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Malta
    Messaggi
    143
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    a me e' piaciuto tantissimo!!!

  8. #8
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18994
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    245
    Thanks Thanks Received 
    729
    Thanked in
    450 Posts

    Predefinito

    Molto bello questo triplice romanzo che ha anche una triplice dimensione psicologica, un po' pirandelliana, la realtà, la finzione e la fantasia.
    I personaggi e le vicende esistono o non esistono? e come si intrecciano tra di loro?
    Triplice anche l'ambientazione storica in un paese dell'est mai nominato, durante la seconda guerra mondiale, durante il dominio sovietico e adesso nell'Europa libera.

    Da leggere per chi cerca qualcosa di profondo e nello stesso tempo di scorrevole lettura

  9. #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2904
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Fortissimo e sconvolgente.....come dimenticare i toccanti esercizi di fortificazione dei 2 gemelli...il Grande Quaderno, le due verità!
    Grandissimo, grandissimo libro.

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Siena
    Messaggi
    1654
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    è lì che attende... l'ho comprato un po' di giorni fa e sono davvero curioso di leggerlo... spero arrivi presto il suo turno!!! così poi vi fo sapere che ne penso!!!

  11. #11
    Victorian Lady
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    Hobbiville, La Contea
    Messaggi
    1155
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Wow! Che libro... Graffiante, dalla prima all'ultima riga. Le sofferenze che patiscono i protagonisti puoi sentirle sulla pelle, scavare sino a farti male. Scrittura drammaticamente lucida e diretta, una trama in cui nulla è come appare, narrazione appassionante ed inusuale. Gran romanzo, consigliatissimo.

  12. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ~ Briseide Vedi messaggio
    Wow! Che libro... Graffiante, dalla prima all'ultima riga. Le sofferenze che patiscono i protagonisti puoi sentirle sulla pelle, scavare sino a farti male. Scrittura drammaticamente lucida e diretta, una trama in cui nulla è come appare, narrazione appassionante ed inusuale. Gran romanzo, consigliatissimo.
    Un capolavoro che in Francia viene anche proposto come lettura formativa.

  13. #13
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Siena
    Messaggi
    1654
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    ... e il turno di questo libro è finalmente arrivato...
    La prima cosa che salta agli occhi e che colpisce allo stomaco è la crudeltà di certe scene descritte con tratti scarni, con un linguaggio essenziale, asciutto... è come ricevere dei colpi secchi, decisi, a bruciapelo e molto in profondità... può anche venir voglia di chiudere il libro per un attimo e riprenderlo in seguito... e questo per tutta la prima parte della trilogia...
    La seconda è invece segnata da una malinconia di fondo che accompagna tutti i protagonisti, segnati da un passato non troppo felice e sprofondati in una depressione altalenante. Il linguaggio diviene più morbido ma questo non priva la storia di avvenimenti sconvolgenti ed improvvisi che lasciano senza fiato... e forse con qualche lacrima...
    La fine della seconda parte e l'inizio della terza lasciano interdetto il lettore, confuso, smarrito, in difficoltà... io ho pensato che poteva essermi utile la rilettura di alcune pagine e sono tornato indietro, saltellando da un capitolo all'altro... ma solo andando avanti si coglie il vero senso di tutto, fino all'ultima pagina...

    La straordinaria capacità di questo libro è quella di porre il lettore davanti ai fatti narrati sempre da una "visuale" diversa... ogni cosa prende una forma nuova, acquista un altro significato, "tutto diventa il contrario di tutto"... e poi la scrittura è semplice, scorrevole e non stanca, anzi...
    e ci si appassiona alle vicende di tutti i personaggi, anche quelli "minori" (come dimenticare la nonnetta o le vicissitudini del libraio Victor? e il curato, e Mathias??)... si viene presi dalla curiosità di sapere come va a finire la storia di tutti
    Interessante la lettura di Elisa che ha evidenziato la dimensione triplice del romanzo in vari ambiti... la condivido e la rafforzo, vedendo nelle tre parti del racconto anche una corrispondenza con le tre età dell'uomo (adolescenza, giovinezza, età adulta) caratterizzate da altrettanti comportamenti umani (cinismo e a volte crudeltà dei bambini; la forza e il coraggio dei giovani che non si fermano davanti a niente se hanno un obiettivo da raggiungere; la malinconia, la calma, quasi la rassegnazione degli adulti/vecchi che non hanno altro da chiedere alle loro vite)... forse è un po' forzata 'sta cosa, ma a me è venuta in mente...

    Preparatevi a scene un pochino dure ma leggetelo, ne vale davvero la pena

  14. #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Siena
    Messaggi
    1654
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    dimenticavo una cosa...
    per chi ha letto il libro: quello in copertina secondo voi chi è?
    Lucas, Claus, l'insonne o chi altri? Victor?... forse l'insonne no, mi sa che c'aveva un balcone...
    e il palazzo... è nella Piazza Principale? è forse il Grand Hotel?


  15. #15
    Surrealistic member
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    Foggia
    Messaggi
    1102
    Thanks Thanks Given 
    1
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    incredibile.

    la trilogia della città di K. è un'opera meravigliosa, così perfettamente graffiante, toccante, stimolante, così perfettamente intricata che ti viene voglia di rileggerla daccapo.
    La storia dei 2 fratelli sembra intrecciarsi in maniera magistrale con quella del libro che essi stessi hanno scritto, con le prospettive di narrazione che cambiano in continuazione, risultando quasi essere la metafora di se stessa. Eppure non si tratta di alta erudizione, per veri appassionati...questo è un romanzo, scritto con uno stile rapido, immediato e piacevolmente scorrevole, divorabile.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Auster, Paul - Trilogia di New York
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 08-14-2015, 03:09 PM
  2. Calvino, Italo - Le città invisibili
    Da Darkay nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 29
    Ultimo messaggio: 07-24-2015, 02:43 PM
  3. Fenoglio, Beppe - I 23 giorni della città di Alba
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 05-12-2009, 03:36 PM
  4. Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 11-14-2007, 08:36 AM
  5. Studio della sessualità attraverso l'analisi della scrittura
    Da stupi.dotta nel forum Salotto letterario
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-16-2007, 10:46 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •