Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 35

Discussione: Il corpo nell'arte e nella letteratura

  1. #16
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

  2. #17
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

    Predefinito il corpo, la roma classica, le terme.


  3. #18
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

  4. #19
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    301
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    49
    Thanked in
    32 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Volgere Altrove Vedi messaggio
    Tadzio,
    che esce dall'acqua, al Lido, in Morte a Venezia di VISCONTI:


    https://40.media.tumblr.com/ff96bf5d...j411o1_500.jpg
    Egli tornò indietro, a testa arrovesciata traversò di corsa l'acqua bassa facendo sollevare in spuma l'onda che resisteva alle sue gambe; e vedere la forma viva, acerba e graziosa nella sua previrilità, sorgere con i ricci grondanti, bella come un giovane nume, dalle profondità del mare, uscire e fuggire dall'elemento, era uno spettacolo che suggeriva mitiche fantasie, qualcosa come una leggenda poetica di età primitive che narra le origini della forma e la nascita degli dèi. Aschenbach ascoltava con gli occhi chiusi quel canto che gli vibrava nell'anima, e di nuovo pensò che lì stava bene e che lì sarebbe rimasto.
    Più tardi Tadzio si riposò del bagno, sdraiato sulla sabbia, avvolto in un lenzuolo bianco che passava sotto la spalla destra e con la testa appoggiata sul braccio nudo; e Aschenbach, anche se non lo guardava e leggeva invece qualche pagina del suo libro, non dimenticava mai che egli giaceva là, e che bastava voltare leggermente il capo verso destra per contemplare la mirabile visione
    Ultima modifica di ariano geta; 01-14-2016 alle 09:51 AM.

  5. #20
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ariano geta Vedi messaggio
    Egli tornò
    indietro, a testa arrovesciata traversò di corsa l'acqua bassa facendo sollevare in spuma l'onda che resisteva alle sue gambe; e vedere la forma viva, acerba e graziosa nella sua previrilità, sorgere con i ricci grondanti, bella come un giovane nume, dalle profondità del mare, uscire e fuggire dall'elemento, era uno spettacolo che suggeriva mitiche fantasie, qualcosa come una leggenda poetica di età primitive che narra le origini della forma e la nascita degli dèi. Aschenbach ascoltava con gli occhi chiusi quel canto che gli vibrava nell'anima, e di nuovo pensò che lì stava bene e che lì sarebbe rimasto.
    Più tardi Tadzio si riposò del bagno, sdraiato sulla sabbia, avvolto in un lenzuolo bianco che passava sotto la spalla destra e con la testa appoggiata sul braccio nudo; e Aschenbach, anche se non lo guardava e leggeva invece qualche pagina del suo libro, non dimenticava mai che egli giaceva là, e che bastava voltare leggermente il capo verso destra per contemplare la mirabile visione
    Ma che meraviglia! Che meraviglia di pagina!
    V.A.








    "Aschenbach ascoltava con gli occhi chiusi quel canto che gli vibrava nell'anima"

  6. #21
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

    Predefinito Gli addominali nella pittura romanica

    Son troppo iconoclasta?

    no vero? si parla di arte:

    http://exploratores.ilcannocchiale.i...20Domenico.jpg

  7. #22
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    301
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    49
    Thanked in
    32 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Volgere Altrove Vedi messaggio
    Son troppo iconoclasta?

    no vero? si parla di arte:

    http://exploratores.ilcannocchiale.i...20Domenico.jpg
    La rappresentazione del corpo di Gesù in effetti si presta anche a discussioni teologiche... Sul piano artistico però non credo che ci siano preclusioni.
    In questo caso il corpo come simbolo di sofferenza fisica. La Passione di Cristo è stata spesso rappresentata in modo molto realistico affinché ogni credente potesse immedesimarsi nella sofferenza del Figlio di Dio, percepire che anche Lui (come tutti noi nel corso della vita) ha sperimentato il dolore del corpo.
    Una rappresentazione che spinge questa similitudine umano/divino al limite è quella di Mathias Grunewald, che in un periodo di epidemie caratterizzate da bubboni e piaghe sul corpo degli infetti rappresenta Cristo crocifisso con le membra ricoperte di piaghe. Più in generale, la Crocifissione dipinta dall'artista tedesco è una delle più drammatiche nella storia della pittura con una rappresentazione cruda della sofferenza fisica di Gesù. Impressionanti i dettagli delle mani e dei piedi rattrappiti dalla congestione del sangue.

    Veduta d'insieme:
    https://zoticone.files.wordpress.com...den-colmar.jpg

    Il busto:
    https://upload.wikimedia.org/wikiped...newald_023.jpg

    Mani e piedi
    http://a401.idata.over-blog.com/0/05...AR-DETAIL2.jpg
    http://107.imagebam.com/temporarylin...jesus-feet.jpg

  8. #23
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

  9. #24
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

    Predefinito Ancora Durini...

    ...Che in questo bel quadro sul corpo ci ricorda tutti i suoi maestri(moooolto evidenti):

    https://s-media-cache-ak0.pinimg.com...de4180d009.jpg

  10. #25
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

  11. #26
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

  12. #27
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

    Predefinito

    Michelangelo, Pietà Bandini 1547:

    http://www.okre.it/wp-content/upload...11-300x214.jpg

  13. #28
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2011
    Località
    Sconosciuta
    Messaggi
    2379
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    230
    Thanked in
    165 Posts

  14. #29
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    301
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    49
    Thanked in
    32 Posts

    Predefinito

    Non perché ne sia particolarmente attratto, ma solo per estendere la discussione, vorrei proporre anche quelle rappresentazioni del corpo in cui non viene ricercata la bellezza estetica ma, al contrario, ne viene evidenziata in modo grottesco la deformità o la bruttezza, non necessariamente per "schifare" i fruitori dell'opera d'arte ma spesso solo per spingerli ad accorgersi della dignità che può esserci anche in un corpo brutto.
    Un esempio è l'artista contemporaneo australiano Ron Mueck, specializzato in statue altamente realistiche. Questa è una, la visitatrice della mostra alla sua sinistra fa capire quanto sia grossa la scultura.

    https://paralelotrac.files.wordpress.../cuerpo2-b.jpg

  15. #30

    Predefinito


Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. I - Classici e Letteratura nell'Arte: Le Baccanti , Euripide
    Da asiul nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 02-03-2013, 01:00 PM
  2. Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 09-22-2011, 12:01 PM
  3. I- Classici e Letteratura nell'Arte: Odissea , Omero
    Da asiul nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 04-21-2011, 10:34 PM
  4. I-Classici e Letteratura nell'Arte: Il Silmarillion, Tolkien J.Ronald Reuel
    Da asiul nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 03-22-2011, 05:54 PM
  5. I Classici e la Letteratura nell'Arte
    Da asiul nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 02-24-2011, 09:22 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •