Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 47

Discussione: Il nostro primo MACP - 2019

  1. #1
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    15795
    Thanks Thanks Given 
    1824
    Thanks Thanks Received 
    1598
    Thanked in
    1101 Posts

    Predefinito Il nostro primo MACP - 2019

    Diamo il via al nostro primo MACP: Musica, Arte, Cinema e Poesia
    Da un tema scelto si può spaziare creando collegamenti con canzoni, opere d'arte, film/serie tv e poesie.
    Il primo tema sarà Leggere (il verbo a noi tanto caro, non l'aggettivo al femminile plurale ).
    Chi vuole iniziare può farlo postando ciò che preferisce e poi commentando le sue scelte.
    Ultima modifica di Minerva6; 01-16-2019 alle 08:48 PM.

  2. The Following User Says Thank You to Minerva6 For This Useful Post:


  3. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12117
    Thanks Thanks Given 
    1490
    Thanks Thanks Received 
    1462
    Thanked in
    1020 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Minerva6 Vedi messaggio
    Diamo il via al nostro primo MACP: Musica, Arte, Cinema e Poesia
    Da un tema scelto si può spaziare creando collegamenti con canzoni, opere d'arte, film/serie tv e poesie.
    Il primo tema sarà Leggere (il verbo a noi tanto caro, non l'aggettivo al femminile plurale ).
    Chi vuole iniziare può farlo postando ciò che preferisce e poi commentando la sua scelta.
    E libri!!!!!

  • #3
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    15795
    Thanks Thanks Given 
    1824
    Thanks Thanks Received 
    1598
    Thanked in
    1101 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    E libri!!!!!
    Mi hai letto nel pensiero .
    Ti stavo proprio chiedendo, visto che l'avevi scelto, se andavano bene anche i libri .

  • #4
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12117
    Thanks Thanks Given 
    1490
    Thanks Thanks Received 
    1462
    Thanked in
    1020 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Minerva6 Vedi messaggio
    Mi hai letto nel pensiero .
    Ti stavo proprio chiedendo, visto che l'avevi scelto, se andavano bene anche i libri .
    Ci mancherebbe...sarebbe il colmo in questo forum!
    Comunque secondo me va bene tutto, anche pensieri, commenti, episodi che quel tema riporta alla mente, qualsiasi cosa riguardi l'argomento.
    Intanto iniziate a sbizzarrirvi sul tema "Leggere", si inizia e poi vediamo cosa ne vien fuori
    Ricordo che la formula non è rigida, nel senso che chiunque, vedendo ciò che postano gli altri, può aggiungere qualsiasi cosa per associazione di idee.

  • The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1837
    Thanks Thanks Given 
    3514
    Thanks Thanks Received 
    1721
    Thanked in
    1046 Posts

    Predefinito

    "Molti secoli sono trascorsi prima che alle donne fosse concesso di leggere ciò che volevano. Prima potevano ricamare, cucinare, pregare e allevare bambini.
    Esse son diventate una minaccia nel momento in cui hanno colto nella letteratura la possibilità di sostituire l'angusto mondo della loro casa con quello sconfinato del pensiero, della fantasia e del sapere."




    "Le donne che leggono sono pericolose perchè non si annoiano mai, qualunque cosa accada hanno sempre una via di fuga, se ne infischiano se le fai troppo soffrire perchè loro s’innamorano di un altro libro, di un’altra storia, e ti abbandonano.

    Le donne che leggono sono pericolose perchè nutrono i loro sogni e non c’è nulla di più rivoluzionario di una donna che sogna di cambiare la propria vita, se lo fa, farà la rivoluzione, se non la fa seminerà il terrore.

    Le donne che leggono sono pericolose soprattutto per se stesse. Ci sarà un motivo se la storia dell’umanità ha ritardato la lettura alle donne,la natura sapeva che avrebbe complicato loro la vita.

    Comunque sia pazienza, leggere è meraviglioso."

    Daria Bignardi
    Ultima modifica di qweedy; 01-16-2019 alle 10:03 PM.

  • The Following 2 Users Say Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1837
    Thanks Thanks Given 
    3514
    Thanks Thanks Received 
    1721
    Thanked in
    1046 Posts

    Predefinito


    Franz Eybl - Fanciulla che legge (1850)

    “Leggevo e rileggevo lo stesso libro molte volte, e a volte chiudevo gli occhi e mi riempivo i polmoni del suo odore. Il semplice annusare quel libro, scorrere le dita tra le pagine, per me era la felicità”
    Haruki Murakami




    Jean Honorè Fragonard, La lettrice, 1776

    “Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati, che acquistano sulla pagina un suggello di conferma. Ci colpiscono degli altri le parole che risuonano in una zona già nostra – che già viviamo – e facendola vibrare ci permettono di cogliere nuovi spunti dentro di noi”
    Cesare Pavese

  • The Following 2 Users Say Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1837
    Thanks Thanks Given 
    3514
    Thanks Thanks Received 
    1721
    Thanked in
    1046 Posts

    Predefinito

    Non c’è nessun vascello che, come un libro,
    possa portarci in paesi lontani,
    né corsiere che al galoppo superi
    le pagine di una poesia.
    E’ questo un viaggio anche per il più povero,
    che non paga nulla;
    tanto semplice è la carrozza
    che trasporta l’anima umana.

    Emily Dickinson

    There is no frigate like a book
    To take us lands away,
    Nor any coursers like a page
    Of prancing poetry.
    This traverse may the poorest take
    Without oppress of toll;
    How frugal is the chariot
    That bears a human soul!

    Emily Dickinson


    Tamara De Lempicka Kizette en rose

  • #8
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7386
    Thanks Thanks Given 
    144
    Thanks Thanks Received 
    252
    Thanked in
    197 Posts

    Predefinito


  • The Following 2 Users Say Thank You to isola74 For This Useful Post:


  • #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2943
    Thanks Thanks Given 
    81
    Thanks Thanks Received 
    54
    Thanked in
    36 Posts

    Predefinito

    Questo bellissimo brano non può mancare.

    "Già nella vetrina della libreria hai individuato la copertina col titolo che cercavi. Seguendo questa traccia visiva ti sei fatto largo nel negozio attraverso il fitto sbarramento dei Libri Che Non Hai Letto che ti guardavano accigliati dai banchi e dagli scaffali cercando d'intimidirti. Ma tu sai che non devi lasciarti mettere in soggezione, che tra loro s'estendono per ettari ed ettari i Libri Che Puoi Fare A Meno Di Leggere, i Libri Fatti Per Altri Usi Che La Lettura, i Libri Già Letti Senza Nemmeno Bisogno D'Aprirli In Quanto Appartenenti Alla Categoria Del Già Letto Prima Ancora D'Essere Stato Scritto. E così superi la prima cinta dei baluardi e ti piomba addosso la fanteria dei Libri Che Se Tu Avessi Più Vite Da Vivere Certamente Anche Questi Li Leggeresti Volentieri Ma Purtroppo I Giorni Che Hai Da Vivere Sono Quelli Che Sono. Con rapida mossa li scavalchi e ti porti in mezzo alle falangi dei Libri Che Hai Intenzione Di Leggere Ma Prima Ne Dovresti Leggere Degli Altri, dei Libri Troppo Cari Che Potresti Aspettare A Comprarli Quando Saranno Rivenduti A Metà Prezzo, dei Libri Idem Come Sopra Quando Verranno Ristampati Nei Tascabili, dei Libri Che Potresti Domandare A Qualcuno Se Te Li Presta, dei Libri Che Tutti Hanno Letto Dunque É Quasi Come Se Li Avessi Letti Anche Tu. Sventando questi assalti, ti porti sotto le torri del fortilizio, dove fanno resistenza
    i Libri Che Da Tanto Tempo Hai In Programma Di Leggere,
    i Libri Che Da Anni Cercavi Senza Trovarli,
    i Libri Che Riguardano Qualcosa Di Cui Ti Occupi In Questo Momento,
    i Libri Che Vuoi Avere Per Tenerli A Portata Di Mano In Ogni Evenienza,
    i Libri Che Potresti Mettere Da Parte Per Leggerli Magari Quest'Estate,
    i Libri Che Ti Mancano Per Affiancarli Ad Altri Libri
    Nel Tuo Scaffale,
    i Libri Che Ti Ispirano Una Curiosità Improvvisa, Frenetica E Non Chiaramente Giustificabile.

    Ecco che ti è stato possibile ridurre il numero illimitato di forze in campo a un insieme certo molto grande ma comunque calcolabile in un numero finito, anche se questo relativo sollievo ti viene insidiato dalle imboscate dei Libri Letti Tanto Tempo Fa Che Sarebbe Ora Di Rileggerli e dei Libri Che Hai Sempre Fatto Finta D'Averli Letti Mentre Sarebbe Ora Ti Decidessi A Leggerli Davvero."

    Se una notte d'inverno un viaggiatore. Italo Calvino- 1979

  • The Following 4 Users Say Thank You to elesupertramp For This Useful Post:


  • #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1837
    Thanks Thanks Given 
    3514
    Thanks Thanks Received 
    1721
    Thanked in
    1046 Posts

    Predefinito

    Leggere Lolita a Teheran di Azar Nafisi



    Non è come ci si aspetterebbe, è un libro che parla di letteratura, diviso in quattro capitoli: "Lolita", "Gatsby", "James" e "Austen". L'autrice, professoressa di letteratura inglese all'università di Teheran, tiene dei seminari a cui partecipano le sue sette studentesse migliori in cui si discute di libri (Lolita, Il grande Gatsby, Orgoglio e pregiudizio, Cime tempestose, Daisy Miller e Piazza Washington di Henry James, ma anche Invito a una decapitazione, Le Mille e una Notte e altri).

  • The Following User Says Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1837
    Thanks Thanks Given 
    3514
    Thanks Thanks Received 
    1721
    Thanked in
    1046 Posts

    Predefinito

    “- Rudy: Stai rubando libri? Perchè?
    - Liesel: Se la vita ti ruba qualcosa, a volte devi riprendertela...”



    Storia di una ladra di libri è un film del 2013, diretto da Brian Percival, con protagonisti Sophie Nélisse, Geoffrey Rush ed Emily Watson. E' tratto dal romanzo scritto da Markus Zusak nel 2005.


    “Nelle mia religione ci insegnano che ogni essere vivente, ogni foglia, ogni uccello, sono vivi solo perché contengono la parola segreta per la vita. È l’unica differenza tra noi e un grumo di argilla. La parola. Le parole sono la vita, Liesel. Tutte quelle pagine bianche le regalo a te per riempirle.”

    "Quando avrebbe cominciato a scrivere la sua storia si sarebbe domandata quando, esattamente, i libri avevano cominciato a significare non qualcosa, ma tutto. Forse accadde quando vide per la prima volta la stanza con gli scaffali ricolmi di libri? ”

    "Lo disse forte, mentre le parole si spandevano in una stanza colma d’aria fredda e di libri. Libri ovunque! Ogni parete era coperta di scaffalature sovraccariche, e tuttavia intatte: quasi impossibile scorgere la tappezzeria. C’era ogni sorta di stili e di forme di scritte sui dorsi di libri neri, rossi, grigi, di tutti i colori. Era una delle cose più belle che Liesel Meminger avesse mai visto."

  • The Following User Says Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1837
    Thanks Thanks Given 
    3514
    Thanks Thanks Received 
    1721
    Thanked in
    1046 Posts

    Predefinito

    Italo Calvino: Perchè leggere i classici



    “Non si leggono i classici per dovere o per rispetto, ma solo per amore.”

    “Per vaste che possano essere le letture «di formazione» d’un individuo, resta sempre un numero enorme d’opere fondamentali che uno non ha letto.”

    “Ci dovrebbe essere un tempo nella vita adulta dedicato a rivisitare le letture più importanti della gioventù. Se i libri sono rimasti gli stessi (ma anch’essi cambiano, nella luce d’una prospettiva storica mutata) noi siamo certamente cambiati, e l’incontro è un avvenimento del tutto nuovo.”

    “Leggere per la prima volta un grande libro in età matura è un piacere straordinario: diverso (ma non si può dire maggiore o minore) rispetto a quello d’averlo letto in gioventù. La gioventù comunica alla lettura come a ogni altra esperienza un particolare sapore e una particolare importanza; mentre in maturità si apprezzano (si dovrebbero apprezzare) molti dettagli e livelli e significati in più.”

  • The Following User Says Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #13
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1837
    Thanks Thanks Given 
    3514
    Thanks Thanks Received 
    1721
    Thanked in
    1046 Posts

    Predefinito

    “Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.”
    Virginia Woolf


    Pablo Picasso, Donna sdraiata che legge, 1939

    “Questa è la parte più bella di tutta la letteratura: scoprire che i tuoi desideri sono desideri universali, che non sei solo o isolato da nessuno. Tu appartieni”.
    Francis Scott Fitzgerald


    August Renoir, Ragazza che legge, 1874

    “Sapeva leggere. Fu la scoperta più importante di tutta la sua vita. Sapeva leggere. Possedeva l’antidoto contro il terribile veleno della vecchiaia”
    Luis Sepùlveda


    Botero La lettrice

    "Se vogliamo conoscere il senso dell’esistenza, dobbiamo aprire un libro: là in fondo, nell’angolo più oscuro del capitolo, c’è una frase scritta apposta per noi”
    Pietro Citati
    Ultima modifica di qweedy; 01-18-2019 alle 09:18 PM.

  • #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1837
    Thanks Thanks Given 
    3514
    Thanks Thanks Received 
    1721
    Thanked in
    1046 Posts

    Predefinito


    Walk of Ideas Berlino

    "Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L’opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in sé stesso."
    Marcel Proust


    La statua sulla tomba del poeta James Whitcomb Riley rappresenta un bambino che legge la raccolta delle sue poesie.

    "Ho scoperto prestissimo che i migliori compagni di viaggio sono i libri: parlano quando si ha bisogno, tacciono quando si vuole silenzio. Fanno compagnia senza essere invadenti. Danno moltissimo, senza chiedere nulla."
    Tiziano Terzani




    Anna Frank

    "Si vede subito quando uno legge.
    Chi legge, chi legge veramente, è altrove..."
    Amélie Nothomb

  • The Following User Says Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #15
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1837
    Thanks Thanks Given 
    3514
    Thanks Thanks Received 
    1721
    Thanked in
    1046 Posts

    Predefinito

    C'è un ordine segreto. I libri non puoi metterli a caso.
    L'altro giorno ho riposto Cervantes accanto a Tolstoj.
    E ho pensato:
    "Se vicino a Anna Karenina c'è Don Chisciotte, di sicuro quest'ultimo fara' di tutto per salvarla"
    Ettore Scola


    David Garcia libreria

  • The Following 3 Users Say Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • Pagina 1 di 4 1234 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. 4° Reading Challenge di Forumlibri 2019
      Da Minerva6 nel forum Sfide letterarie
      Risposte: 396
      Ultimo messaggio: 08-19-2019, 01:26 PM
    2. Minisfida annuale: Un autore per un anno 2019
      Da Minerva6 nel forum Sfide letterarie
      Risposte: 98
      Ultimo messaggio: 08-16-2019, 04:47 PM
    3. Il nostro primo MAP - MusicArtPoetando
      Da alessandra nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
      Risposte: 87
      Ultimo messaggio: 01-16-2019, 07:54 PM
    4. Il nostro primo Photoforum...la bellezza nell'attimo
      Da alessandra nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
      Risposte: 33
      Ultimo messaggio: 11-05-2013, 07:28 PM
    5. Qual è stato il vostro primo libro, o il primo autore?
      Da Marco Managò nel forum Salotto letterario
      Risposte: 35
      Ultimo messaggio: 10-25-2013, 10:18 AM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •