Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il Vangelo secondo Gesù Cristo

Mostra risultati da 1 a 15 di 35

Discussione: Saramago, Josè - Il Vangelo secondo Gesù Cristo

Hybrid View

Messaggio precedente Messaggio precedente   Messaggio successivo Messaggio successivo
  1. #1

    Predefinito Saramago, Josè - Il Vangelo secondo Gesù Cristo

    La vita di Gesù narrata dal punto di vista di Gesù, figlio di un uomo Giuseppe e di una donna Maria, in un mondo permeato dalla religione giudaica, fortemente legato alle sacre regole del Tempio, mondo di persone umili che accettano la parola di Dio senza mai metterla in discussione, così per generazioni.La donna non ha alcun potere nell'ambito familiare e la stessa Maria, sposa di Giuseppe, vive la sua vita matrimoniale come un dovere da accettare senza emozioni e partecipazione, prepara il misero cibo poi lo offre al marito e aspetta in piedi che lui finisca di mangiare per poi consumare anche lei il pasto.
    La vita scorre senza grossi aneliti, il dialogo tra lei e giuseppe è quasi nullo, Maria non può parlare prima di Giuseppe e spesso si astiene dal proferire parola anche quando ne avvertirebbe la necessità.
    Il romanzo, a carattere storico, si svolge con un ritmo nuovo e inaspettato, i dialoghi sono sciolti e mai sottolineati da punteggiatura, solo la lettera grande all'inizio di una frase,in mezzo ad un periodo, fa capire che il personaggio sta parlando. Se dapprima questo metodo lascia perplessi, poi la scioltezza del periodo, lo fanno apparire del tutto naturale e piacevole.
    La vita di Gesù è la storia dell'uomo che vive in una realtà ostile, soggetto alle leggi inesorabili del bene e del male, il Dio padre è lontano, vanesio, crudele e indifferente alle sofferenze, ai patimenti di chi dovrebbe essere suo figlio.
    Un Dio che non esiste se non nell'immaginario collettivo, un Dio inspiegabile che vuole solo ingrandire la sua potenza sulla terrra e a tal scopo sacrifica tutto, uomini, generazioni di uomini futuri,assetato del sangue dei sacrifici fatti in suo nome e gloria.
    Gesù è l'uomo, l'uomo di tutti i tempi,solo davanti al mistero della vita, sofferente del dolore dell'umanità intera, sofferente senza sapere il perchè, si pone davanti a Dio e alla fine dopo averlo giudicato crudele e senza sentimenti, solo, in balìa di una forza distruttrice, combatte per salvare gli uomini da tanto male, sacrifica se stesso per proteggere le future generazioni ma Dio è più forte e il suo destino ormai segnato!
    Dio è il personaggio più difficile del romanzo, la sua indole perversa lo allontana da ogni idea religiosa, rappresenta quasi quello che la Chiesa cattolica ha voluto fare di lui come essere supremo, il Dio descritto da Saramago è un demonio del male, in lui convergono tutti i mali della chiesa, lui non è Dio è la mente diabolica della santa romana chiesa.
    Ultima modifica di Fabio; 12-02-2010 alle 04:06 PM.

  2. #2
    Member
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Sondrio
    Messaggi
    68
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Mi sono avvicinato a Saramago leggendo questo libro.
    Sono rimasto affascinato dal suo modo di scrivere che avvolge e trascina.
    La vita di Gesù, raccontata dalla nascita alla morte, ci fa scoprire una persona normale, un giovane, con le sue debolezze, le sue paure, le sue ansie, la sua inesperienza, un uomo del tutto uguale agli altri uomini, che strada facendo impara e cresce, fino a diventare un punto di riferimento per molti, il portatore di un nuovo pensiero. Proprio questo ti fa amare Gesù come portatore di pace indipendentemente da certi episodi che non sono proprio come la tradizione vorrebbe. Da buon cattolico dico che non importa. Quello che resta è la bellezza della sua figura che risalta molto perchè messa in contrasto con un Dio violento che continua a metterlo alla prova anche in maniera cattiva per i suoi fini misteriosi ed imperscrutabili.
    Ora sto leggendo "Il memoriale del convento" e credo che leggerò molti altri libri di questo autore.
    Voto 5

  3. #3
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6836
    Thanks Thanks Given 
    43
    Thanks Thanks Received 
    88
    Thanked in
    63 Posts

    Predefinito

    E' stato il primo libro che ho letto di Saramago... Ricordo di aver avuto difficoltà con la sua prosa ma tutto sommato mi era piaciuto. Però niente a che vedere con Cecità e Il Saggio sulla lucidità che sono ad un livello superiore.

  4. #4
    Member
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Sondrio
    Messaggi
    68
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    niente a che vedere con Cecità e Il Saggio sulla lucidità che sono ad un livello superiore
    Bene. I prossimi due saranno proprio questi. Grazie

  5. #5
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6836
    Thanks Thanks Given 
    43
    Thanks Thanks Received 
    88
    Thanked in
    63 Posts

    Thumbs up

    Citazione Originariamente scritto da Biblio50 Vedi messaggio
    Bene. I prossimi due saranno proprio questi. Grazie
    Mi raccomando: leggi prima Cecità perchè l'altro è una specie di seguito..

  6. #6
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Grande Saramago .
    Questa rivisitazione del Vangelo è estremamente accativante: non solo per la visione alternativa dell'uomo Gesù ma anche per gli interventi personali dell'autore che rivelano un acume e un'ironia psicologica non comuni

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Saramago, Josè - Cecità
    Da Palmaria nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 79
    Ultimo messaggio: 12-30-2016, 12:29 PM
  2. Saramago, Josè - La zattera di pietra
    Da El_tipo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 08-06-2011, 10:37 PM
  3. Saramago, Josè - La Caverna
    Da El_tipo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 12-13-2010, 01:04 AM
  4. Graham Patrick - Il Vangelo secondo Satana
    Da Lisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 10-01-2010, 04:26 PM
  5. Gesù Cristo segreto
    Da realternativo nel forum Salotto letterario
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 04-13-2009, 08:20 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •