Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 11 di 11 PrimoPrimo 1234567891011
Mostra risultati da 151 a 153 di 153

Discussione: Attentati di Parigi 13 novembre 2015: cosa li spinge a compiere questi gesti?

  1. #151
    The black sheep member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Frittole
    Messaggi
    2866
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    471
    Thanks Thanks Received 
    589
    Thanked in
    293 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Carcarlo Vedi messaggio
    Io consiglio di vedere questo video girato nel moderatissimo Libano da Kafa, un'associazione locale:

    La provocazione: una sposa bambina e il (finto) marito sul lungomare di Beirut - Repubblica Tv - la Repubblica.it

    e leggersi il commento di Repubblica di cui sotto, soffermandosi sulla parte in grassetto:

    Il video che state vedendo è solo la simulazione di un matrimonio tra un uomo maturo e una bambina, mentre si offrono ai fotografi per le foto di rito dopo la cerimonia nuziale. Si tratta di una “provocazione” che un’organizzazione umanitaria libanese – Kafa, che si batte contro la violenza e lo sfruttamento delle donne di ogni età – ha messo in atto sul lungomare di Beirut, un po’ per ribadire la condanna di questa pratica, che in Libano non è vietata, un po’ anche per verificare le reazioni dei passanti. Nel paese mediorientale non esiste una legge laica, emanata da una pubblica istituzione, che regoli il matrimonio. I legami coniugali sono gestiti solo ed esclusivamente dalle autorità delle 18 diverse confessioni religiose che convivono in Libano: 10 d’ispirazione cristiana e 8 musulmane, tra sciiti, sunniti, drusi ecc. ecc. Le persone che, passando, si accorgono della coppia mostrano reazioni diverse: c’è chi ostenta indifferenza, chi si ferma per pura curiosità, chi si indigna, chi addirittura si avvicina alla bambina con l’abito da sposa e le consiglia di fuggire. Reazioni che dimostrano come, soprattutto in città, le unioni fra adulti e bambine, ancorché non vietate, siano di fatto deplorate. Lo stesso non si può dire per quanto riguarda le zone periferiche, comunità agricole o gli affollatissimi campi profughi, dove invece questo genere di matrimoni, in assenza di leggi civili, avvengono con drammatica regolarità

    Questo - appunto - nella capitale del moderatissimo Libano.
    Nelle campagne le cose vanno molto peggio.
    Figuriamoci il resto dei paesi islamici.

    Il problema, caso mai non fosse chiaro, sono l'assenza o la sudditanza delle leggi dell'uomo rispetto alle leggi di dio, in questo caso quelle dell'islam, che come al solito si rivelano essere una m****.
    Se non vi piacciono le mie espressioni, provate voi a mettervi il velo, baciare quel vecchio in bocca e finirgli a letto per il resto della vostra vita, e poi suggeritemi quella giusta.
    Non sono cultura e nemmeno una cultura diversa dalla nostra.
    La cultura non prevede la schiavitù.
    Se notate, una donna il cui volto viene oscurato ma si capisce che di carnagione olivastra, perciò quasi sicuramente araba e molto probabilmente musulmana, dice alla ragazzina di scappare.
    Questo a riprova che molti musulmani non ne possono più dello schifo che sono costretti a vivere.
    Pensare che per loro vivere quello schifo vada bene perchè è la loro cultura, è razzismo, razzismo peace&love, ma razzismo.
    Non c'è proprio nessuna frittata da girare.

    ZdM,
    in Italia nessuno si mette il sarong per lo stesso motivo che nessuno si mette il gonnellino scozzese, per il semplice motivo che non è di moda; infatti, in base alla nostra cultura, puoi metterti quello che vuoi che non ti lapida nessuno.
    Una persona è libera se si veste come cavolo vuole, non se è costretta a seguire la propria cultura.
    Carcarlo, le tue parole sono continuamente pesanti, probabilmente sei turbato da qualcosa. Credo che il vomitare questa violenza verbale sia per te una specie di sfogo o di catarsi a rovescio

    Fa' pure, ma a me personalmente -rispondendo alla tua domanda- non interessa dialogare in questo modo. Non mi piacciono i toni perennemente sopra le righe, ma non per questo obbligherei qualcuno a mettere il burqa o a baciare quell' anziano sulla bocca (non vedo il nesso). Un conto è un post polemico e un po' incazzoso, un altro sono continui attacchi personali, gratuiti e con la bava alla bocca.

    Continui ad avercela con me, dandomi del razzista, ora sul tipo "peace and love". Ti ho già detto che non lo sono, ma vedo che continui questa specie di guerra personale che ti sei costruito da solo.

    Continua la discussione sull'Islam come meglio credi, mi hai già detto che non ti interessa dialogare sul piano storico come avevo proposto, allo stesso modo io non ho intenzione di proseguire sulla tua strada.

    Ti chiedo solo di smetterla, per favore, di darmi del razzista o di catalogarmi in qualsiasi modo.

    Ti ringrazio.

  2. #152
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    fa lo stesso
    Messaggi
    573
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    ZdM,
    veramente io mi sono rivolto a te solo nelle ultime due righe dove si parla di gonnellino.
    Sopra è tutto al plurale.

    Per quanto riguarda i toni, sì a me la schiavitù, la compravendita delle bambine, le imposizioni... fanno questo effetto, e di giustificarle in nome della storia - in una discussione sugli attentati di un mese fa - non mi interessa.

  3. #153
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    fa lo stesso
    Messaggi
    573
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Da Il Fatto Quotidiano (non da Libero e nemmeno La Padania) di oggi

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2017...su-fb/3876505/

    da non perdere le ultime righe che riporto integralmente e che parlano di uno dei paesi musulmani più progrediti:

    Solo pochi giorni fa il Marocco aveva rifiutato di adeguarsi alle raccomandazioni del Consiglio dei diritti dell’Onu, tra le altre cose, sui matrimoni precoci.
    Tra le 244 riforme che le Nazioni Unite hanno suggerito a Rabat, di cui solo 191 sono state accettate, c’era anche il fatto di porre un limite d’età per potersi sposare, ma il Marocco ha annunciato che non lo farà perché “in contrasto con i principi fondanti della nazione”.
    Per lo stesso motivo Rabat si è rifiutata di rendere illegittima la poligamia, di includere le donne nella successione ereditaria, di punire le violenze coniugali e di eliminare il reato di omosessualità.

    Per qualcuno - che evidentemente non è nato donna e in Marocco - è una cultura, per me no, come già spiegato, è un'altra cosa.

  4. The Following User Says Thank You to Carcarlo For This Useful Post:


Discussioni simili

  1. Quanto valgono questi libri antichi???
    Da gianluigics nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 04-27-2014, 10:12 PM
  2. Il giornalino di Forumlibri - N° 1 - Novembre 2011
    Da GermanoDalcielo nel forum Concorsamici
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-29-2011, 06:13 PM
  3. Bunin - In questi tristi versi
    Da Antonio_76 nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-31-2011, 12:49 PM
  4. Questo libro è stato inserito in questi scaffali
    Da Fabio nel forum Pagine di servizio
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 09-07-2008, 11:27 PM
  5. 6 novembre 2007 - Enzo Biagi
    Da sub75 nel forum Salotto letterario
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 11-16-2007, 05:42 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •