Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 5 12345 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 71

Discussione: C GdL - I fratelli Ashkenazi di Israel J. Singer

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5559
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1885
    Thanks Thanks Received 
    1174
    Thanked in
    772 Posts

    Predefinito C GdL - I fratelli Ashkenazi di Israel J. Singer

    Pronte... via!
    Domani si parte con la lettura di questo lungo racconto, che ci porterà... chissà dove?
    Io non conosco né il libro né l'autore, quindi sono curiosa di scoprire cosa mi riserverà questo viaggio.

    Al momento siamo in cinque lettrici
    • Qweedy
    • Shoshin
    • Estersable88
    • Elisa
    • Spilla



    ma chiunque volesse unirsi sarà il benvenuto
    Ultima modifica di Spilla; 05-02-2019 alle 06:54 AM.

  2. The Following 4 Users Say Thank You to Spilla For This Useful Post:


  3. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20662
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    435
    Thanks Thanks Received 
    1390
    Thanked in
    918 Posts

    Predefinito

    io devo ancora prenderlo in biblioteca e vedo se riesco andare tra giovedì e venerdì se no la prossima settimana

    ho visto che sono 783 pagine, apperò

  • #3
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    1779
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    1099
    Thanks Thanks Received 
    913
    Thanked in
    565 Posts

    Predefinito

    Io ho letto su internet che sono 830 pagine, boh, credo dipenda dalle edizioni... non ho ancora controllato la mia.
    Comunque pronta, da domani si comincia. Spilla, l'autore è lo stesso della Famiglia Karnowski... fidati, se questo libro è come quello si lascerà leggere in un baleno. Mi aspetto buone cose da questa lettura.

  • The Following User Says Thank You to estersable88 For This Useful Post:


  • #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1747
    Thanks Thanks Given 
    3373
    Thanks Thanks Received 
    1636
    Thanked in
    992 Posts

    Predefinito

    Sono pronta anch'io con l'e-book, traduzione di Bruno Fonzi, ed. Longanesi. 760 pagine

    Sto leggendo un libro di oltre mille pagine, sono oltre la metà, domani lo interrompo per entrare nel mondo di Singer.

  • #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    429
    Thanks Thanks Given 
    384
    Thanks Thanks Received 
    532
    Thanked in
    300 Posts

    Predefinito



    Il mio libro è edito da Bollati e Boringhieri.
    Reca una lunga introduzione del 1970 di
    Claudio Magris.La traduzione è di Bruno Fonzi
    Le pagine sono 759.

  • The Following User Says Thank You to Shoshin For This Useful Post:


  • #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    429
    Thanks Thanks Given 
    384
    Thanks Thanks Received 
    532
    Thanked in
    300 Posts

    Predefinito

    Ho attraversato le prime 110 pagine di quest'opera
    imponente.
    Ho riconosciuto i tratti narrativi di Israel Singer,
    di cui continuo sempre più ad apprezzare la capacità evocativa e l'intensità e la potenza .
    Credo di aver già scelto il mio faro nel libro..
    Il giovane ragazzo Jacob Bunim.E non scrivo altro
    per non disturbarvi con eventuali anticipazioni.

  • The Following 2 Users Say Thank You to Shoshin For This Useful Post:


  • #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1747
    Thanks Thanks Given 
    3373
    Thanks Thanks Received 
    1636
    Thanked in
    992 Posts

    Predefinito

    Inizio stasera.


    Nato nel 1893, undici anni prima del fratello futuro premio Nobel per la letteratura nonché impareggiabile cantore dello scomparso mondo yiddish, Israel Joshua ebbe una vita per certi versi parallela a quella del talentuoso fratello. Attratto in gioventù dalla pittura, poco dopo i vent’anni si convertì ad altra forma d’arte e cominciò con lo scrivere racconti di stampo chassidico. Dopo aver peregrinato tra la campagna polacca, Varsavia e Kiev, nel 1933 Israel Joshua emigrò in America.
    Israel Joshua Singer non ci racconta lo sterminio, perché ancora non lo conosceva – del resto egli morirà d'infarto nel 1944, prima della fine della guerra.

  • The Following User Says Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #8
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    1779
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    1099
    Thanks Thanks Received 
    913
    Thanked in
    565 Posts

    Predefinito

    Non ho ancora cominciato... oggi sono stata poco bene, vedremo se riuscirò a leggere qualcosa più tardi. Comunque anche la mia edizione è tradotta da Bruno Fonzi ed è della Longanesi, però del 2004.

  • The Following User Says Thank You to estersable88 For This Useful Post:


  • #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5559
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1885
    Thanks Thanks Received 
    1174
    Thanked in
    772 Posts

    Predefinito Libro 1 cap 4

    Iniziato anche io.
    Per fortuna la scrittura è scorrevolissima, dimenticavo quanto siete veloci, mie care compagne di lettura!

    La mia edizione è digitale, e purtroppo si tratta di un Newton Compton (l'avevo comprato in offerta senza rendermene conto ).
    Al momento, comunque, a parte qualche ingenuità di traduzione, non mi trovo male. Speriamo !

    Sono a pagina 50 circa. È stato bello veder crescere la città di Łódź. Mi ha divertito l'escamotage con cui Reb Solomon David Preiss ha aggirato il divieto di lavorare al sabato . E mi sono commossa davanti alla descrizione della condizione di moglie chassidica. Avevo appena letto che presso gli ebrei osservanti del tempo di Gesù la donna era considerata meno di nulla, e non lo avevo trovato stupefacente, visto che in quel caso si parlava di una società tradizionale. Ma qui si racconta di un'epoca molto più recente e, confesso, mi aspettavo che la società ebraica fosse ormai più evoluta.

  • The Following 3 Users Say Thank You to Spilla For This Useful Post:


  • #10
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20662
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    435
    Thanks Thanks Received 
    1390
    Thanked in
    918 Posts

    Predefinito

    io l'avrò appena ritirato in biblioteca che voi l'avrete già finito

  • #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5559
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1885
    Thanks Thanks Received 
    1174
    Thanked in
    772 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da elisa Vedi messaggio
    io l'avrò appena ritirato in biblioteca che voi l'avrete già finito
    Le altre, forse
    Ma puoi sempre contare su di me

  • The Following User Says Thank You to Spilla For This Useful Post:


  • #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    429
    Thanks Thanks Given 
    384
    Thanks Thanks Received 
    532
    Thanked in
    300 Posts

    Predefinito

    "...Un libro magnifico e potente,un'opera magistrale,che vive in quel miracoloso punto d'equilibrio dove si incontrano il particolare e l'universale,il singolo e l'intero consesso umano.."
    Dal Web


    Israel J.Singer sa guardare con grande profondità nell'animo umano,e attraverso il racconto delle vite dei personaggi dei suoi romanzi porta alla luce decenni di storia.Tutto è papabile,tutto si spiega in questo suo raccontare un destino comune a milioni di persone...che lui non vedrà.

    Sono alla pagina 217 e aspetto di ritrovare Jacob Bunim.
    Non ho simpatia per il fratello.Non mi piace
    il suo animo e preferisco conoscere attraverso Jacob
    tutto il senso di questo capolavoro.

  • The Following 2 Users Say Thank You to Shoshin For This Useful Post:


  • #13
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20662
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    435
    Thanks Thanks Received 
    1390
    Thanked in
    918 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Spilla Vedi messaggio
    Le altre, forse
    Ma puoi sempre contare su di me
    anche perché mi arriverà lunedì nel tardo pomeriggio

  • The Following User Says Thank You to elisa For This Useful Post:


  • #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5559
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1885
    Thanks Thanks Received 
    1174
    Thanked in
    772 Posts

    Predefinito Pagina 90 circa

    Si stanno delineando le famiglie, i gruppi, le relazioni. È un mosaico davvero interessante.
    Mi affascina questo mondo dell'ebraismo osservante, che permea ogni momento della vita personale. Singer sembra guardarlo al tempo stesso con affetto e con ironia, denunciandone l'essessivo legalismo, il perbenismo, talvolta l'opportunismo. La comunità chassidica sembra dimenticare le persone e guardare solo l'esteriorità. Simcha Meyer gode da parte di tutti di uno strano rispetto venato di disprezzo. È potente, non amabile. Prevedo grandi sofferenze future per chi gli sarà accanto.
    Mi sto chiedendo se ci sia qualche significato simbolico nei tratti così rigidi dei personaggi

  • The Following 3 Users Say Thank You to Spilla For This Useful Post:


  • #15
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    5559
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    1885
    Thanks Thanks Received 
    1174
    Thanked in
    772 Posts

    Predefinito Spoilerino

    Le donne sposate dovevano portare una parrucca
    Questa, poi ...!

  • The Following 2 Users Say Thank You to Spilla For This Useful Post:


  • Pagina 1 di 5 12345 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Singer, Bryan - Bohemian Rhapsody
      Da Meri nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 01-25-2019, 05:44 PM
    2. Singer, Bryan - X Men Apocalisse
      Da Meri nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 5
      Ultimo messaggio: 05-22-2017, 04:56 PM
    3. Singer, Isaac B. - La famiglia Moskat
      Da elisa nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 5
      Ultimo messaggio: 09-22-2015, 02:53 PM
    4. 171° MG - La famiglia Moskat di Singer
      Da Minerva6 nel forum Gruppi di lettura
      Risposte: 64
      Ultimo messaggio: 09-15-2015, 10:18 AM
    5. Singer, Bryan - L'allievo
      Da elisa nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 01-18-2015, 12:39 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •