Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 3 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 94

Discussione: Che cosa stai facendo per aiutare il Mondo e/o l'Umanità?

  1. #31
    Owl Member
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    1219
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Mi ero dimenticata di dare un consiglio alle donzelle per quanto riguarda i "prodotti di bellezza".
    Anche io ho iniziato da poco, però sarebbe buona norma dare una controllata all'INCI di un prodotto (ovvero la lista degli ingredienti in esso contenuti) prima dell'acquisto. Molto spesso i prodotti di marche molto pubblicizzate hanno INCI pessimi, cosa dannosa sia per noi (anche se magari ad occhio non si vede) che per l'ambiente (i residui di quei prodotti sono comunque sostanze chimiche). Quindi, se volete aiutare l'ambiente, buttatevi su cosmetici che tengano anche conto dell'ecologia...ovviamente le confezioni sono ridotte al minimo e spesso sono anche biodegradabili
    Un esempio? I prodotti della linea I Provenzali, che sono quasi completamente verdi e in più tramite l'acquisto sostenete il WWF (non usano petrolio nelle lavorazioni; il flacone è biodegradabile;la catena di produzione è alimentata ad energia derivante da fonti rinnovabili; partecipano anche alla riforestazione).
    Ultimissima cosa, ma credo che in molti già la facciate, controllate sulle confezioni che ci sia espressamente scritto che il prodotto in questione non è stato testato sugli animaletti

  2. #32

    Predefinito

    Dalle mie parti hanno ricominciato a tentare una raccolta differenziata seria. Chissà questa volta quanto dura

    Avete visto il servizio delle Iene sugli sprechi dei negozi di Milano? Funziona un pò dappertutto così, non solo per il riscaldamento. Tu risparmi e c'è un altro che consuma per lui, per te e talvolta per il quartiere .

    Non so se da qualche parte si fa, ma io proporrei nelle scuole una cultura del risparmio, basata anche sull'esempio, che prescinda dalla mezz'ora una tantum. Così si insegnerebbe una cosa utile per la vita e la comunità.

  3. #33
    ♥ 8 dicembre 2010 ♥
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Moncalieri, TO
    Messaggi
    493
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Talking

    io, da parte mia, evito di guidare...così c'è un pericolo pubblico in meno in strada e siete tutti più "salvi"

  4. #34
    ♥ 8 dicembre 2010 ♥
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Moncalieri, TO
    Messaggi
    493
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    ...a parte gli scherzi...

    -raccolta differenziata ormai da anni
    -lampadine a basso consumo
    -cerco di non buttar nulla in strada

  5. #35
    Reef Member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Fondi... ma non troppo
    Messaggi
    4248
    Inserimenti nel blog
    19
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Una delle prime cose da fare per aiutare il mondo è conoscere ciò che si acquista.
    Quello che acquistiamo ha molti tipi di costi, non solo quello prettamente economico in termini di materie prime e di energia, ma anche in termini umani, come viene trattata la manodopera impiegata per produrre quella merce, e in termini ambientali, quanti rifiuti sono stati riversati nell'ambiente e quanta acqua sprecata per produrla.

  6. #36
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Brethil Vedi messaggio
    Mi ero dimenticata di dare un consiglio alle donzelle per quanto riguarda i "prodotti di bellezza".
    Anche io ho iniziato da poco, però sarebbe buona norma dare una controllata all'INCI di un prodotto (ovvero la lista degli ingredienti in esso contenuti) prima dell'acquisto. Molto spesso i prodotti di marche molto pubblicizzate hanno INCI pessimi, cosa dannosa sia per noi (anche se magari ad occhio non si vede) che per l'ambiente (i residui di quei prodotti sono comunque sostanze chimiche). Quindi, se volete aiutare l'ambiente, buttatevi su cosmetici che tengano anche conto dell'ecologia...ovviamente le confezioni sono ridotte al minimo e spesso sono anche biodegradabili
    Un esempio? I prodotti della linea I Provenzali, che sono quasi completamente verdi e in più tramite l'acquisto sostenete il WWF (non usano petrolio nelle lavorazioni; il flacone è biodegradabile;la catena di produzione è alimentata ad energia derivante da fonti rinnovabili; partecipano anche alla riforestazione).
    Ultimissima cosa, ma credo che in molti già la facciate, controllate sulle confezioni che ci sia espressamente scritto che il prodotto in questione non è stato testato sugli animaletti
    Ma cos'è l'INCI? E come faccio a sapere se è pessimo?

  7. #37
    Owl Member
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    1219
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Dovresti controllare gli ingredienti che compongono i vari prodotti su siti come questo http://www.biodizionario.it/.
    La maggior parte dei prodotti qualche ingrediente da bollino rosso lo ha, l'importante è che sia tra gli ultimi e quindi presente in quantità non rilevanti.
    Ti stupirai di quanta robaccia ci spalmiamo addosso ogni giorno, pensando ci porti dei benefici

  8. #38
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Brethil Vedi messaggio
    Ti stupirai di quanta robaccia ci spalmiamo addosso ogni giorno, pensando ci porti dei benefici
    Be', io in realtà i benefici li vedo. Magari mi uccideranno entro due anni, ma schiatterò con la pelle liscia come il velluto....

  9. #39
    Reef Member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Fondi... ma non troppo
    Messaggi
    4248
    Inserimenti nel blog
    19
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Brethil Vedi messaggio
    Dovresti controllare gli ingredienti che compongono i vari prodotti su siti come questo http://www.biodizionario.it/.
    La maggior parte dei prodotti qualche ingrediente da bollino rosso lo ha, l'importante è che sia tra gli ultimi e quindi presente in quantità non rilevanti.
    Ti stupirai di quanta robaccia ci spalmiamo addosso ogni giorno, pensando ci porti dei benefici
    Brethil, non avevo letto il tuo precedente post su creme e cosmetici, davvero un'ottima cosa!!

  10. #40
    Viôt di viodi
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Estremo Oriente
    Messaggi
    5727
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    186
    Thanks Thanks Received 
    80
    Thanked in
    51 Posts

    Predefinito

    Chiudere il rubinetto mentre lavo i denti e mentre faccio la doccia
    Spegnere la luce quando esco da una stanza
    Elettrodomestici solo a basso consumo
    Raccolta differenziata (da me non c'è alternativa)
    A scuola abbiamo anche il contenitore per le cartucce vuote delle stampanti

  11. #41
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    So che in alcuni comuni si fa anche la raccolta differenziata del materiale organico, tipo bucce della frutta, foglie di tè, da trasformare in concime. Da me no....

  12. #42
    Viôt di viodi
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Estremo Oriente
    Messaggi
    5727
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    186
    Thanks Thanks Received 
    80
    Thanked in
    51 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mame Vedi messaggio
    So che in alcuni comuni si fa anche la raccolta differenziata del materiale organico, tipo bucce della frutta, foglie di tè, da trasformare in concime. Da me no....
    Da me si è il famoso UMIDO

  13. #43
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6794
    Thanks Thanks Given 
    36
    Thanks Thanks Received 
    67
    Thanked in
    52 Posts

    Predefinito altra cosa chen non ho mai fatto...

    ...gettare carte o qualsiasi altra cosa per strada, però le istituzioni se ne fragano altamente: ieri ho camminato per più di un Km (in centro) prima di trovare un contenitore per i rifiuti o un semplice cestino

  14. #44
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6794
    Thanks Thanks Given 
    36
    Thanks Thanks Received 
    67
    Thanked in
    52 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da isola74 Vedi messaggio
    ...gettare carte o qualsiasi altra cosa per strada, però le istituzioni se ne fragano altamente: ieri ho camminato per più di un Km (in centro) prima di trovare un contenitore per i rifiuti o un semplice cestino


    e spesso finisco conl portarmi le carte a casa

  15. #45
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2009
    Località
    Pistoia
    Messaggi
    601
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Avete presente quelle pubblicità, inizia a girarne più d'una, dove si invitano ad acquistare automobili che emettono un filo di CO2 in meno, aiutando così a salvare generazioni e generazioni di esseri viventi?
    Ecco, a me fanno un po' sorridere.
    Mi immagino sempre che dopo compaia, che so, la pubblicità di un maneggio che fa notare come scegliendo i loro cavalli si inquinerebbe decisamente meno.

    Questo per dire una cosa molto semplice: tutte queste piccole iniziative che portiamo avanti nella vita di tutti i giorni sono da lodare ed affermare, però purtroppo la loro utilità sarà sempre tendente allo zero, vivendo noi in un sistema che spinge esattamente in senso opposto. Ci impegniamo nella raccolta differenziata, ma consumiamo come idrovore. Prendiamo auto con basse emissioni ma continuiamo, per ovvie dinamiche di mercato, ad utilizzare il petrolio anche adesso che le automobili a idrogeno sono una realtà. Usiamo lampadine a basso consumo e spegniamo la luce quando non necessaria, ma siamo completamente dipendenti dall'elettricità. E potrei continuare all'infinito...

    Esiste il rischio che qualcuno, non così profondamente interessato al problema, per sentirsi meglio con la propria coscienza si accontenti di queste piccole attività quotidiane senza guardare oltre. Una sorta di valvola di sfogo che il sistema stesso si concede. Ma è bene non cadere in questo errore.

    In tutta onestà, bisogna ammettere che il singolo non può fare poi molto di più. Molti di noi, se decidessero ad esempio di smettere di usare l'auto, potrebbero anche perdere il lavoro; e in ogni caso, sarebbe un esempio inutile se nessuno lo imitasse.
    Quello che però si può fare è entrare un po' più a fondo nel problema, rendersi conto che per aiutare veramente il mondo è necessario riadattare il nostro sistema, e probabilmente cambiare un po' anche l'uomo.
    Deve esistere un modo perchè questo passaggio avvenga in maniera graduale, ci sono esempi e ricerche incoraggianti, basta cercarle; penso che da parte nostra si possa fare di tutto per essere pronti quando i tempi, si spera, saranno maturi per incominciare un cambiamento.

    Almeno, questo è quello che penso.

Discussioni simili

  1. Che cosa è un libro ?
    Da Kronos10 nel forum Le Sempreverdi - Discussioni con Bellezza eterna
    Risposte: 72
    Ultimo messaggio: 12-02-2015, 11:24 AM
  2. cosa leggere
    Da crisp_65 nel forum Salotto letterario
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 10-22-2009, 05:12 PM
  3. Cosa fareste se...
    Da Dory nel forum Presentati & Conosciamoci meglio
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 06-01-2009, 09:47 PM
  4. Immagini dal mondo
    Da paolofederici nel forum Amici
    Risposte: 106
    Ultimo messaggio: 04-05-2008, 12:43 PM
  5. Cosa è il bookcrossing?
    Da Fabio nel forum Salotto letterario
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 01-15-2008, 08:29 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •