Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

 Fantasie di stupro

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Atwood, Margaret - Fantasie di stupro

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    2154
    Thanks Thanks Given 
    4236
    Thanks Thanks Received 
    2181
    Thanked in
    1297 Posts

    Predefinito Atwood, Margaret - Fantasie di stupro

    - Ma si può avere una fantasia di stupro? Quattro colleghe giocano a carte durante la pausa pranzo e conversano sull'ossessione delle riviste rosa per un certo tipo di fantasie, quelle che prevedono l'irrompere in casa di uno sconosciuto fascinoso ma violento. Mentre le due bionde, una receptionist e un'archivista, ammantano di romanticismo questa fantasticheria tutt'altro che innocua e Sondra tace perché forse qualcosa da dire lo avrebbe, Estelle confessa i suoi sogni, quelli in cui si serve soltanto dell'ironia per dissuadere gli stupratori goffi, maldestri e profondamente umani che la molestano. «Nelle mie fantasie finisce sempre che mi dispiace per lui, insomma, dev'esserci qualcosa che non va in loro.» La vittima considera a loro volta vittime i carnefici, del resto «come potrebbe un uomo fare una cosa del genere a una persona con cui ha appena chiacchierato a lungo, una volta che capisce che anche lei è un essere umano, che anche lei ha una vita, non riesco a immaginare come possano andare fino in fondo, sai? Insomma, so che succede ma non lo capisco, questa è la parte che proprio non riesco a capire».-


    Questo è solo il primo di 14 racconti scritti nel 1977 (titolo originale Dancing Girls: and Other Stories), i personaggi sono persone comuni di cui l'autrice indaga i sentimenti umani senza pietà e senza sconti, prevalentemente donne insoddisfatte della propria vita, con piccole ansie, dispiaceri e paure da affrontare.
    Lo scenario è la realtà quotidiana e situazioni minime come screzi, tradimenti, solitudini o disillusioni, che sono universali. Sono tutte storie spiazzanti, urticanti. E’ disturbante la precisione con cui rende l'oggettività dello squallore, la gratuità della meschinità in una sconfinata desolazione, come un quadro di Hopper.


    "Questi racconti non sono tanto sulla violenza quanto sulla sopravvivenza e la perseveranza".

    «Perché non capisci realmente da che parte arriva il pericolo, la paura prende spesso la forma di un’ansia generalizzata o della paranoia. Non sai chi è il nemico. Non sai da quale direzione verrai colpita. Quindi tutti finiscono per guardarsi intorno, cercando la prossima minaccia. Le persone hanno paura di qualsiasi cosa sia lì fuori. E a ragione».

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Atwood, Margaret - I testamenti
    Da qweedy nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-23-2019, 04:24 PM
  2. Atwood, Margaret - Dare e avere
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-19-2012, 06:09 PM
  3. Atwood, Margaret - Tornare a galla
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-27-2012, 07:05 PM
  4. Atwood, Margaret - Disordine morale
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-04-2008, 11:00 PM
  5. Atwood, Margaret - Occhio di gatto
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-30-2007, 10:23 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •