Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

 Django unchained

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 26

Discussione: Tarantino, Quentin - Django unchained

  1. #1
    enjoy member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Campania
    Messaggi
    3495
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    37
    Thanked in
    18 Posts

    Predefinito Tarantino, Quentin - Django unchained

    Il film mantiene lo stile del regista, con scene splatter tipiche di quest' ultimo. La storia è cruda, perchè riporta il tema della schiavitù riferita alla gente di colore che viene torturata per il gusto, a volte, del padrone. I personaggi sono ben costruiti e la voglia di vendetta del personaggio principale e affiancata dalla simpatia e dall' intelligenza del suo compagno di viaggio. A tratti mi ha un pò annoiata, perchè mi ha portata a desiderare che il film entrasse presto nel vivo, ma poi si riprende. Le sparatorie sono troppo "americane", ma l' interpretazione di Di Caprio l' ho davvero apprezzata.
    Bel film, ma niente di straordinario.
    Ultima modifica di ayla; 01-29-2013 alle 05:07 PM. Motivo: titolo

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    milano
    Messaggi
    1572
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    4
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito

    Bel film , anche se decisamente lungo non mi ha mia annoiato dalla prima all'ultima scena. Tarantino si immerge nel genere western alla sua maniera, dialoghi grotteshi, sparatorie pulp e decisamente spettacolari.
    Il bello nei film di Tarantino è che lui stesso in queste scene non si prende sul serio, il suo scopo sembra proprio il gusto di fare cinema e far divertire lo spettatore, inoltre come in quasi tutti i film riesce a spiazzare come pochi durante la storia con improvvisi cambi di ritmo.
    Gli attori sono tutti bravi e su tutti spiccano Waltz e Di Caprio mai cosi cattivo, forse non un film da Oscar, ma decisamente di grande impatto e divertimento

  • #3
    Together for ever
    Data registrazione
    Jun 2011
    Località
    zanzaratown
    Messaggi
    2384
    Thanks Thanks Given 
    971
    Thanks Thanks Received 
    430
    Thanked in
    219 Posts

    Predefinito

    Non mi sono annoiata neppure io anche se decisamente lunghetto.Esagerazioni alla Tarantino sulle scene di sangue, scoppi, urla e lamenti.
    Piccola nota esilarante nella scena degli incappucciati; in sala c'è stata una tipa che rideva talmente di gusto che contagiava.

  • #4
    Space's Skeleton
    Data registrazione
    Mar 2012
    Località
    Deep Space
    Messaggi
    512
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    E' molto gustoso e gradevole però è anche il film più confuso di Tarantino e il meno riuscito...rimane un ottimo film, però il film soffre di qualche lungaggine eccessiva e mancanza di direzione.
    Pur amando molto lo splatter, la parte finale è abbastanza campata per aria e si incastra male nell'economia del film.

    Grande Di Caprio nel ruolo del pazzo sadico razzista con tendenze incestuose e Waltz nel ruolo del bounty hunter uomo di mondo

  • #5
    ParallelMind
    Guest

    Predefinito

    Di film Western ha davvero poco,per non dire niente.Quel cameo di Franco Nero non e`un passaggio di testimone quanto una porta che si chiude e basta.
    Ne parlavo proprio con chi conosce bene il western all`italiana,persone di quella generazione che mi hanno solo confermato i miei dubbi.Sara`una bella Tarantinata ricca di suspance e sanguinolenta,ma niente di piu`.Fenomeno mediatico osannato fin troppo dalla critica per il tema sul razzismo che comunque ha la sua importanza.

  • #6
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    la leggendaria terra dei Consulenti
    Messaggi
    1235
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io l'ho trovato fenomenale, divertente,ironico, rocambolesco,fuori dalle righe
    l'interpretazione di Charles Waltz era incantevole e riesce a far dimenticare il generale nazista di Bastardi senza gloria... L'unica che non mi ha convinto e' stata Brunilde, continuavo a vederla nei panni della chiccosissima consulente particolare in Scandal...
    Tarantino si dev'essere divertito.. alcune cose sono molto auto-riferite, molte inquadrature, alcune sequenze o trovate ma in generale, ho trovato il mio candidato dell'Oscar.

  • #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    530
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Scusate ragazzi, vorrei scrivere anche io un commento su Django, ma non so mettere un filtro antispoiler qui sul forum, mi sapete dire come posso fare? E' l'unico modo per entrare un po' più nel dettaglio e non rovinare la visione a chi dovesse leggere, grazie

  • #8
    Space's Skeleton
    Data registrazione
    Mar 2012
    Località
    Deep Space
    Messaggi
    512
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Colora in testo di bianco così ----> PROVA
    Scrivi [*COLOR="#FFF0F5"] parte in spoiler [*/COLOR] senza gli *

    Comunque sì, di western questo Django non ha un tubo. Non ha la retorica del viaggio, il fascino della frontiera e di un mondo inviolato, la situazione sociale difficile eccetera. Per 3/4 è ambientato in interni, fra l'altro, mentre i western di solito hanno enormi spazi esterni.

  • #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    530
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Grazie Yamanaka! Scusate se sarò un po' lungo, ma tarantino mi piace molto e ho visto tutti i suoi film

    Tra l'alto concordo con quello che dici: prima di tutto Django non è uno "spaghetti western" come da mesi stanno spacciandolo i media, ma sembra quasi una versione di Bastardi senza gloria ambientata nel west. I ritmi, la lunghezza dei dialoghi, sono sempre quelli, così come la regia ha poco a che fare con quella di un western. Il western c'è nelle citazioni, nella musica (prelevata di peso da quel genere, a parte alcune eccezioni) e nell'ambiente naturale che però non viene assolutamente trattato come in un classico del genere, tanto che le scene migliori del film sono quelle ambientate in luoghi chiusi, dove i lunghi dialoghi di Tarantino diventano assoluti protagonisti e fonte di sollazzo puro. Insomma, non è uno "spaghetti western" (termine che tra l'altro non mi piace) più di quanto non fosse Kill Bill, tanto per capirci.

    I problemi principali che ho riscontrato durante la visione del film sono principalmente due: personalmente per me il film è finito con la morte di Waltz, cioè da mio punto di vista, dopo questo evento non ho avuto più interesse a seguire la vendetta di Django, un personaggio veramente piuttosto bidimensionale, con una sola strada da percorrere durante il film: aveva il suo obiettivo da seguire e l'ha raggiunto, senza alcuno scossone. Il momento più importante per lui avviene proprio molto presto nel film, all'inizio, quando da schiavo sceglie di diventare cacciatore di taglie, da quel momento in poi non evolve, non diventa più interessante, non sorprende, tanto che il finale è del film spettacolare ma solo sul piano tecnico (le sparatorie, l'esplosione dell'abitazione di Di Caprio) e niente su quello emotivo, a mio parere. Semplicemente doveva fare quella cosa e l'ha fatta, sorprese e immedesimazioni da parte mia, zero. Tutt'altra faccenda con gli altri personaggi, tutti interessantissimi e interpretati da attori magnifici, e naturalmente sto parlando di Waltz, Di Caprio e Samuel Jackson.

    La seconda cosa che mi ha dato da pensare sono i continui cambi di registro del film, un attimo si prende molto sul serio e l'attimo dopo diventa completamente grottesco. Potrete dirmi che anche in Bastardi senza gloria era lo stesso, beh, a me non pare proprio, quello era un universo alternativo perfettamente credibile e bilanciato, in cui non mi sono mai trovato a dirmi "machecazz?!" tanto da trovarmi catapultato fuori dalla storia (ebbene sì, nemmeno con la faccenda di Hitler trucidato nel teatro, che a mio parere era integrata benissimo nel resto della storia).

    Mi spiego meglio: il modo in cui muore Waltz è fuori di testa! Cioè, di punto in bianco decide di suicidarsi, facendo pure la battutina!
    Poi, dopo, quando Django trova il suo cadavere buttato a terra e gli sfila di tasca di documenti che attestano la liberazione di Broomhilda, Tarantino vorrebbe commuovere (c'è pure la musica triste)? Ma uno pensa al modo scemo in cui è avvenuta la faccenda, e non può far altro che riderci su, invece! Insomma, la scena della morte di Waltz è bellissima presa da sola, ma secondo me ha sacrificato tutta la drammaturgia della situazione (e lo stesso personaggio, uccidendolo) per avere una battuta ad effetto, non so se sono riuscito a spiegare ciò che intendo...

    Poi aggiungo che in questo film più degli altri le citazioni ad altre pellicole sono proprio smaccate, palesi, quasi esagerate: siamo sicuri che sia una bella cosa riempire un film di citazioni facili che questa volta più di altre sembrano solo ammiccare allo spettatore?

    A parte questo, il film mi è piaciuto tanto e mi sono divertito parecchio, ci sono sequenze meravigliose, Waltz è il personaggio più bello che abbia visto da tanto tempo a questa parte, gli attori sono molto molto bravi e i dialoghi e le scene scritte da Tarantino sono eccelse, il problema è che secondo me sono tante scene meravigliose separate ma che in fin dei conti non creano un insieme perfetto, soprattutto pensando al finale e a quello che ho scritto poco più su.

    Naturalmente promosso, e scommetto che comprerò il DVD e guardandolo varie volte mi piacerà da matti come sempre accade coi suoi film, ma per ora - dopo una prima visione - queste sono le obiezioni più grosse che gli ho trovato

  • #10
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Geniale!!!
    Difficilmente Tarantino delude e qui non lo fa, crea un minestrone divertente, inaspettato, violento e sopra le righe. uno spettacolo per occhi e orecchie. C'è qualcosina che mi ha fatto storcere leggermente il naso,(il finale) però resta un gran film dove tutti fanno a gara per vincere il premio del più bravo, per me vince Waltz, semplicemente grandioso, ma anche il cattivissimo Di Caprio e Jackson non sono da meno, l'unico che mi ha delusa è stato proprio lui, Django, non che Foxx non sia stato convincente, ma i suoi compari sono di un altro pianeta.
    n.b. grandissimo anche Don Johnson e la scena dei sacchetti, sono morta dal ridere!

  • #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6123
    Thanks Thanks Given 
    251
    Thanks Thanks Received 
    387
    Thanked in
    184 Posts

    Predefinito

    ...cavoli!
    entro solo per dire: voglio troppo vederlo

  • #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2944
    Thanks Thanks Given 
    96
    Thanks Thanks Received 
    55
    Thanked in
    37 Posts

    Predefinito

    Fichissimo! in puro stile tarantiniano: fotografia eccezionale, colonna sonora strepitosa, attori grandiosi, tutti, dialoghi...che ve lo dico a fare....andate a vederlo! 165 minuti che avvincono e soddisfano!

  • #13
    Alfaheimr
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    Erewhon
    Messaggi
    1585
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    E' uno dei peggiori film di Tarantino.
    Ma la scena dei cappucci con il Dies Irae ed il Ku Klux Klan è magistrale

  • #14
    maredentro78
    Guest

    Predefinito

    Mi è piaciuto moltissimo,davvero splendidi i dialoghi.Questo fenomenale Dottor Schulz e i suoi ruoli,quella sua filosofia.Bravissimi gli attori ovviamente in primis Leo come sempre,ma anche Steven ,lo stesso Django e Big Daddy favoloso.Come tutti avete scritto: la scena dei cappucci con i buchi piccoli per gli occhi era incredibile!!una grande minestra neanch'io ho proprio visto un western nel senso stretto del termine come ho visto nei film di Sergio leone,ma western o meno è da vedere!!!Anch'io un pò delusa dal finale poteva essere lavorato in modo meno affrettato e banale.Gran' bel film!

  • #15
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    161
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    bello, lungo ma non noioso. Credo che Tarantino stia facendo tutti i film sui grandi disastri dell'umanità (nazismo, schiavitù)... temi che prendono molto. Almeno farà riflettere anche chi al passato non ci pensa.
    Bastardi senza gloria è ad un livello superiore.

  • Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Tarantino, Quentin – Kill Bill. Volume 1
      Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 19
      Ultimo messaggio: 01-06-2017, 03:38 PM
    2. Tarantino, Quentin – Pulp Fiction
      Da Lauretta nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 18
      Ultimo messaggio: 12-23-2016, 06:09 PM
    3. Tarantino, Quentin - Le iene (Reservoir Dogs)
      Da brunilde nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 20
      Ultimo messaggio: 02-19-2015, 10:09 AM
    4. Tarantino, Quentin - Jackie Brown
      Da fabiog nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 3
      Ultimo messaggio: 10-31-2014, 11:24 PM
    5. Tarantino, Quentin – Kill Bill. Volume 2
      Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 11
      Ultimo messaggio: 08-04-2012, 07:22 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •