Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 11 di 30 PrimoPrimo 123456789101112131415161718192021 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 151 a 165 di 449

Discussione: Sud e magia

  1. #151
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3624
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    253
    Thanks Thanks Received 
    120
    Thanked in
    61 Posts

    Predefinito

    Un BMW X6 arriva a Matera?

    Condivido in pieno anche se ovviamente ho letto una parola ogni 3 ma ho capito il concetto.

    Parlami di soluzioni, non di problemi. E' la stessa medaglia (non esiste una soluzione se non ci sono problemi) ma la preferisco.
    Passo ulteriore: che soluzioni/proposte/idee ci sono per dotare Matera di una connessione all'altezza?
    Qualcuno propone una strada statale a pedaggio in Project Financing? Una nuova rete ferroviaria di X milioni finanziata da chi/cosa/perchè? Che Lunardi fori le montagne? Chi/come/quando lo pagano?
    Una linea ferroviaria nuova sarà sostenibile?

    Nel 2019 voglio visitare quella bellissima città, verrò con il mio SLS o con la mia R8. Dì ai loro responsabili che si muovano.

    mi intervallo di nuovo per 10 giorni. Parto per il norde, voglio respirare un po’ d’Ordem et Progresso in questo fine settimana.
    Occhio che a esclusione dei we, i tristi personaggi del nord alle 2.30 di notte non sono in sala giochi, prenditi per tempo se vuoi trovare qualcuno che giochi a 3-7 ammasso che qualcuno sotto i 70 sappia giocare a carte.

    Viva il Veneto, viva Vicenza, viva Padova e viva anche Venezia.
    Beh facile dare un evviva a queste zone: è la regione italiana e quindi europea in assoluto più bella.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #152
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito Ebola e magia

    Citazione Originariamente scritto da Fabio Vedi messaggio
    Un BMW X6 arriva a Matera?

    Occhio che a esclusione dei we, i tristi personaggi del nord alle 2.30 di notte non sono in sala giochi, prenditi per tempo se vuoi trovare qualcuno che giochi a 3-7 ammasso che qualcuno sotto i 70 sappia giocare a carte.

    Beh facile dare un evviva a queste zone: è la regione italiana e quindi europea in assoluto più bella.
    E chi l'ha mai visto un BMW X6, qui i più ricchi si muovono con i cavalli, noi proletari giriamo ancora con bardotti, muli e ciuchi.
    Mel Gibson per tale motivo ha scelto i sassi per la sua Passione, ha risparmiato sui costumi.

    Azz. Sala giochi? Ci vai tu in sala giochi, io preferisco un bar, con tavolinetti e cassata siciliana d'importazione, digli che arrivo venerdì, si facciano trovare pronti.
    E se non sanno giocare tanto peggio, anche senza napoletana a coppe porto a casa la mano e mi ci pago il biglietto di ritorno.

    Vuoi la soluzione Divino? Moretti ed Elia per non trovarne hanno guadagnato e guadagnano svariati milioni di euro all'anno, ma leggi il giornale di oggi, stanziati 4 miliardi di euro per l'alta velocità, 3,4 al nord con la Brescia - Padova (3 miliardi) e la Milano - Genova (0,4 miliardi) e ben 0,6 miliardi stanziati per il Sud*

    Brescia - Padova è coperta da 21 Frecce bianche che percorrono la distanza in 1 ora e 19 minuti, secondo te è così necessario impiegarci 20-30 minuti in meno con l'Alta Velocità? Non sarebbe stato meglio investire qualcosa a Matera.

    Ad Maiora Divino! Goditi il Veneto ed evita Matera, o inizia da ora a sottoporti ad una forte profilassi, scendere in Africa comporta molti rischi.


    *Sud Tirolo, i 600 milioni di euro per farti andare in Austria ancor più comodamente.
    Resta per me un mistero il tuo ragionamento, perché al Sud dobbiamo costruire con soldi privati e al nord dovete avere questa pioggia di miliardi. Un arcano. Me lo spiegherai

  • #153
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3624
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    253
    Thanks Thanks Received 
    120
    Thanked in
    61 Posts

    Predefinito

    Brescia - Padova è coperta da 21 Frecce bianche che percorrono la distanza in 1 ora e 19 minuti, secondo te è così necessario impiegarci 20-30 minuti in meno con l'Alta Velocità? Non sarebbe stato meglio investire qualcosa a Matera.
    Sono le frecce argento a scarseggiare e l'alta velocità venezia - milano è di oltre-primaria importanza.
    La locomotiva d'Italia deve poter trainare il treno, non trovi? Quando l'economia sarà ripartita e quando le opere strategiche saranno completate ritorneremo a creare le opere non strategiche. Non riesco a capire cosa non ti torna. Vuoi paragonare l'importanza della linea Ve - Mi con Matera (non conosco la sigla automobilistica) - Ba? Concordo con te sul fatto che Matera necessita di una linea ma mi arrabbierei se scoprissi che stanno facendo o potenziando la linea Venezia - Cittadella, voglio dire, non puoi confrontare le dorsali con le linee secondarie. Diamo la possibilità a chi genera gettito di, appunto generarlo, e gestendo bene gli introiti nei prossimi anni creiamo servizi dove servono anche dove non si genera gettito. Ma nell'attuale periodo storico, non possiamo soddisfare le necessità secondarie prima delle primarie (come avvenuto negli ultimi 30 anni).


    Vuoi la soluzione Divino? Moretti ed Elia per non trovarne hanno guadagnato e guadagnano svariati milioni di euro all'anno, ma leggi il giornale di oggi, stanziati 4 miliardi di euro per l'alta velocità, 3,4 al nord con la Brescia - Padova (3 miliardi) e la Milano - Genova (0,4 miliardi) e ben 0,6 miliardi stanziati per il Sud*
    Bene, mi pare una buona cosa!

    Ripeto, non vedo proposte e soluzioni per la connessione di Matera.

    Resta per me un mistero il tuo ragionamento, perché al Sud dobbiamo costruire con soldi privati e al nord dovete avere questa pioggia di miliardi. Un arcano. Me lo spiegherai
    Se ti spezzi un femore che fai come prima cosa? Ingessi la gamba rotta o ti tagli le unghie e ti metti lo smalto?

  • #154
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Caro Divino,
    mi spiace, ma il tuo non è giudizio, ma pregiudizio.
    Io non ho chiesto una linea veloce Matera – Bari, io chiedo una linea ferroviaria. Tenetevi l’alta velocità, ma dateci quel minimo che ci spetta. 4 miliardi di euro investiti al nord e 0 dico zero al Sud.
    Lascia perdere la barzelletta della locomotiva del nord e del vagone sud, se questo sistema duale avesse funzionato, il divario nord sud non ci sarebbe o non sarebbe delle proporzioni drammatiche odierne.
    Uno studio della Banca d’Italia, Banca d’Italia, non Credito Cooperativo di Celle San Vito, attesta che un euro pubblico investito al nord produce un beneficio per l’intero paese di 1,10 euro; lo stesso euro investito al Sud produce un beneficio per l’intero paese di 1,40 euro. A meno che tu non sia Salvini, ma un lungimirante statista, per crescere investi al Sud e non in questa fantomatica locomotiva spompata.
    Il Gruppo Intesa San Paolo (Torino non Catanzaro) ha certificato che 100 euro di investimenti al Sud producono un “effetto dispersione” a beneficio del Centro Nord pari a 41 euro, 100 euro investiti al Centro Nord producono un “effetto dispersione” a beneficio del Sud pari a 4,7 euro. E allora mio caro Divino, se vuoi far crescere questo paese DEVI investire al Sud.
    Il Sud non è il problema del paese come piace credere a te e ad alcuni amici vestiti di verde, ma è la soluzione. Però dobbiamo smetterla di pensare che una parte del paese viva alle spalle dell’altra, tra l’altro la spesa pubblica è di molto superiore al Nord rispetto al Sud e come lo riduci il divario se dai di più a chi ha di più e di meno a chi ha di meno.
    Mi trovi però d’accordissimo nello sviluppare prima le dorsali. Ma perché si trovano 4 miliardi per Brescia – Padova e non un centesimo per la Lecce – Milano. Eppure la maggior parte delle merci arriva da Sud, da Suez, potenziare la linea adriatica e potenziare il porto di Taranto significherebbe miliardi, ma non lo si vuol fare.
    Ed ora davvero un intervallo, buone cose e dai un’occhiata al libro di Daniele e Malanima “Il divario nord sud dall’Unità ad oggi”.

  • #155
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    fa lo stesso
    Messaggi
    783
    Thanks Thanks Given 
    136
    Thanks Thanks Received 
    341
    Thanked in
    144 Posts

    Predefinito

    Fabio,
    io abito in una vallata lunga e stretta parallela al mare, perciò logisticamente è un disastro.
    Ci vorrebbe una galleria che portasse direttamente al mare e in fondo si tratterebbe di un traforo di circa un chilometro, niente di speciale.
    Infatti se ne parla solo dal 1920, quasi 100 anni!
    Eppure anche se qui sono quasi tutti leghisti perchè hanno a cuore il territorio , nessuno si è dato da fare per fare 'sto buco.
    Evidentemente per fare un tunnel, una ferrovia, una strada... non basta che lo vogliamo, che ci alziamo una mattina e ghe pensi mi.
    Ci vuole una struttura sociale che va oltre il paese e la gente.
    Anzi: ad oggi, le infrastrutture che abbiamo sono inferiori a quelle che esistevano 40 anni fa, segno che (grazie anche agli amanti del territorio) andiamo indietro invece che avanti.
    Perciò, se a Matera non c'è la ferrovia, onestamente, non mi sento d'incolpare i matesi.

    Baldassarre,
    come dici tu, la Basilicata ha una superficie doppia rispetto a quella della Liguria (10.000Kmq contro 5.400), ma ferrovie e aerei servono a trasportare persone, non ettari di terreno coltivate a grano e tabacco, perciò visto che la Liguria ha quasi il triplo di popolazione (1.600.000 ab. contro 577.000) più tutto il traffico dall'Italia alla Francia, è normale che abbia ben altre strade, ferrovie e aeroporti; comunque, se quello di Genova ha un senso, l'"altro" è poco più di un aeroclub pompato per accontentare un ex-ministro ladro. Qual'è il problema? Se al nord si buttano via i soldi in aeroporti allora bisogna farlo anche al sud? Eccoti accontentato: l'aeroporto di Taranto ha la pista di atterraggio nuova e più lunga d'Italia e nemmeno un volo passeggeri. Vogliamo farne altri?
    Tornando a Matera: la ferrovia segue il tracciato della E-847 (immagino che per motivi orografici) e perciò passa da Ferrandina piuttosto che da Matera che distano 37Km, che immagino siano coperti con una corriera, che mi auguro parta almeno ogni 30 minuti... ma so già che non è così: vero?
    Il punto è che una ferrovia si fa se è conveniente, e se c'è e non lo è più (come sta accadendo sempre più spesso), viene smantellata.
    Esistono dei progetti che dimostrino che una ferrovia sarebbe più pratica degli autobus?
    E quanti decenni sarebbero necessari per ammortare l'investimento?
    Ma poi, chi dovrebbe farla?
    Le Ferrovie dello Stato non esistono più: da una parte abbiamo Trenitalia che si occupa dei treni, e dall'altra RFI che si occupa dei binari, ed entrambe sono SpA.
    Se tu ci avessi messo dentro tuoi risparmi, chiederesti loro di farteli fruttare facendo treni sempre più veloci e sempre più cari (e quindi redditizi per te) là dove magari non sono necessari, oppure di fare opere di carità?
    Io mi auguro che ci sia una bella rete di corriere, perchè mi sa che i matesi dovranno adoperarle ancora per un po'; mi auguro almeno che funzionino bene e costino poco.
    Comunque, tanto per stare coi piedi per terra, io se vivessi in Basilicata, più che una ferrovia per Matera chiederei che TUTTE LE SCUOLE (*****!) SIANO ANTISISMICHE DAVVERO che quelle sì sono dello Stato e i bambini che ci vanno sono i nostri.
    Ecco: io per una cosa del genere prenderei a sassate il ministero dell'educazione, delle infrastrutture, la regione... ma parlare di indipendenza per via di sta ferrovia mi sembra eccessivo.

    Una cosa: visto che non si può scrivere *****, per favore, si può inserire un emoticon con uno che stronca un tavolo con un pugno? Grazie.
    Ultima modifica di Carcarlo; 10-23-2014 alle 09:40 PM.

  • #156
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3624
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    253
    Thanks Thanks Received 
    120
    Thanked in
    61 Posts

    Predefinito

    Benissimo, tutto bello e chiaro. Tutti hanno ragione e tutti dicono cose che condivido in pieno. Ora un passo avanti o indietro.
    Ripeto: quali sono le possibili (sostenibili e se possibile auto-sostenibili) proposte per dotare Matera di infrastrutture adeguate? Perchè non si fanno? Perchè farle? Cosa le blocca, cose le spinge? Il pubblico ce la fa? Privati interessati ce ne sono? Il PF è stato preso in considerazione? I cittadini di Matera sono disposti a pagare il pedaggio? Il PPP è stato preso in considerazione?

    Proprio oggi dopo tanti mesi, forse anni, ho ripreso un treno non AV, Venezia - Milano, un frecciabianca che ci mette quasi tre ore ci si mette 20 minuti in più per andare a roma.

    Ci vorrebbe una galleria che portasse direttamente al mare e in fondo si tratterebbe di un traforo di circa un chilometro, niente di speciale.
    Fossimo negli anni 70 con la possibilità di fare debito a casaccio sarebbe questione di una mazzetta, nemmeno tanto grande. Ma siamo nel periodo vacche magrissime.

  • #157
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    fa lo stesso
    Messaggi
    783
    Thanks Thanks Given 
    136
    Thanks Thanks Received 
    341
    Thanked in
    144 Posts

    Predefinito

    A proposito di aeroporti inutili.

    Uno dei lavori che mi sono trovato a fare (parecchi anni fa), è quello di vendere le manichette per il rifornimento di carburante di aerei ed elicotteri.
    Sono sottoposti ad una normativa che prevede che vengano marchiati con la data di produzione e dopo 10 anni, nuovi o usati che siano, vengano cestinati.
    Ciò, per ovvie questioni di sicurezza.
    L'asfalto degli aeroporti però, e in particolar modo delle aree per elicotteri, è particolarmente rugoso e abrasivo, perciò a forza di strisciare le manichette per terra (sono lunghe circa 15 / 25 metri, piene di kerosene, pesano quasi un quintale l'una e non te le puoi certo mettere in spalla) si usurano fino a scoprire le tele.
    A questo punto, anche se la manichetta ha solo 2 anni, va sostituita assolutamente, anche perchè (si spera) ci sono continui controlli di sicurezza e se ti beccano che non sei in regola, sono guai.
    Vado su internet e inizio a scaricarmi la lista degli aeroporti italiani: se ricordo bene erano una sessantina o più.
    Chiamavo, chiedevo di parlare con le aziende fornitrici di servizi, l'Ufficio Acquisti, vengo a mostravi un campione e faccio una quotazione...
    << No grazie, non stia a perdere tempo >>
    << Perchè? >> domandavo stupito.
    << Le nostre manichette hanno 4 anni perciò ne parleremo tra 6 non adesso. >>
    << Ma si usureranno prima... >>
    << No. Qui le buttiamo via dopo dieci anni che sono ancora nuove. >>
    Non me lo dissero in un aeroporto soltanto, ma in quasi tutti.
    Alla fine riuscii a fare un'offerta solo a 4 o 5 aeroporti italiani.
    Tutti gli altri erano sotto utilizzati.
    Se si pensa alla Pianura Padana (perciò leviamo Liguria, Cuneo, Aosta...) lungo la TO-TR, ci sono: Torino, Malpensa I, Malpensa II, Linate, Bergamo, Brescia, Verona, Treviso, Venezia e Ronchi (Trieste); lungo la PC-RI(mini): Parma. Bologna e Rimini. Senza contare quelli militari, commerciali e aeroclub.
    I più sono in perdita e per evitare che chiudano, Le Regioni pagano le compagnie aeree affinché continuino ad atterrarvi.
    Cioè: prima buttiamo i ns soldi nel cesso in opere inutili, poi per non farle ricoprire di polvere, paghiamo Ryanair affinchè vada e venga con gli aerei vuoti.
    Ora: a cosa può servire fare un aeroporto a Salerno che c'è quello di Napoli con voli quotidiani per New York?
    Può servire solo a togliere voli a Napoli, non a far venire più turisti in Campania.

    Se invece di aeroporti inutili, costosi da fare e poi da mantenere, avessero fatto corsie per le biciclette, mia moglie e io potremmo vendere una macchina, fare su 5.000€, poi risparmiarne circa 2.000 all'anno per tutta la ns vita e infine dimagrire qualche chilo, senza contare che il bambino potrebbe andare a scuola in bicicletta, essere e sentirsi più indipendente.
    Invece quelle non le ha fatte e non le chiede nessuno.
    Eppure, guarda caso, non c'è macchina o camper di tedeschi senza biciclette al seguito.
    Oggi sul mare, eravamo io, mio figlio e mezza Berlino.
    Io farei le ciclabili sulla Costiera Amalfitana e su e giù per il Vesuvio: non solo costerebbero molto meno di un aeroporto, ma poi i tedeschi non li manderesti via nemmeno a bastonate.

    Ma evidentemente, che da una parte si possano risparmiare soldi, che dall'altra si possano guadagnare e che soprattutto si possa vivere meglio, non rientra tra i progetti dei ns politici e imprenditori.

  • #158
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito Carcarlo e magia. Stavolta mi arrendo davvero.

    Carcarlo tu fai dei discorsi condivisibili, ma parti da premesse sbagliate, non so quanto dovute alla tua pigrizia o alla tua volontà di non informarti.
    Cerco di correggerti sempre meno, se sbagli una volta lo faccio, due capisco che c’è qualche problema, tre, quattro e cinque, non c’è volontà di affrontare un discorso, ma solo voglia di scrivere per riempire un post.
    Ed allora puoi trovare altri interlocutori, io davvero mi arrendo.

    Mi permetto due appunti su alcuni tuoi “errori”? più pacchiani, ma senza volontà polemica, solo per amore della precisione e della verità.
    I treni non servono solo per il trasporto delle persone, ma anche per le merci. Prendi l’ultimo bilancio delle FS e ti accorgerai che il traffico merci su rotaie equivale ad 1/3 del traffico passeggeri. Ma questa è solo la prima inesattezza che scrivi. Se esistesse un’Alta Capacità da Gioia a Milano e da Taranto a Milano, il traffico merci sarebbe una voce molto grande, superiore a quella passeggeri nel bilancio di Trenitalia.
    La seconda inesattezza riguarda la pista più lunga d’Italia che tu erroneamente posizioni a Grottaglie e con moto di scandalo affermi che non vi atterra nessun passeggero. La vicenda passeggeri a Taranto è alquanto spinosa, e comunque per un breve periodo Taranto ha accolto anche voli passeggeri. Ma torniamo allo “scandalo” pista più lunga d’Italia, al massimo del Mezzogiorno.
    Come ben saprai, o con un minimo impegno di ricerca, l’Italia ha un ottimo settore aeronautico, all’avanguardia, nonostante la Lega Nord abbia fatto di tutto per spostare le produzioni a Varese, non riuscendoci con le produzioni, ha spostato la dirigenza a Venegono (inciso, se due società si fondono, ma una vale 10 e l’altra vale 1, logica vorrebbe che la dirigenza restasse nella società che vale 10 [a Pomigliano d’Arco NA], ma Maroni non fu d’accordo e nella fusione tra Alenia e AER Macchi, dove come è facile capire Alenia vale 10, mentre l’altra 1, la dirigenza è stata spostata a Nord).
    L’Alenia è riuscita ad ottenere un appalto dalla Boeing per realizzare le sue fusoliere in fibra di carbonio, ma poiché i Boeing sono i mammuth del cielo, per poter atterrare con i propri aerei a Taranto necessitavano di una pista più lunga, ed ecco spiegato l’arcano, la pista di 3200 metri serve per far atterrare i cargo della Boeing. Altrimenti non ti avrebbero costruito un bel niente.
    L’errore sulle FS è un altro errore pacchiano, per un motivo economico molto semplice, la Rete e il trasporto passeggeri sono partecipate al 100% del Ministero del Tesoro, Economia o chiamalo come vuoi, ergo ci sono i miei soldi e non quelli di investitori privati, fin quando i soldi ce li mette lo Stato, dovremmo essere trattati tutti allo stesso modo, sia quelli di Matera, anche se sono pochi gatti, sia quelli di Vicenza (Faccio un complimento al Divino, Vicenza merita davvero i soldi che abbiamo speso). Non devono fruttare i soldi, ma garantire un livello minimo di decenza che con Matera non è stato fatto. Può ben gridare il Divino di PF, PPP, privati e augelli vari, ma qui stiamo parlando di dignità, non di economia, e la dignità non si misura sulla densità della popolazione. Non si sta chiedendo l’alta velocità, ma un treno, un misero treno che possa raggiungere una provincia d’Italia, Patrimonio dell’Unesco, Capitale Europea della Cultura 2019, città più antica del mondo. Gli ammortamenti lasciamoli da un’altra parte.
    Sulle scuole sorvoliamo, una legge dello stato a cui apparteniamo (ancora per poco spero), prevede che tutte le scuole della penisola, debbano essere antisismiche, non dobbiamo chiederle come se fosse elemosina, ma dovrebbe essere un diritto anche della popolazione scolastica di Matera.
    Insomma se non fosse chiaro, non vogliamo la carità, ma vorremmo solo i nostri diritti.
    L’indipendenza la chiedo non solo per la ferrovia di Matera, ma anche per quella. Ti chiedo uno sforzo per venirmi incontro, leggi questi tre testi: Il Regno delle Due Sicilie e le potenze europee 1830 -1861 di De Rienzo, in questo testo vengono riportati documenti desecretati da pochi anni dal Ministero degli Esteri inglese, non puoi averli letti e scoprirai altre verità, non da neoborbonici d’accatto, ma da chi ha realmente deciso che Napoli doveva cadere; L’invenzione del Mezzogiorno di Nicola Zitara, una bibbia economica su ciò che era, documenti alla mano, il Sud e su ciò che è diventato dopo il 1861; Il divario Nord – Sud dall’Unità ad oggi di Daniele e Malanima, entrambi lontani anni luce da rivendicazioni meridionalistiche. Buona lettura, fino ad allora, perdonami, ma parliamo di tutto fuorché di Meridione.

  • #159
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito Brebemi e magia


  • #160
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito Non investiamo al Sud perché il caldo deforma i binari- Graziano Delrio

    Dopo aver letto questo post caro Divino, puoi accusarmi di lagnosità.
    Ho letto con attenzione lo Sblocca Italia e la legge di stabilità del nostro governo e ormai credo con sempre maggior convinzione che la soluzione ai nostri problemi sia nell’indipendenza del Meridione.
    Ingessiamo prima il femore dice il Divino e probabilmente chi comanda in Italia gli ha dato ascolto, ma è una soluzione che fa terribilmente male al Sud e non farà per niente bene all’Italia.
    Si è deciso di investire 5000 milioni in infrastrutture ferroviarie. Logica vorrebbe che si investa dove ce ne sia più bisogno, ma c’è sempre quel femore da ingessare e allora investiamo 4799 milioni da Firenze in su e 60 milioni di euro da Firenze in giù. Per chi ama le percentuali, il 98,8% andrà al nord, l’1,2% andrà al Sud.
    Sommando gli investimenti ferroviari agli altri investimenti infrastrutturali, si arriva ad un bel 81% al Nord, 19 % al Sud.
    Ora Divino! Tu dovresti essere bravo in matematica, molto più di me almeno, aiutami a capire queste cifre, noi al Sud siamo il 33% della popolazione italiana, e abitiamo una superficie del 40%, paghiamo il 24% di tasse, perché siamo evasori, perché siamo sfaticati, o più semplicemente perché non abbiamo lavoro. Un paese normale investirebbe sul 40% del territorio il 40% delle risorse, ma c’è la teoria del femore da rispettare, un paese meno normale investirebbe il 33% sul 33% della popolazione, un paese federale, investirebbe almeno il 24% di tasse che questi poveri cristi di meridionali pagano. Invece no, non ci meritiamo nemmeno quelli, noi diamo il 24% allo stato centrale e ci torna indietro il 19%.
    La domanda è caro Divino, chi mantiene chi? Credo sia ora di smetterla di dire fandonie con il Nord che lavora e il Sud che mangia a sbafo. Tra l’altro nel rapporto Svimez 2014 reso noto oggi, ha certificato che per la prima volta dal boom economico, la spesa alimentare del meridionale è inferiore a quella di un settentrionale. Significa che non abbiamo nemmeno i soldi per mangiare ormai.
    Dirai caro Divino, le opere infrastrutturali finanziate sono di primaria importanza, vuoi mettere una Brescia – Padova ad Alta Velocità rispetto ad un trenino Bari Matera? E chissà, magari hai anche ragione, anche se i miei dubbi li ho e li esprimo, che cavolo cambia ad un bresciano arrivare 20 minuti prima a Padova?
    Ma credi davvero che il quadruplicamento della linea Lucca – Pistoia, che da sola ha ricevuto 180 mln di euro, il triplo dei fondi stanziati per tutto il Meridione sia di vitale importanza nelle opere infrastrutturali italiane? Ma quanta gente viaggia da Lucca a Pistoia?
    E una Napoli – Bari che non ha ricevuto un euro di finanziamento? Una Palermo – Catania che non ha ricevuto un euro di finanziamento?
    Delrio che ha la delega dei fondi europei ha detto che l’Italia è ciò che sarà il Sud, fossi in voi mi toccherei le parti basse. Al giornalista che gli ha fatto notare la spropositata divisione dei fondi e soprattutto lo 0 in casella per la Napoli – Bari Delrio ha risposto, lo virgoletto, perché è un capolavoro di idiozia e di presa in giro per noi meridionali, ma probabilmente mi sarò incazzato io solo: “Prima di spendere 5 miliardi per l’Alta Capacità Napoli Bari occorre verificare con attenzione tutta la progettazione, vista la particolarità di alcuni tratti rocciosi del percorso”.
    Ma vi rendete conto cosa ha detto quest’imbecille. Se avesse detto a voi, prima di darvi 1,5 miliardi per il traforo del Brennero dobbiamo saggiare la consistenza delle rocce; prima dell’Alta Velocità Lione – Torino dobbiamo capire come sono fatte le rocce che dobbiamo traforare.
    Alzo le mani, mi arrendo davvero. Un’Italia così io non la merito, ma non la meriti nemmeno tu Divino! e spero non duri molto.

  • #161
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3624
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    253
    Thanks Thanks Received 
    120
    Thanked in
    61 Posts

    Predefinito

    Scusa non ho capito nulla, ti lamenti perché ci saranno 60M€ improduttivi ceh non porteranno a nulla di strutturale ed integrato? Calma un passo alla volta, messo in ordine il motore/femore passeranno al resto... Il governo e schierato a sx quindi avremo benefici sociali evidenti. Un po' di calma, prima usciamo dalla sabbia mobile.

    ps favoloso riesco a connettermi dall AV per Roma.

  • #162
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    fa lo stesso
    Messaggi
    783
    Thanks Thanks Given 
    136
    Thanks Thanks Received 
    341
    Thanked in
    144 Posts

    Predefinito

    Baldassarre,
    anch'io sono un po' confuso: sono un anti-leghista conclamato, contraddico Fabio, dico che vorrei infrastrutture per il Meridione utili a scapito di quelle inutili, mi dispiaccio per quelle che non si possono fare... e tutto ciò per parecchi motivi personali tra i quali il fatto che rappresento per il mondo varie ditte di cui due meridionali (una, come ho già detto in passato, che lavora anche nel settore aeronautico) e so benissimo cosa patiscono e ne va anche dei miei guadagni... e mi ritrovo spesso a essere trattato come se fossi il figlio prediletto di borghezio.
    Perchè?
    Perchè non ti do ragione?
    Ma come faccio a darti ragione se (per fare alcuni esempi) confondi continuamente il dettaglio con il tutto, e salti avanti e indietro di 150 anni come se fossero 5 minuti?
    Ma non credi che se in una discussione così interessante come questa sul Meridione sei praticamente da solo, è perchè stai sbagliando qualcosa tu? O siamo tutti leghisti e sabaudi?
    Parto, starò via per un po', purtroppo non sarò nè in Basilicata nè in Sicilia, anzi...
    Ti saluto.

  • #163
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Ci vuole intelligenza per comprendere Divino!

    Carcarlo leggi ciò che ti ho consigliato e poi se l'avrai capito ne riparliamo.

  • #164
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    "Una mia cugina, dopo
    sei mesi al Nord, tornò per le ferie estive (come alcuni volatili, il periodico riapparire
    degli emigrati annuncia le stagioni: li chiamavano birds of passa-ge, "uccelli di
    passaggio", nell'America del Nord; e golon-drinas, "rondini", in quella del Sud). Era
    cambiata: vestiva in modo più appariscente, esibiva un accento non suo, roteava
    stizzosamente le spalle, il mento puntuto e alto. Parlava malissimo dei meridionali,
    con astio rovente e ridicolo. «Ma cosa fanno di così terribile?» le chiese mia madre,
    incuriosita. Lei tacque per lo stupore, si guardò intorno, come a cercare una risposta.
    Era sorpresa, o ci parve, dalla stupidità della domanda: c'era bisogno di una ragione
    per parlar male dei meridionali? Così, poverina, se ne uscì con una frase, lei
    settentrionale da sei mesi, che la bollò per sempre, in famiglia: «Sporcano i
    monumenti».
    Come i piccioni; ma, per fortuna, non dall'alto
    " da Terroni di Pino Aprile

    Sono stato a Vicenza e Padova lo scorso fine settimana, visto che i veneti si lamentano della crisi ho voluto contribuire con i miei soldi ad alleviargliela.
    Non l'ho fatta sui monumenti Divino, l'ho fatta in strada, ma tranquillo, l'ho raccolta con un sacchetto.

  • #165
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3624
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    253
    Thanks Thanks Received 
    120
    Thanked in
    61 Posts

    Predefinito

    Bene, benissimo, hai visitato due bellissime città. Io da 2 settimane sono al meridione che spargo soldi europei.
    Purtroppo io dico le mie da un punto di vista globale e a lungo termine orientato al futuro. Se uno critica gli invesimenti ferroviari previsti ha una percezione diversa dalla mia di priorità e necessità.
    Grazie per dirmi che sbaglio, significa che sono sulla giusta strada.

    se l hai fatta per strada a Vicenza o Padova presumo non sia passato nessuno altrimenti anche senza la presenza dello stato, anche senza cattivi poliziotti eh uccidono onesti bambini, capivi cosa vuol dire riparare un femore. metaforicamente... Alla popolazione non piace si pisci e caghi in giro, idem per i rifiuti.

  • Pagina 11 di 30 PrimoPrimo 123456789101112131415161718192021 ... UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Pratchett, Terry - Il colore della magia
      Da Dory nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 2
      Ultimo messaggio: 10-01-2012, 11:49 AM
    2. Brooks, Terry - L'ultima magia
      Da strapparomanzi nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 02-25-2012, 06:49 PM
    3. Donà, Massimo - Magia e filosofia
      Da Dallolio nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 12-03-2011, 08:24 PM
    4. Curley, Marianne - Vento di Magia
      Da SaraMichelle nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 03-11-2010, 02:29 PM
    5. Flumiani, Maria Cristina - Zucchero e Magia
      Da MCF nel forum Autori emergenti - autori contemporanei
      Risposte: 2
      Ultimo messaggio: 05-20-2009, 10:34 AM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •