Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 7 di 30 PrimoPrimo 1234567891011121314151617 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 91 a 105 di 449

Discussione: Sud e magia

  1. #91
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito Il Mattino di Napoli

    La rincorsa è fra l'idea di un partito che rappresenti i diritti del Sud devastati da governi di ogni colore, specie negli ultimi vent'anni e (rompiamoli tutti i tabù) l'autonomia di una macroregione che a molti sembra persino poco, perché ormai c'è chi parla di secessione.
    Queste sono le prime, impulsive risposte (non vuol dire sbagliate), per risolvere una Questione giunta al limite: dai governi Berlusconi che sottraggono risorse al Sud per abbuonare l'Ici, pagare le multe europee degli allevatori padani, soccorrere L'Aquila terremotata; al governo Monti che dà il 97 per cento delle risorse per le scuole terremotate al Centro-Nord (un terzo alla sola Lombardia) e il 3 al Sud; al governo Letta che uccide le università meridionali con il decreto della ministra Carrozza e distribuisce i fondi per le grandi opere per il 97 per cento al Centro-Nord e 3 al Sud (il 3 per cento è il pizzo che le imprese del Nord versano alla mafia sulla Salerno-Reggio Calabria); al governo Renzi che nega gli asili ai bambini meridionali e dimezza il cofinanziamento per i progetti al Sud, perché “non sanno spendere”; smentendosi, se il problema è con le Regioni del Nord, a proposito di lavori contro il rischio idrogeologico: la Lucania è una delle due più virtuose d'Italia, la Sicilia se la cava meglio delle altre del Mezzogiorno, che sono in coda, insieme a Piemonte, Liguria, Val d’Aosta, Trentino, Veneto, Friuli, Umbria... In questo caso, il governo ha fatto ricorso a strumenti per spendere i soldi, invece di ritirarli. Due pesi, due misure.
    Gli insulti (da ministri rimasti al loro posto) e le distrazioni a danno del Sud sono ormai talmente tanti, che incomprensibile è la pazienza meridionale. Non si capisce perché i materani non blocchino i treni a Milano e Roma, avvisando che toglieranno il disturbo quando il primo convoglio delle Ferrovie dello Stato arriverà ai Sassi, dopo un secolo e mezzo di inutile attesa.
    Ma non ci sono già meridionali nei partiti? Perché farne uno del Sud? Il Mezzogiorno è colonia: e come le colonie, le regioni più ricche di risorse, vedi la Lucania, con i più grandi giacimenti petroliferi terrestri d'Europa, sono quelle più dimenticate e con la popolazione più povera. Perché i dirigenti delle terre coloniali servono chi domina. Uso espressioni forti per sintesi necessaria, ma non falsa: qualcuno ricorda i nomi di parlamentari del Sud che hanno protestato contro la sottrazione degli asili ai bimbi meridionali? O l'esclusione dai libri di testo dei licei di tutti i poeti e gli scrittori terroni del Novecento? O gli investimenti delle Ferrovie solo a Centro-Nord? I partiti nazionali, strumenti del potere del Nord, osteggiano i leader locali del Sud che ottengono consenso dalla popolazione (alle ultime politiche, il 50 per cento dei capilista del Pd, al Sud, erano in trasferta dal Nord; non uno dal Sud al Nord). Chi ha la forza dei “suoi” voti può pretendere equità, discutere se il governo discrimina il Sud; chi è eletto perché imposto agli elettori dalla dirigenza nazionale, il debito lo ha con il segretario del partito, non con i votanti. Spiega il sociologo Ulrich Beck, della London School of Economics, che è in corso in Europa una sottrazione a chi ha meno, da parte di chi ha più: le classi sociali più forti tolgono risorse alle più deboli e cresce l'iniquità, con la distanza; e quel che il Nord in Italia fa con il Sud, la Germania fa con i Paesi debitori e persino al suo interno, con le regioni dell'Est.
    Quindi la soluzione è il partito del Sud? O la macroregione, la secessione? Ma prima di scrivere “partito”, il professor Paolo Savona cita “l'avvio di un movimento civile”. Senza questo, non c'è quello. I partiti sono lo strumento di cittadini consapevoli e organizzati. Come sa chi si occupa di quanto avviene a Sud, non mancano tentativi di creare partiti pro-Sud. Sono piccoli e in contrasto fra loro. Ma tutte le cose nascono piccole; e il contrasto è utile, perché dal conflitto emergono i leader. In questo ribollire può succedere che un gruppo prevalga e inglobi gli altri (come in fisica, per l'aggregazione di sistemi complessi in strutture sempre più grandi). Più tentativi ci sono, meglio è, perché è vero che le forzature non fanno maturare quel che è acerbo, ma è vero pure che non sappiamo quale sarà il momento in cui sulla bilancia sarà aggiunto il grammo che fa abbassare il piatto e cambia le cose. Ci fosse il partito, ogni opzione diverrebbe possibile. Ma qui ha ragione il professor Gianfranco Viesti: il partito-sindacato ha senso in territori piccoli; in uno grande come il Sud difficilmente si terrebbero insieme idee di destra e sinistra.
    A meno che... A meno di non rispettare la ricetta: unirsi sui progetti, per non dividersi sulle idee. Per questo è necessaria una consapevolezza diffusa, maggioritaria, delle ragioni del “ritardo” del Sud, del modo in cui è stato costruito ed è coltivato a vantaggio di una parte del Paese. Dopo un secolo e mezzo, tale consapevolezza sta dilagando. Il professor Galli Della Loggia ha scritto che, almeno per le vicende storiche, è ormai maggioritaria nella scuola. Se Renzi declama primati borbonici in campagna elettorale a Napoli, è perché lo sa persino lui.
    Del movimento civile di cui parla il professor Savona son sicuramente parte i comitati della Terra dei fuochi contro i rifiuti tossici, le associazioni tarantine contro l'Ilva, le cooperative antimafia... I meridionali si mettono insieme per risolvere problemi comuni: non accadeva da tanto tempo. Il passaggio da qui al partito non è facile (ci si unisce per espugnare il castello, ci si divide per gestirlo: fare prima il forno o la chiesa?), è vero, ma ormai possibile.
    Ma... la politica è opportunista, coglie le occasioni. Può succedere (avendo già le strutture necessarie) che i partiti esistenti si facciano concorrenza nel far proprie le richieste del Sud e si vada verso una maggiore equità, solo per restare in sella. Questo potrebbe tener unito il Paese. Altrimenti, il nuovo partito nascerà. E per crescere, dovrà di volta in volta alzare la posta. In fondo al sentiero, c'è il referendum come in Scozia. Può pure darsi che l'Europa divenga più facilmente una, se fatta di piccole patrie e non di nazioni rancorose, sorte nel sangue, divise dall'egoismo territoriale.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #92
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Il Veneto chiede l'indipendenza, la Lombardia chiede l'indipendenza, l'Alto Adige chiede il passaggio all'Austria.

    Se domani ci fosse un referendum al Sud, probabilmente voteremmo per l'indipendenza io e Marco Esposito.

    https://www.youtube.com/watch?v=uzsvuUJlmqw

  • #93
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito Piange il cuore.


  • #94
    W I LIBRI !
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Como
    Messaggi
    1338
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da baldassarre embriaco Vedi messaggio
    :why :arr

    ..............

  • #95
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Napoli? forse non tutti sanno cos'era la sua storia :

    1735. Prima Cattedra di Astronomia in Italia
    1737. Primo Teatro al mondo (S.Carlo di Napoli)
    1754. Prima Cattedra di Economia al mondo
    1763. Primo Cimitero Italiano per poveri (Cimitero delle 366 fosse)
    1781. Primo Codice Marittimo del mondo
    1782. Primo intervento in Italia di Profilassi Antitubercolare
    1783. Primo Cimitero in Europa per tutte le classi sociali (Palermo)
    1792. Primo Atlante Marittimo nel mondo (Atlante Due Sicilie)
    1801. Primo Museo Mineralogico del mondo
    1807. Primo Orto Botanico in Italia a Napoli (Al TG5 di ieri hanno detto che il primo orto botanico italiano fu istituito a Padova).
    1813. Primo Ospedale Psichiatrico in Italia (Reale Morotrofio di Aversa)
    1818. Prima nave a vapore nel mediterraneo "Ferdinando I"
    1819. Primo Osservatorio Astronomico in Italia a Capodimonte
    1832. Primo Ponte sospeso, in ferro, in Europa sul fiume Garigliano
    1833. Prima Nave da crociera in Europa "Francesco I"
    1835. Primo istituto Italiano per sordomuti
    1836. Prima Compagnia di Navigazione a vapore nel mediterraneo
    1839. Prima Ferrovia Italiana, tratto Napoli-Portici
    1840. Prima fabbrica metalmeccanica d' Italia per numero di operai
    1841. Primo Centro Sismologico in Italia (Ercolano)
    1841. Primo sistema a fari lenticolari a luce costante in Italia
    1843. Prima Nave da guerra a vapore d' Italia "Ercole"
    1845. Primo Osservatorio meteorologico d'Italia
    1845. Prima Locomotiva a vapore costruita in Italia a Pietrarsa
    1852. Primo Bacino di Carenaggio in muratura in Italia (Napoli)
    1852. Primo Telegrafo Elettrico in Italia
    1856. Expò di Parigi, terzo paese al mondo per sviluppo industriale
    1856. Primo Premio Internazionale per la produzione di Pasta
    1856. Primo Premio Internazionale per la lavorazione di coralli
    1860. Prima Flotta Mercantile e Militare d'Italia
    1860. Prima Nave ad elica in Italia "Monarca"
    1860. Prima città d'Italia per numero di Teatri (Napoli)
    1860. Prima città d'Italia per numero di Tipografie (Napoli)
    1860. Prima città d'Italia per di Pubblicazioni di Giornali (Napoli)
    1860. Primo Corpo dei Pompieri d'Italia
    1860. Prima città d'Italia per numero di Conservatori Musicali (Napoli)
    1860. Primo Stato Italiano per ricchezza di Lire-oro (443 milioni)
    1860. La più alta quotazione di rendita dei Titoli di Stato
    1860. La più bassa percentuale di mortalità infantile d'Italia
    1860. La più alta percentuale di medici per abitanti in Italia
    1860. Il minore carico Tributario Erariale in Europa

  • #96
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    fa lo stesso
    Messaggi
    785
    Thanks Thanks Given 
    138
    Thanks Thanks Received 
    341
    Thanked in
    144 Posts

    Predefinito

    2014.
    Sono agente per l'estero di una azienda campana con diversi linee di prodotti.
    Due mesi fa ero in visita alla produzione con dei clienti e ho notano dei getti in lega leggera molto particolari: mi hanno spiegato che sono componenti della carlinga degli Airbus che si produce a Napoli, ma sono prodotti che io non tratto.
    Comunque, grazie alla qualità del prodotto, al servizio offerto e al prezzo, in due ditte olandesi sono riuscito a buttar fuori i cinesi e a metterci dentro una ditta italiana.

  • #97
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4496
    Thanks Thanks Given 
    198
    Thanks Thanks Received 
    563
    Thanked in
    234 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Baldassarre Embriaco Vedi messaggio
    ... l'Alto Adige chiede il passaggio all'Austria ...
    non è esattamente questo, reclame escluse ...
    vogliono l'autodeterminazione.

    con tutti i soldi che pigliano con l'autonomia provinciale, sarebbe un vero autogol passare ad altra nazione ove ritrovarsi uguali a tutti gli altri.
    e questi privilegi li hanno anche resi "antipatici" agli austriaci ...

    il tirolo del sud è oggi solo più un espediente economico per mungere la vacca di roma -che meglio per loro se non rimane troppo "los"-, e per imporsi sul gruppo linguistico di lingua italiana, con lo strano e perverso meccanismo che alla maggioranza va dato il potere. per questo si deve delimitare l'ambito e figurare vittime. ottenendo che una minoranza a livello nazionale diventi maggioranza localmente. e non riconoscere altrettanto il ruolo di vittime che la maggioranza diventata minoranza in tale zona ristretta è venuta ad assumere.

    la provincia di Bolzano è Alto Adige. ed è Italia. credimi.
    ad onta dei turisti che "da giù" invadono a dicembre piazza walther, equipaggiati in improbabili giacconi da sci e moon-boot bianchi a pelo lungo, vociando "namosene a bborzano ali mergadini. mortacci. anvedi sti tedezchi. aoh, ando sta a mumia... ganzaaa"

  • #98
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Sul problema dell'Alto Adige a De Gasperi si prospettavano due soluzioni: l'inglese e l'italiana.
    L'inglese abbiamo visto a cosa ha portato (occupazione dell'Ulster, morti, terrorismo, violenze), noi abbiamo praticato l'italiana, li abbiamo pagati per restare con noi. Stesso costo economico, ma minor spargimento di sangue. Adoro le soluzioni all'italiana.

  • #99
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Fatemi tornare nel mio ambiente e come dice il Divino nelle mie lamentazioni.

    Nuovo Freccia Rossa tra Roma e Milano, la distanza di 576 km verrà coperta in 2 ore e 20 minuti.

    Benevento - Salerno 57 km tre cambi 2 ore e 21 minuti, con due cambi 3 ore e 34 minuti.

  • #100
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3624
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    253
    Thanks Thanks Received 
    120
    Thanked in
    61 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Baldassarre Embriaco Vedi messaggio
    La popolazione che abita nelle vicinanze del sito archeologico, va a vedere la firma della lettera e va a trovare chi l'ha scritta.
    Il genio potrà scegliere:
    - tagliare lui stesso e gratis l'erba,
    - chieder e scusa all'allevatore

    E una carrettata di botte "metaforiche" non farebbe male.

    Citazione Originariamente scritto da Baldassarre Embriaco Vedi messaggio
    Nuovo Freccia Rossa tra Roma e Milano, la distanza di 576 km verrà coperta in 2 ore e 20 minuti.
    Benevento - Salerno 57 km tre cambi 2 ore e 21 minuti, con due cambi 3 ore e 34 minuti.
    Non vedo lamentele ma anzi una bella notizia, la tratta fondamentale del paese è ancora migliore. Semplicemente e giustamente viene avvantaggiata una tratta importante per la creazione di valore aggiunto, grandi scambi culturali, economici e imprenditoriali... e di riflesso, si spera, gettito. Non capisco dove sta il problema. Ci sono decine di voli Milano - Londra, comodi economici e veloci. Ci sono pochissimi voli tra Rovigo e Matera.
    Con il maggior gettito indiretto creato dalla maggior efficienza della infrastruttura Roma Milano, se non verranno assunti altri forestali in campania e camminatori in sicilia, dopo aver pagato il debito, rimarrà un avanzo per potenziale anche la salerno benevento.

    Prossimo passo è il potenziamento TS-TO.

  • #101
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    In Burundi forse si fa così, da noi devi rivolgerti al TAR per impugnare un atto della pubblica amministrazione. E le cause amministrative costano un "botto" di soldi.

    È lo stesso ragionamento che faceva Moretti. Ma chiedo troppo se continuo a sperare che tu capisca cosa sia il servizio pubblico e quello privato.
    Pendolaria di Legambiente e ti si aprirà un mondo.

    Tra Matera e Rovigo non ci sono voli, anzi a Matera non ci sono le Ferrovie dello Stato.

    Ma sicuramente dopo aver pagato il debito, la costruiranno la stazione. Basta aspettare altri 150 anni, a meno che non continuiamo a comprare forme di parmigiano invenduto, oppure a pagare le multe per le quote latte degli allevatori campani, pardon veneti.

    Prossimo passo: potenziamento dell'autobus Aberdeen - Mondragone.

  • #102
    W I LIBRI !
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Como
    Messaggi
    1338
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Ieri mi è parso di sentire il nostro Ministro Lupi, dire che una delle priorità del governo sarà potenziare la linea ferroviaria Bari-Napoli e un'altra che non mi ricordo...
    Spero di vivere abbastanza a lungo da poter assistere all'inaugurazione.

  • #103
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    31 agosto 2015 l'opera dovrà essere appaltata, altrimenti i soldi andranno al costruendo aeroporto di Codroipo

  • #104
    W I LIBRI !
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Como
    Messaggi
    1338
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Baldassarre Embriaco Vedi messaggio
    31 agosto 2015 l'opera dovrà essere appaltata, altrimenti i soldi andranno al costruendo aeroporto di Codroipo
    Ah ecco... giusto...

  • #105
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    12311
    Thanks Thanks Given 
    810
    Thanks Thanks Received 
    1157
    Thanked in
    538 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Baldassarre Embriaco Vedi messaggio
    Fatemi tornare nel mio ambiente e come dice il Divino nelle mie lamentazioni.

    Nuovo Freccia Rossa tra Roma e Milano, la distanza di 576 km verrà coperta in 2 ore e 20 minuti.

    Benevento - Salerno 57 km tre cambi 2 ore e 21 minuti, con due cambi 3 ore e 34 minuti.
    Roma-Milano 600 e passa km in 2h e 20 minuti? Bello....è più o meno lo stesso tempo che si impiega per andare da Cremona a Bergamo (se va bene....) ma lì i Km sono 90.
    Ma suppongo sia una tratta meno "business".....

  • Pagina 7 di 30 PrimoPrimo 1234567891011121314151617 ... UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Pratchett, Terry - Il colore della magia
      Da Dory nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 2
      Ultimo messaggio: 10-01-2012, 11:49 AM
    2. Brooks, Terry - L'ultima magia
      Da strapparomanzi nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 02-25-2012, 06:49 PM
    3. Donà, Massimo - Magia e filosofia
      Da Dallolio nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 12-03-2011, 08:24 PM
    4. Curley, Marianne - Vento di Magia
      Da SaraMichelle nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 03-11-2010, 02:29 PM
    5. Flumiani, Maria Cristina - Zucchero e Magia
      Da MCF nel forum Autori emergenti - autori contemporanei
      Risposte: 2
      Ultimo messaggio: 05-20-2009, 10:34 AM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •