Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

 La veritè -

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Hirokazu,Kore-Eda - La veritè

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2010
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1840
    Thanks Thanks Given 
    42
    Thanks Thanks Received 
    245
    Thanked in
    148 Posts

    Predefinito Hirokazu,Kore-Eda - La veritè

    Una diva del cinema francese,Fabienne Daugeville pubblica un libro di memorie e per l'occasione riceve la visita della figlia Lumir, sceneggiatrice che vive a New York con il marito Hank e la piccola Charlotte. Nella villa parigina di Fabienne, le due donne si sforzano di entrare in contatto l'una con l'altra e di fare i conti con il passato, impresa resa tanto più ardua dalla presenza delle famiglie e del maggiordomo Luc, stufo di essere dato per scontato. Fabienne è anche impegnata sul set, recitando in un film che confonde ulteriormente i confini del ruolo materno e di quello filiale.

    E' possibile affidarsi ai ricordi per poter rintracciare la verità? Messe su carta, le nostre “memorie” che valore assumono per gli altri? Soprattutto per chi ha fatto parte della nostra vita?Il film ruota intorno a questa domanda-






    Freschezza e umorismo non abbandonano mai la narrazione, andando così a riempire quel senso di vuoto che aleggia sui protagonisti: è la storia di un’assenza – dopotutto – a calibrare da anni i rapporti tra questa madre troppo impegnata a rincorrere la finzione (“della quotidianità non frega nulla a nessuno”) e una figlia che, attrice mancata, diventata adulta lavora inventando storie, come sceneggiatrice.
    Non detti e fantasmi riemergono via via che l'attrice si avvicina al termine del libro,dove family-drama e cinema-nel-cinema si snodano lungo un sentiero di leggerezza e profondità e si amalgamano grazie ad una scrittura sopraffina (lo script è del regista stesso) e al talento smisurato dei suoi interpreti, con Deneuve-Binoche allacciate in un passo a due di un’intensità e una classe commoventi, sullo sfondo di un autunno parigino di malinconica bellezza.
    A questo proposito è impossibile non collegare questo artificio narrativo alla reale, dolorosa perdita della Deneuve, quella della sorella-attrice quasi coetanea Françoise Dorléac, morta a soli 25 anni in un incidente d’auto.



    https://www.youtube.com/watch?v=PEGS0Wv_reY

    PS.Ho messo anche il Trailer in francese ,perchè credo che il doppiaggio tolga ai film la loro magia e ci privi delle voci,spesso bellissime e delle qualità recitative degli attori.Sarebbe sempre meglio vedere i film in lingua originale con sottotitoli.
    Ultima modifica di elisa; 10-09-2019 alle 07:34 PM.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Kore'eda, Hirokazu - Ritratto di Famiglia con Tempesta (After the Storm)
    Da Volgere Altrove nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 06-19-2017, 10:07 AM
  2. Kore-Eda , Hirokazu - Little sister
    Da Volgere Altrove nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 05-18-2017, 10:02 AM
  3. Hirokazu,Ogura - Natale,un giorno
    Da SALLY nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12-16-2010, 01:11 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •