Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

 Evanescente depressione

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Scalisi, Salvatore - Evanescente depressione

  1. #1
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    2542
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    1817
    Thanks Thanks Received 
    1583
    Thanked in
    975 Posts

    Predefinito Scalisi, Salvatore - Evanescente depressione

    Fabrizio è un depresso. Ha tutto per avere una vita normale; ma un segreto tarlo lo corrode e non lo fa andare avanti. Bruna, la sua migliore “amica” di sempre, gli sta molto vicino. Così pure Biagio, l’amico malato di cancro, che incontra spesso al bar. Ed è bello anche fare conversazione col suo amico negoziante che lo invita ad una festa. Dablo, il suo cane, è in buone mani. Lo affida, infatti, ad Antonella, la bellissima donna che è la sua nuova fiamma. Ma il suo “male occulto” lo porta a tentare il suicidio. Il tuffo in acqua che lo fa quasi annegare, però, lo riporta ad apprezzare la vita. Sì; adesso vuole vivere alla grande e pienamente. Ce la farà o è solo un sogno quello che potrà accadere? Il nostro Salvatore Scalisi ci fa vivere una storia come sospesa in un mondo rarefatto, dove tutto è fluttuante ed evanescente, possibile ed impossibile. Verità e allucinazioni si susseguono. Spazi di luce e di buio si alternano subitaneamente. Fabrizio riuscirà a vivere bene? Chi lo sa; la vita è mistero. Come in una tela di Marc Chagall, figure colorate a tinte forti, volteggiano su sottofondi in cui luce e buio si miscelano incessantemente. Stavolta la penna di Salvatore Scalisi si fa pennello e, come il grande Chagall, crea figure misteriose ed evanescenti, sospese in un vuoto variamente colorato e variamente illuminato.
    Prof. Maria Carmela Benfatto.

    All'apparenza Fabrizio è un uomo soddisfatto di sé, equilibrato, con una vita normale… è riuscito a mascherare così bene il suo segreto che nessuno, neanche il fratello, neanche gli amici di sempre lo hanno capito. Qual è questo segreto? In realtà Fabrizio la vita non la ama per niente, non riesce a godersi nulla di tutto ciò che di buono gli accade intorno; è roso e annebbiato da un malessere atavico e profondo che gli fa vedere tutto nero. Da tempo ormai il suo unico pensiero è farla finita, il suo unico obiettivo è trovare un modo per chiudere con la vita. Quando "finalmente" si è deciso e sembra aver trovato il coraggio, non prova la sperata gioia della liberazione… perché? Dipenderà forse da Antonella, la vicina così bella e simpatica che ha conosciuto da poco e con cui c'è stato subito feeling? O forse è per l'amico Biagio che ha un tumore e, anche se avrebbe davvero motivo di essere disperato, non si arrende alla morte? Fabrizio non lo sa, ma mentre annaspa nell'acqua gelida non può fare a meno di seguire l'istinto e di provare a sopravvivere. Da questo momento tutto è confuso, altalenante, spazio e tempo si mescolano, i ricordi e gli eventi si fanno sfuggenti… ce la farà, Fabrizio, a riemergere e riappropriarsi di quella vita che ha tanto bistrattato?
    Evanescente depressione è un romanzo popolare, che narra con parole semplici una quotidianità tangibile, una realtà purtroppo comune a molti. La prosa di Salvatore Scalisi è immediata e schietta, lo stile è scorrevole, i dialoghi ricordano il fumetto, le scene si susseguono come fotogrammi di un film in cui l'ombra grigia del male di vivere turba una giornata altrimenti splendente. Un racconto interessante, quello di Scalisi, che ad un certo punto si biforca ponendoci davanti a più alternative… spetta a noi operare una scelta, così come spetta a noi scegliere come vivere la vita, l'unica e sola che ci è toccata in sorte.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Depressione e ironia
    Da Ondine nel forum Presentati & Conosciamoci meglio
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 09-08-2018, 10:54 PM
  2. Libri contro la depressione
    Da Francesco.d nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 01-05-2017, 06:14 PM
  3. Vorrei un aiuto[Cerco libro su come uscire dalla depressione]
    Da MECCHIA DANIELE nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 02-07-2009, 12:51 AM
  4. Lombino, Salvatore
    Da Gurdulù nel forum Autori
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 07-12-2008, 02:49 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •