Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il Principe della Nebbia

Mostra risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Ruiz Zafon, Carlos - Il Principe della Nebbia

  1. #1
    Leghorn Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Livorno
    Messaggi
    831
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    38
    Thanked in
    24 Posts

    Predefinito Ruiz Zafon, Carlos - Il Principe della Nebbia

    "Corre l'anno 1943, la famiglia Carver per sfuggire alla guerra si trasferisce in un piccolo paesino sulle sponde dell'Atlantico. Strano paese dove l'orologio va indietro, come il conto alla rovescia di un evento minaccioso che incombe.
    I Carver si installano in una casa vicino al mare. Il giovane Max avverte fin da subito una presenza angosciosa, le sue ricerche lo porteranno sino al "Principe della Nebbia" figura diabolica e ipnotica ora sinistro pagliaccio, ora serpente marino, ora impalpabile figura di nebbia.
    Un clima di inquietudine e mistero avvolge il protagonista ed il lettore che resta sospeso tra realtà e fantasia naturale e soprannaturale"

    E' stata una piacevole e veloce lettura, le prime pagine mettono una tale tensione che non si può smettere di leggere.
    Il finale è incalzante e mentre lo si legge sembra di trovarsi dentro un film. Penso che come trama e come scrittura questo libro si presti molto per essere sceneggiato.

    Questo libro è stato scritto prima dell' "Ombra del Vento" e a me ha dato la sensazione che Zafon abbia poi portato un po' di elementi di questo libro nel altro ... ma forse mi sono lasciata condizionare un po' !!!!
    Ultima modifica di Lauretta; 02-13-2009 alle 06:31 PM.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Victorian Lady
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    Hobbiville, La Contea
    Messaggi
    1155
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Non sapevo dell'esistenza di questo libro... 'L'ombra del vento' è stata una piacevole scoperta, di certo non mi farò mancare questo romanzo nei prossimi acquisti! E poi mi sa già di trama intrigante...

  • #3
    Leghorn Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Livorno
    Messaggi
    831
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    38
    Thanked in
    24 Posts

    Predefinito

    Ho dimenticato di indicare che questo libro è molto breve ... è in pratica un racconto !!!!
    Comunque secondo me vale la pena leggerlo !!!!

  • #4
    Fairy Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Brescia
    Messaggi
    464
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    L'ho visto oggi in libreria; mi attira, ma non mi sono ancora convinta a prenderlo... magari non è ancora il momento Aspettiamo! Tanto prima o poi lo leggerò...

  • #5
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    15899
    Thanks Thanks Given 
    1905
    Thanks Thanks Received 
    1666
    Thanked in
    1143 Posts

    Predefinito

    L'ho appena finito di leggere,ma sono rimasta delusa dal finale,che ovviamente non svelerò.
    Comunque per la brevità della storia (si legge in 2/3 giorni,anche in 1 solo se si ha tempo a disposizione) ne è valsa la pena,avendo letto tutti gli altri romanzi di Zafon,tranne l'ultimo che è uscito qui in Italia,cioè Il palazzo della mezzanotte,che leggerò a breve,avendolo già a casa.
    Concordo con RosaT.che potrebbe esserne tratto un film,soprattutto per le scene descritte e per la brevità.
    Continuo a pensare che L'ombra del vento resta sempre il migliore .

  • The Following User Says Thank You to Minerva6 For This Useful Post:


  • #6
    Member
    Data registrazione
    Jun 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    38
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da RosaT. Vedi messaggio
    "Corre l'anno 1943, la famiglia Carver per sfuggire alla guerra si trasferisce in un piccolo paesino sulle sponde dell'Atlantico. Strano paese dove l'orologio va indietro, come il conto alla rovescia di un evento minaccioso che incombe.
    I Carver si installano in una casa vicino al mare. Il giovane Max avverte fin da subito una presenza angosciosa, le sue ricerche lo porteranno sino al "Principe della Nebbia" figura diabolica e ipnotica ora sinistro pagliaccio, ora serpente marino, ora impalpabile figura di nebbia.
    Un clima di inquietudine e mistero avvolge il protagonista ed il lettore che resta sospeso tra realtà e fantasia naturale e soprannaturale"

    E' stata una piacevole e veloce lettura, le prime pagine mettono una tale tensione che non si può smettere di leggere.
    Il finale è incalzante e mentre lo si legge sembra di trovarsi dentro un film. Penso che come trama e come scrittura questo libro si presti molto per essere sceneggiato.

    Questo libro è stato scritto prima dell' "Ombra del Vento" e a me ha dato la sensazione che Zafon abbia poi portato un po' di elementi di questo libro nel altro ... ma forse mi sono lasciata condizionare un po' !!!!
    Che trasporti alcuni elementi di questo libro ne L'ombra del vento è vero, come è anche vero però, che nel secondo Zafon è "cresciuto" e ha saputo usarli in modo migliore rispetto a quanto ha fatto nel Principe.
    Apparte questo, il Principe della Nebbia è una lettura coinvolgente, rapida, angosciante al punto giusto.... insomma in pieno stile Zafon.
    Adesso aspettiamo il film che qualcuno penserà bene di produrre xD !

  • #7

    Predefinito Ruiz Zafòn, Carlos - Il principe della nebbia.

    Il principe della nebbia è un piccolo libro immaginifico che tiene sempre all'erta la suspance e fa entrare in un mondo di illusioni, visioni, terribili figure dell'inconscio umano che diventano realtà! Per ragazzi, ma molto molto bello.
    Ultima modifica di elisa; 06-09-2011 alle 08:49 PM. Motivo: edit titolo

  • #8
    Junior Member
    Data registrazione
    Oct 2011
    Località
    Pistoia, Larciano
    Messaggi
    19
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    "Trangugiato" in meno di due giorni.. Qualcuno dice, riferendosi ai libri di Zafon: "letto uno, letti tutti". Diciamo che l' atmosfera che si respira all' interno del racconto è molto simile di libro in libro, ma non stancherà mai coloro cui piace, me per primo... meraviglioso anche questo!

  • #9
    enjoy member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Campania
    Messaggi
    3495
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    37
    Thanked in
    18 Posts

    Predefinito

    Ancora una volta Zafòn si conferma lo scrittore di storie gotiche che rapiscono. Anche se questo romanzo nasce per primo rispetto a tutti gli altri, di fatto i protagonoisti si trovano alle prese con le forze oscure, che vengono sviluppate più in dettaglio nei libri successivi. Bella storia.

  • #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Genova
    Messaggi
    2536
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    9
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito

    lessi questo libro un annetto fa forse più,un bel racconto ma non paragonabile ovviamente a "L'ombra del vento";comunque,pur nella sua brevità,riesce a catapultarti nel mondo del protagonista...tra le statue animate...
    Lettura piacevole!

  • #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    337
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito un pò delusa

    Ero rimasta troppo contenta dopo aver letto "Marina" e "Il gioco dell'angelo"... senza parlare dell'"ombra del vento". Allora sono andata in biblioteca a prendere "Il principe della nebbia" e "Il palazzo della mezzanotte".
    "il principe della nebbia" è il primo romanzo di Ruiz Zafon e il suo stile effettivamente è proprio agli albori se penso alla sua scrittura degli ultimi romanzi. La storia è forse un pò banale, il ritmo è sicuramente cadenzato e l'aura di mistero che l'autore è così capace di creare è decisamente presente.
    L'ho trovato forse un pò povero e un pò poco articolato, rispetto al Ruiz Zafon che ho conosciuto.
    Mi ha preso di meno, mi ha coinvolto poco ecco.
    Di certo il mio giudizio non è negativo, ma non posso dirmi entusiasta!


  • #12
    Together for ever
    Data registrazione
    Jun 2011
    Località
    zanzaratown
    Messaggi
    2375
    Thanks Thanks Given 
    949
    Thanks Thanks Received 
    423
    Thanked in
    213 Posts

    Predefinito

    Racconto molto" fantastico", carino ma l'ho trovato alquanto adolescenziale.
    Si può leggere se vi piace l'autore.

  • The Following User Says Thank You to gamine2612 For This Useful Post:


  • #13
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    1923
    Thanks Thanks Given 
    3721
    Thanks Thanks Received 
    1823
    Thanked in
    1107 Posts

    Predefinito

    Questo è l'esordio letterario di Zafon, scritto per un target di adolescenti, però contiene già tutti i tratti salienti, solo più acerbi, dei suoi successivi e più famosi libri. Le atmosfere gotiche e spettrali, la magia e il mistero inondano già le pagine di questo suo primo romanzo, davvero molto scorrevole, avvincente e delicato.
    Bello il rapporto di amicizia tra i tre ragazzi, Max, Alicia e Roland, intriganti seppur improbabili i misteri e le avventure luciferine narrate. Però tutto scorre, con leggerezza, quasi poeticamente. Quello che più mi ha inquietato è il giardino delle statue del circo.

    Io ho letto la Trilogia della nebbia in un unico e-book che riunisce oltre al Principe della nebbia, anche Il palazzo della mezzanotte e Le luci di settembre, tre romanzi brevi accumunati sia dai protagonisti adolescenti, dalla nebbia che spunta all'improvviso per avvolgere le scene più "fantasy", e anche dal desiderio dell'autore di una pubblicazione unica che riunisse questi libri destinati a un pubblico di ragazzi. Peraltro godibilissimi come lettura non impegnativa anche dagli adulti.

    "Quando pioveva forte, Max aveva l'impressione che il tempo si fermasse. Era come un momento di tregua durante il quale egli poteva interrompere qualunque cosa e mettersi semplicemente alla finestra a contemplare per ore lo spettacolo di quell'infinito velo di lacrime del cielo."

    "L'età ti fa capire certe cose. Per esempio, adesso so che la vita di un uomo si divide fondamentalmente in tre periodi. Nel primo, uno non pensa neppure che invecchierà, né che il tempo passa, e che fin dal primo giorno, quando nasciamo, camminiamo verso un unico e identico fine. Passata la prima giovinezza, comincia il secondo periodo, nel quale uno si rende conto della fragilità della propria vita, e quello che in principio è una semplice inquietudine va crescendo nell'animo come un mare di dubbi e incertezze che ti accompagnano durante il resto dei tuoi giorni. Per ultimo, alla fine della vita, si apre il terzo periodo, quello dell'accettazione della realtà e, di conseguenza, quello della rassegnazione e della speranza. Lungo la mia vita ho conosciuto molte persone che sono rimaste agganciate a uno di questi stadi senza mai riuscire a superarli. È qualcosa di terribile... è un cammino che ognuno di noi deve imparare a percorrere da solo, pregando Dio di aiutarlo a non perdersi prima di arrivare alla fine. Se tutti fossimo capaci di comprendere all'inizio della nostra vita questa cosa, che sembra così semplice, buona parte delle miserie e delle pene di questo mondo scomparirebbero. Però, e questo è un incomprensibile paradosso, ci viene concessa questa grazia solo quando è troppo tardi."

  • #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2016
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    376
    Thanks Thanks Given 
    87
    Thanks Thanks Received 
    108
    Thanked in
    84 Posts

    Predefinito

    Lettura molto scorrevole e veloce. E' una storia per ragazzi ma non l'ho trovata per nulla noiosa o scontata. Soprattutto il finale non me lo aspettavo, essendo rivolto a ragazzi avrei scommesso che ci sarebbe stato un lieto fine.
    Molto apprezzate le atmosfere un pò gotiche e cupe, probabilmente se lo avessi letto da ragazzina mi avrebbe impressionata molto

  • The Following User Says Thank You to Kira990 For This Useful Post:



  • Discussioni simili

    1. Ruiz Zafon, Carlos - L'ombra del vento
      Da bosch nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 164
      Ultimo messaggio: 12-31-2018, 07:35 PM
    2. Ruiz Zafon, Carlos - Il gioco dell'angelo
      Da Roberto53 nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 23
      Ultimo messaggio: 07-22-2018, 10:23 AM
    3. Ruiz Zafòn, Carlos - L'ombra del vento.
      Da Babuc nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 3
      Ultimo messaggio: 11-23-2008, 07:20 PM
    4. Ruiz Zafon, Carlos - L'ombra del vento
      Da Blueberry nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 06-20-2008, 03:10 PM
    5. Ruiz Zafon, Carlos - L'ombra del vento.
      Da Chicca nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 2
      Ultimo messaggio: 01-20-2008, 04:00 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •