De Carlo, Andrea - Durante

velmez

New member
Pietro e Astrid vivono in una casa di campagna nelle Marche, dove producono tessuti con i loro telai a mano. Hanno realizzato il sogno di abbandonare la città. In un caldo giorno di maggio arriva nella zona uno sconosciuto, che trova lavoro presso un agriturismo come istruttore di equitazione: Aldo Durante. Con un passato non chiaro, pochissimi bagagli e uno splendido cavallo nero, non conosce il senso del possesso, e sembra del tutto incapace di mentire. Le donne che lo incontrano ne sono affascinate, mentre gli uomini, compreso Pietro, ne sono profondamente irritati. Quando Astrid ad agosto parte per l'Austria, il rapporto tra Pietro e Aldo Durante comincia a trasformarsi, dall'ostilità iniziale a una curiosità reciproca alimentata dalle loro differenze di carattere, fino a diventare una vera amicizia che li porterà a partire insieme, in macchina. Sarà un viaggio di scoperta, da cui non torneranno indenni...

mi sono accorta che mancano molti libri di De Carlo in questo forum... tempo fa me ne ero affezionata... molti suoi libri sono abbastanza banali e si assomigliano tutti molto, infatti molti li confondo...
però credo ce ne sia qualcuino che un po' merita... tipo Durante!
 

Meri

Viôt di viodi
Ricordo di averlo letto tempo fa, ma non mi aveva particolarmente colpito. Durante mi infastidiva come personaggio.
 

velvet

Active member
Questo è l'unico libro che ho letto di De Carlo, me lo prestò mia sorella un paio di anni fa.
L'ho trovato carino, ma più che la storia e il personaggio di Durante, mi colpirono l'ambientazione, le atmosfere.
La descrizione di alcune zone marchigiane che oramai conosco abbastanza bene era molto ben fatta, tra valli, monti e piccoli borghi; inoltre mi aveva affascinato la vita della coppia protagonista, un po' ritirata dal mondo benchè giovane, che si dedicava alla lavorazione artigianale di tessuti al telaio...
Anche il personaggio secondario dell'insegnante inglese mi piaceva, i personaggi principali non più di tanto...
 
Alto