Adams, Douglas - Ristorante al termine dell'universo

velmez

New member
A quanto pare in questo forum sono l'unica che si è comprata tutta la serie di Adams, o perlomeno, l'unica ad essere andata oltre Guida galattica per gli autostoppisti

Arthur Dent, Ford Prefect, Trillian, e Zaphod Beeblebrox hanno appena lasciato Magrathea, quando vengono attaccati da una nave Vogon. Vengono salvati da un antenato di Zaphod, Zaphod Beeblebrox Quarto, ma Zaphod e Marvin l'androide paranoico svaniscono inspiegabilmente, per riapparire presso gli uffici della Guida. Cercano Zarniwoop, che è in crociera intergalattica nel suo ufficio.
Quando lo incontrano, dopo numerose avventure che comprendono robot, strani pianeti e il Vortice di Prospettiva Totale che si trova sul mondo "B" di Ranonia, Zaphod si ritrova un modellino dell'astronave "Cuore d'Oro" nella tasca della giacca. Il modellino si espande fino a ridiventare la vera nave, con i suoi occupanti, che finalmente possono andare a cena al Ristorante al Termine dell'Universo (dove Zaphod aveva promesso di portarli alla fine del libro precedente).
Il ristorante si pone alla fine dell'Universo in senso temporale: gli avventori possono gustarsi lo gnaB giB, cioè il Big Bang alla rovescia.
Dopo cena rubano una nave per sfuggire agli inseguitori, ma questa si rivela essere una "Stunt Nave" destinata a tuffarsi in un sole come effetto speciale a conclusione di un concerto rock della band "La Zona Del Disastro" di Hotblack Desiato.
La cabina di teletrasporto della nave non ha i comandi (gli unici esistenti sono pulsanti neri, con diciture nere illuminati da luce nera), quindi gli occupanti si devono affidare al caso per salvarsi. Arthur e Ford si ritroveranno su una nave golgafrinchiana (l'arca "B") che si schianterà sulla Terra preistorica, Zaphod e Trillian sulla Cuore d'Oro, che, al comando di Zarniwoop, continua la sua missione: trovare chi governa l'Universo. Il povero robot Marvin dovrà restare sulla nave per far funzionare il teletrasporto.


Carino, forse anche più del primo...
mi è piaciuta soprattutto la "scoperta" dei nostri antenati e il dio capriccioso che ci avrebbe cacciato dall'eden anche senza la mela...
voto 3
 

Des Esseintes

Balivo di Averoigne
Tranquilla, non sei l'unica :)
Adams ha un difetto enorme, per i miei gusti: la fantascienza è una cosa seria e lui mi pare "il giullare di corte" la qual cosa NON rappresenta un complimento.. :)
 

velmez

New member
infatti non lo considero un autore di fantascienza... mi sembra che abbia scelto quel genere più che altro per comodità che per aderenza...
mi ricorda un po' Benni
 

fouRags

New member
A me il primo è piaciuto molto, invece questo decisamente meno, a tratti l'ho trovato incompleto... e di fatti, poi, andando a curiosare su Wikipedia, ho letto che Le parti della trama sono notevolmente riorganizzate, e alcune mancano del tutto. Peccato. : ( Adesso sono indecisa se continuare la serie o meno, anche perché leggevo di varie recensioni che consigliano di fermarsi alla Guida...
 

velmez

New member
io ho finito la serie... se hai voglia di qualcosa di tranquillo puoi andare avanti, ma nulla eguaglierà la Guida.. personalmente ho preferito "addio e Grazie per tutto il pesce" tra i 4 sequel...
 

Belvius

New member
Non è entusiasmante come il primo se non nell'ultima parte che secondo me è stupenda. Comunque non mancano le espressioni geniali tipiche del primo per cui merita assolutamente di essere letto. Continuerò a leggere i successivi
 

Tanny

Active member
Un libricino da leggere veloce-veloce, non è al livello del primo che è assolutamente geniale, ma è comunque molto divertente
Voto 3/5
 
Alto