Bukowski, Charles - Hollywood, Hollywood!

velmez

New member
Cosa succede al più famoso dissacratore del "sogno americano" quando un regista gli anticipa una bella somma per scrivere una sceneggiatura? Bene, dietro il consiglio del suo consulente fiscale, Chinaski/Bukowski si compra una BMW nera e una casa. Una moglie molto più giovane di lui ce l'ha già. Sembrerebbe che anche il cantore e cronista degli emarginati e dei disadattati d'America si sia integrato. E che proprio come la maggior parte dei suoi lettori di vent'anni fa sia rientrato - anzi entrato per la prima volta - nel sistema. Ma non è detto...

Curiosità: il film di cui si parla esiste davvero: si chiama Barfly - Moscone da bar (Barfly) è un film del 1987, scritto da Charles Bukowski e diretto dal regista francese Barbet Schroeder. Il film, prodotto da Francis Ford Coppola e dallo stesso Barbet Schroeder, vede la partecipazione di Mickey Rourke nel ruolo di Henry Chinaski, alter-ego di Bukowski, di Faye Dunaway e dello stesso scrittore in un cameo come cliente di un bar.
È stato presentato in concorso al 40º Festival di Cannes.


Il romanzo è molto interessante, più maturo e molto nostalgico, quasi sentimentale, rispetto al "solito Bukowski", consigliato a chi ama lo scrittore!
 
Ultima modifica di un moderatore:

risus

New member
Correggere il titolo:
c'è una "f" al posto della "d" e c'è da invertire l'ordine, autore+titolo.
:wink::wink::wink:
 
Alto