AA.VV. - Cento anni di racconti dal Giappone

Marco Scelbo

New member
Si tratta di una raccolta di racconti che coprono quasi tutto il XX° secolo.....la letteratura giapponese è purtroppo poco conosciuta in Italia.....la capacità di introspezione psicologica è tale da scavare i recessi più nascosti dell'animo umano.....basti pensare al raccondo di Dazai Osamu "Il suono del martello".....un vero capolavoro....al pari di "Luna d'acqua" di Kawabata...peccato che la curatrice abbia voluto inserire troppi racconti di scrittrici.....anche le scrittrici giapponesi, infatti, come quelle occidentali, hanno il difetto consustanziale di rimanere ancorate alla superficie delle cose....anche quando provano ad elevarsi nei cieli tersi del pensiero, si sente odore di terra.....mancano di sensibilità metafisica....
 

velmez

New member
Hayashi Fumiko, La città della fisarmonica e dei pesci
Hayashi Fumiko, Il tardo crisantemo
Dazai Osamu, Il suono del martello
Hirabayashi Taiko, Sono viva
Hirabayashi Taiko, La vita di un uomo
Yoshiyuki Junnosuke, Il venditore di rose
Kawabata Yasunari, Luna d'acqua
Fukunaga Takehiko, La palude
Enchi Fumiko, L'ammaliatrice
Abe Kōbō, Il gesso magico
Abe Kōbō, L'uovo di piombo
Fukuzawa Shichirō, Nankinkozō
Ōe Kenzaburō, Uno strano lavoro
Ōe Kenzaburō, L'orgoglio dei morti
Endō Shūsaku, Un uomo di quarant'anni

Di questi racconti ho amato in particolar modo quelli di Abe Kōbō, scrittore che non conoscevo ma che sicuramente arricchirà tra breve la mia libreria!
Kawabata già lo conoscevo per altri racconti e credo che la sua bravura sia indiscussa.
Non mi è piaciuto granché Ōe Kenzaburō, i due racconti sono uno la copia dell'altro, lo stile è molto bello ma i temi forse un po' troppo giapponesi... pur essendo una scrittura scorrevole mi sono pesati molto (forse è un problema di incompatibilità!)
In ogni caso è un libro che consiglio caldamente! Tra le più belle raccolte di racconti lette!
 
Alto