Yoshimoto, Banana - Un viaggio chiamato vita

Nerst

enjoy member
La vita è un viaggio, e come tutti i viaggi si compone di ricordi. In questo libro, Banana Yoshimoto raccoglie preziosi frammenti di memoria e ci porta con sé, lontano nel tempo e nel mondo. Dalle emozioni del primo amore alla scoperta della maternità, dalle piramidi egiziane alla Tokyo degli anni settanta. Con la consueta leggerezza della sua scrittura, ricostruisce le emozioni dell’esistenza a partire da un profumo, da un sapore, da un effetto di luce o dal rumore della pioggia e del vento. I pensieri di libertà ci accompagnano fino al centro del suo mondo letterario e lungo il nostro personale “viaggio della vita”, fatto di promesse e di incontri, di stupore e di meraviglia, di malinconia e di sofferenza. Dalle pagine di questo libro, l’autrice ci invita a riappropriarci del nostro tempo e a non perdere mai la fiducia negli altri esseri umani, perché quello che rimane, al termine del più difficile dei viaggi, è il riflesso nella nostra memoria di ogni singolo giorno vissuto.
 

Nerst

enjoy member
Ho trovato il libro davvero delicato.
La scrittrice riesce a descrivere i ricordi con nostalgia ed anche se gli episodi sono toccanti, c' è un messaggio di meraviglia nel ripensare ad episodi tristi con sensazione del tutto differenti, come se quel momento seppur negativo è servito a far battere il cuore e a godere della vita.
Lo consiglio come pausa tra letture impegnative.
 

velmez

New member
io l'ho trovato piuttosto noioso...
concordo in pieno con l'idea che l'unica cosa che si possa guadagnare dalla vita siano i ricordi... ma i suoi non mi sono sembrati così avvincenti!
 

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
la Yoshimoto non mi attira per nulla... è l'ultima scrittrice giapponese che leggerei (e ultimamente sono molto attratta dagli orientali...)! :boh:
 
Alto