Conrad, Joseph - Nostromo

wolverine

New member
Noto soprattutto per Cuore di tenebra e Lord Jim, il romanzo è un capolavoro. Conrad ambienta Nostromo nella fittizia repubblica sudamericana della Costaguana e più precisamente nella città mineraria di Sulaco, un porto sulla costa occidentale. Il periodo di riferimento è l'Ottocento.

Il libro presenta il maggior numero di personaggi pienamente caratterizzati di qualsiasi altro suo romanzo, ma sono due quelli che dominano l'intreccio narrativo: il señor Gould e l'eponimo antieroe, l'incorruttibile Nostromo. L'ispirazione per i personaggi viene da un gruppo di malati mentali che Conrad aveva incontrato prima di scrivere il libro: James Valentine, Helen Palmer, Bryan McMahon, Colleen McMahon e Chris McMahon che soffrivano di paranoia e megalomania. Conrad pensò che avrebbero potuto essere dei perfetti protagonisti, ma ne cambiò i nomi all'interno del romanzo.
Mi è davvero piaciuto anche se non mi ha convinto del tutto.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Grantenca

Active member
Si tratta di un gran bel romanzo d'avventura, nel senso migliore del termine. I personaggi sono magistralmente delineati e soprattutto credibili e sono convinto che, al di là di qualche lungo racconto che mi è piaciuto moltissimo e che forse, per qualità, è superiore, questo è l'opera migliore di questo (per me) grandissimo autore. Sembrerà strano ma l'opera che ho meno apprezzato è forse la più famosa: Cuore di tenebra.
 
Alto