[Serie TV] - Orange is the new black

alessandra

Lunatic Mod
Membro dello Staff
La protagonista è la wasp Piper Chapman, che finisce in un carcere femminile per via dell'unico reato commesso in vita sua, parecchio tempo prima, a causa di una trascorsa relazione travagliata con una ragazza implicata nel traffico della droga.
La serie narra le vicissitudini, attuali - dentro il carcere - e passate - prima di essere arrestate, tramite l'utilizzo dei flashback - di Piper e delle altre recluse; amicizie, amori, litigi, delitti, reati, drammi e piccole gioie, cattiverie, follie totali e gesti di affetto, il tutto descritto con profonda umanità e, a mio parere sebbene non sia un'esperta della vita in carcere :mrgreen:, realismo.
Le protagoniste sono umanamente imperfette, spesso incattivite e perciò vere. Per questo amo profondamente questo telefilm, e anche perché adoro le storie corali, mi piace seguire le vite di tutti i personaggi individualmente e collettivamente, nonostante non sia capace di guardare nessuna serie TV con costanza e perciò mi dimentichi tutto da una puntata all'altra :mrgreen: e poi perché la trama è, a suo modo, avvincente, anche se qualcuno dice che non succede mai niente :mrgreen: Qualcuno lo guarda? Sono arrivata alla seconda stagione - che è meno bella della prima, secondo me - perciò niente spoiler!
 

GermanoDalcielo

Scrittore & Vulca-Mod
Membro dello Staff
io l'ho seguita tutta e non vedo l'ora che tra qualche giorno inizi la quinta stagione.
Trovo il personaggio della lesbica mora quello meglio sfaccettato, anche se grossomodo tutte le protagoniste sono interessanti, diverse e alcune, anche dei veri e propri personaggi (la ragazza obesa di colore è un'attrice fenomenale a mio parere). Non scherza neanche quella senza denti mezza pazza (che poi i denti glieli rifanno nuovi, non è uno spoiler, dai :mrgreen:).
L'unica cosa che non apprezzo è l'insistenza sul sesso tra le inmates, sono il primo a dire che sia un fenomeno reale e sotto gli occhi di tutti, ma alcune scene nel telefilm sono al limite del disgustoso, soprattutto "l'assatanamento" della protetta della cuoca russa. Alludi e basta, dai, non serve indulgere su certe inquadrature e certi versi.
Per il resto ho letto anche il libro, ma è molto meno avvincente e interessante di questa serie.
Io la consiglio, no doubt.
 

alessandra

Lunatic Mod
Membro dello Staff
Per lesbica mora intendi Alex? Sono d'accordo, infatti questa seconda stagione è leggermente più noiosa perché non c'è (credo che alla terza ricompaia). Per la cronaca, tifo per lei come compagna di Piper, non mi piace Larry.
E' vero, la ragazza obesa di colore, della quale non so come si scrive il nome, è bravissima e quella senza denti (sì, sono già arrivata alla puntata in cui glieli hanno ricostruiti) nella prima stagione era esilarante, altro che mezza pazza, è completamente folgorata ed è davvero perfida! Mi piaceva molto anche Miss Claudette, la compagna di "stanza" della protagonista.

La mia preferita però è Suzanne Occhi Pazzi. La adoro. E' completamente folle anche lei, sensibile, di animo buono, anche se non lo sembra affatto, e intelligente.

E' vero che ce n'è qualcuna assatanata, ma tu pensa che noia lì dentro :mrgreen:
 

GermanoDalcielo

Scrittore & Vulca-Mod
Membro dello Staff
sì, Alex, alla fine della terza stagione tiferai tantissimo per lei:BLABLA
Suzanne occhi pazzi non mi era venuta in mente, quell'attrice lì è fenomenale, meriterebbe l'Emmy. Ma te l'ho detto, hanno reso diverse e originali molte carcerate. Anche quella che truffava su ebay è caratterizzata bene nella sua ossessione. Diciamo che le uniche che non mi fanno impazzire sono le latine, le hanno uniformate un po' troppo tutte. L'unica leggermente diversa è Dayanara o come si chiama.
Anche il trans è un personaggio ben sfaccettato.
Insomma, è una serie tv da vedere assolutamente.
 

alessandra

Lunatic Mod
Membro dello Staff
Anche a me piace Dayanara, e quella stronza di sua madre mi fa morire dal ridere!!!
Mi ero dimenticata della Morello ... quella che truffava su ebay, la puntata su di lei mi aveva traumatizzato, quindi evidentemente l'avevo rimossa :mrgreen:
 

alessandra

Lunatic Mod
Membro dello Staff
Ho finito di vedere la terza stagione e ho pianto per un quarto dell'ultima puntata, ossia per tutta la scena del lago. Bellissima.
Larry è scomparso e Alex è tornata, in questa stagione non è evidente il suo lato manipolatore perciò, come aveva previsto Germano, le ho voluto bene, soprattutto nell'ultimo episodio (ho già iniziato a vedere la quarta stagione, perciò so come va a finire). La protagonista Piper provoca in me sentimenti contrastanti, le sono affezionata ma allo stesso tempo ci sono momenti (non rari) in cui la trovo una perfetta cretina. Di questa stagione credo che mi ricorderò soprattutto la cruda storia di Doggett, l'ex-sdentata, che qui appare vittima, sia nel presente che nel passato, e fa dimenticare tutta la sua trascorsa cattiveria. Non sopporto invece la bionda coi capelli lunghi e sulle latine do ragione a Germano, sono noiosissime a parte Dayanara, sua madre e Gloria. Intanto inizia la nuova stagione, con tante nuove detenute da conoscere :mrgreen:
 

alessandra

Lunatic Mod
Membro dello Staff
Ho terminato da tempo tutte e sette le stagioni, resta una bellissima serie anche se sono rimasta un po' spiazzata per il fatto che quasi nessuna tra le varie storie parallele ha una vera conclusione, e in particolare quelle legate ai reati (o presunti tali) delle protagoniste. Ma, se la serie mira a denunciare le storture del sistema giudiziario, è apprezzabile che il realismo legato all'inconcludenza abbia prevalso sul desiderio di accattivarsi le simpatie dello spettatore.
 
Alto