Chevalier, Tracy - Il ragazzo nuovo

qweedy

Active member
"Tracy Chevalier ci trasporta nell’America degli anni ’70, a Washington D. C., dove un ragazzo nero arriva in una scuola di soli bianchi. Con un linguaggio semplice e al contempo raffinato, si mette in scena un dramma potente di amicizie distrutte a causa di gelosie, bullismo e tradimenti. Primo giorno di scuola per Osei Kokote, figlio di diplomatici. Ancora una nuova scuola, in una nuova città, Washington D.C. Questa volta è una scuola di soli bambini bianchi, dove il colore della sua pelle suscita stupore e tumulto. In molti lo evitano, ma Osei trova subito un’alleata, Dee, la ragazzina bellissima dai capelli biondi, la più popolare della scuola, quella che tutti vorrebbero come amica. La complicità che nasce tra loro infastidisce però Ian, il bulletto dell’istituto, che riuscirà nel suo intento, alla fine della giornata questa amicizia preziosa, appena nata, verrà distrutta. E nulla sarà come prima."

“Il ragazzo nuovo” di Tracy Chevalier fa parte di un grande progetto internazionale lanciato dalla Hogart Press a quattrocento anni dalla morte di William Shakespeare (1564-1616): grazie alla collaborazione di famosi autori contemporanei, la storica casa editrice ha pubblicato una collana di opere shakespeariane riscritte in chiave moderna.
“Il ragazzo nuovo” è, in questo progetto, la trasposizione di Otello in cui pregiudizio razziale, invidia e gelosia sono i temi dominanti, ma vengono attualizzati in una scuola americana negli anni Settanta dove un gruppo di adolescenti rivivono le vicende dei protagonisti del noto dramma shakespeariano.

Lettura gradevole, mi è piaciuto.
 
Alto