Gomez, Elena - il mio fantasy tra i ninja

Mitnal

Aurice de "L'Ombra di Hastlevain"
Ciao a tutti!
E' da alcuni giorni che "bazzico" qui ma non mi ero ancora presentata a dovere, quindi eccomi: sono Elena, classe '85, amo leggere all'aria aperta, immersa tra prati, boschi e ovunque ci sia un nel panorama e, forse ancora di più, mi piace scrivere. Sono una donna dalle mille passioni, che ahimé deve spesso fare delle scelte, ma cerco come posso di giostrarmi con un po' di tutto per sfruttare il tempo libero. Tra i miei tanti interessi vi è quello per il ninjutsu (che però non pratico) e proprio per questo, quando ero ragazza, ho sentito l'irresistibile impulso di scrivere una storia basata sui ninja del passato, dando così vita a L'Ombra di Hastlevain, il mio romanzo: in origine doveva effettivamente trattarsi di un romanzo completamente storico ambientato nel Giappone feudale, che rispecchiasse in tutto e per tutto la figura del ninja tradizionale (ero sinceramente stanca dei soliti stereotipi), ma purtroppo non ebbi modo di farmi una cultura a dovere per rappresentare con completezza il periodo scelto, e questo mi portò a dirottarmi in buona parte sul fantasy. Ciò mi ha permesso di creare un universo a mio piacimento, ma di mantenere ugualmente diversi aspetti storici dei ninja e della loro disciplina. In seguito è subentrato il desiderio di rappresentare le atmosfere tipiche di alcuni giochi di ruolo, in particolare quelli testuali e la saga di "Tales of" (per chi conosce i videogiochi) e quindi, bé, ne è venuto fuori un cocktail tra fantasy classico e atmosfere orientali 😄.

Essendo nato molti anni fa porta i segni della mia personale evoluzione in questi anni, almeno paragonando il primo volume con i successivi (ho da poco pubblicato il terzo), e in un certo senso racconta una fase della mia vita nella quale mi sono ritrovata senza il costante supporto che pensavo avrei avuto da alcune persone, anche se questo mi ha fatto scoprire di essere in grado di andare avanti senza arrendermi. Forse suonerà il "solito" fantasy, ma è un lavoro a cui tengo molto, che ho incominciato e che mi sono promessa di finire prima di passare ai miei futuri progetti, così che costituisca, spero, una buona scuola per me, per imparare a fare ancora meglio!

Sotto vi lascio le descrizioni dei volumi, avvisando chiunque fosse interessato a leggerlo che sono disponibile a inviare gratuitamente i file PDF del primo volume, possibilmente in cambio di opinioni, critiche e suggerimenti utili (in privato o meno mi è indifferente).
Sono a disposizione per qualsiasi domanda o curiosità.
 

Mitnal

Aurice de "L'Ombra di Hastlevain"
L'OMBRA DI HASTLEVAIN - PRIMO VOLUME: I NINJA YUUREI **ATTENZIONE: AL MOMENTO IL VOLUME E' IN FASE DI REVISIONE: STO SVECCHIANDO ALCUNI PASSAGGI, CHIARENDONE ALTRI E MODIFICANDO LEGGERMENTE ALCUNI DIALOGHI. AGGIUNGERO' ANCHE DELLE INFORMAZIONI A FINE LIBRO SUI CLAN NINJA DEL PASSATO. UNA VOLTA TERMINATO, SARA' MIA PREMURA COMUNICARLO ANCHE QUI.**

L'Ombra di Hastlevain racchiude un'avventura ricca di personaggi, emozioni e sentimenti: è un lungo viaggio che porterà ognuno dei ninja del Clan Yuurei a conoscere e affrontare se stesso, sbagliando, scoprendo segreti sconvolgenti e imparando ad accettare l'uso della magia, mentre un'entità abissale, usando la manipolazione e il ricatto, giostrerà alle loro spalle per ottenere il potere che lo eleverà a un Dio oscuro. Rifiuto, accettazione, vendetta, invidia, amicizia, tradimenti, amori e crescita personale: tante situazioni vissute tra due terre abitate da creature di ogni genere, tra alleanze e conflitti, nelle quali l'arte del ninjutsu guiderà lo spirito, la mente, il corpo e il cuore.

Breve descrizione del primo volume:

Hayate, Jonin del Clan dei ninja Yuurei, viene maledetto dalla magia proibita di un Clan avverso, il quale sta prosciugando le venature magiche della terra. Yura, Chunin delle Ombre, e i suoi compagni Cuore Alato, Kuro, Satoru, Kira, Sheriga, Ryuji e Segreto si ritrovano costretti a viaggiare per salvare il loro maestro e sviluppare la conoscenza sulle arti arcane da sempre ripudiate, scoprendo ben presto di essere stati coinvolti nei piani di Mecrono, un antico Demone degli Abissi che minaccia le terre di Hastlevain, cuore della magia e dell'equilibrio vitale. Mecrono, generato dal lato malvagio del leggendario Lord Eweran, per riprendere la sua forma fisica ha come unica possibilità quella di servirsi di coloro che vengono corrotti dal fascino della magia proibita, e in particolare di Yura, l'unica in grado di sopravvivere al prosciugamento vitale della spada delle Ombre, un artefatto magico che può racchiudere le essenze della Luce, del Crepuscolo e della Notte in grado di elevarlo a un Dio. Yura e i suoi amici non saranno soli nel loro viaggio: lo strano Demone Rajaska, la maga Elbian Daelyth, la marinaia Teregu, la supponente Mellon, l'altezzoso Jonin delle Ombre Arcane Haruka e tante altre creature li aiuteranno o li ostacoleranno lungo l'impervio cammino.
 
Ultima modifica:

Mitnal

Aurice de "L'Ombra di Hastlevain"
L'OMBRA DI HASTLEVAIN - SECONDO VOLUME: LA GUERRA DI BRENYA

Il viaggio verso Hastlevain ha inizio. I ninja Yuurei salpano dal porto di Vénessol con l'aiuto della marinaia Teregu, preparandosi ad affrontare una traversata tutt'altro che tranquilla. Tra mulinelli giganti, pirati, Vampiri e imprevisti che portano Yura a scoprire di possedere una misteriosa Alma rossa, l'arrivo al porto di Rypten non sembra più così scontato. Ma i guai non finiscono: una guerriglia nella città di Brenya minaccia di tenerli bloccati per molto tempo. Starà ai ninja Yuurei trovare il modo di risolvere la situazione e riprendere il viaggio verso il Santuario, dove si trova la maga Daelyth, Regina di Hastlevain, l'unica a poterli aiutare a difendersi dalla magia proibita. Nel frattempo, anche il clan rimasto a Edom è costretto ad affrontare una situazione estremamente critica.Il secondo volume riprende dal punto in cui il primo si era concluso, regalando nuove e appassionanti storie fra tanti personaggi e creature, colme di avventura, azione, combattimenti e misteri in un mondo ispirato al genere fantasy, alla cultura giapponese e alla disciplina del ninjutsu.
 

Mitnal

Aurice de "L'Ombra di Hastlevain"
L'OMBRA DI HASTLEVAIN - TERZO VOLUME: LA MAGIA DI DAELYTH

Dopo un lungo viaggio accompagnato da esilaranti necrofori, creature eteree e minacciosi Feragon, i ninja Yuurei giungono a Ventra, il Santuario del castello di Hastlevain, dove s'incontrano con la regina Daelyth per iniziare l'addestramento all'uso della magia. Yura, avendo scoperto una lettera misteriosa che svela un segreto legato a Hayate, il suo maestro, è divorata dalla frustrazione: svelando i suoi sospetti di fronte a lui e a Daelyth, quest'ultima la sconvolge con una rivelazione importante. Inizialmente in subbuglio, Yura si ritrova a dover accettare la situazione e a concentrarsi sulla conoscenza della magia e sul controllo dello Spirito Scarlatto, una maledizione legata alle sue origini che minaccia di tramutarla in un demone. Mentre gli Yuurei di Edom, scoperti dal Raurhu, vengono catturati e condannati a morte, la traditrice Mellon raggiunge Hastlevain per attaccare Yura, che finalmente si dirige alla Spiaggia dei Coralli per infondere la spada delle Ombre con il primo dei tre poteri richiesti: quello della Luce.
 
Alto