Atzeni, Sergio - Il figlio di Bakunin

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Non conoscevo questo autore sardo morto giovane per un incidente in mare nel 1995.
Mi ha colpito il titolo, per la presenza di Bakunin, il teorico dell'anarchia.
Il romanzo è uscito nel 1991.
La storia si svolge in Sardegna, il protagonista è un giovane che inizia a fare ricerche su Tullio Saba, ormai morto, colui che ha ricevuto l'appellativo del titolo essendo stato in vita un anarchico. Sua madre l'ha conosciuto quando era una ragazza e gliene ha parlato dopo averlo sognato.
La narrazione è interessante, ruota attorno alla figura di Saba e unisce le vicende personali a quelle politiche e sociali del 900. Ho scoperto che c'è anche il film, sicuramente lo vedrò perché avendo letto il libro all'inizio di maggio già non ricordo quasi più niente. Sempre più spesso mi godo la lettura ma non penso a recensirla subito.
Ho trovato diverse parti segnate ma l'unica importante è questa perché, ahimè, mi rappresenta:
Ho un modo di raccontare disordinato, dispersivo, attorciglio tutti i fili...
 
Alto