Core, Ericson - Togo

Pathurnia

lovecraftian member
Il film racconta la storia vera della "corsa del siero".
<<La Corsa del siero è stata un trasporto di antitossina difterica lungo il territorio statunitense dell'Alaska, tramite staffetta di circa 150 cani da slitta e 20 mushers, i quali percorsero una distanza di 674 miglia (1 085 km) dal 27 gennaio al 1º febbraio 1925; l'impresa salvò la cittadina di Nome e le comunità circostanti da un'epidemia. >> (Wikipedia)
I protagonisti del film e della vicenda sono il conducente di slitte (nonché addestratore di cani) Leonhard Seppala e il suo capo-cane Togo; quest'ultimo, nonostante avesse 12 anni, riuscì a contribuire all'impresa grazie alla sua incredibile resistenza fisica e al suo enorme ardimento.
Gli aspetti salienti del film sono: il rapporto di assoluta dedizione del cane nei confronti dell'uomo, l'abilità e il coraggio di Seppala nell'attraversare chilometri e chilometri di neve e ghiaccio nelle condizioni estreme, e la grande prova di generosità di questa incredibile corsa contro il tempo per salvare la vita dei bambini ammalati di difterite.
Le scene naturalistiche sono abbaglianti, la lotta titanica contro gli elementi avversi è avvincente, la storia è fedele alla realtà della vicenda reale (salvo alcuni particolari).
Il quadrupede protagonista del film suscita una grande emozione e tanta ammirazione per la sua bravura e per la sua bellezza.
L'attore umano (Willem Dafoe) ....anche. 😊
.........
 
Alto