Christie, Agatha - Delitto in cielo

ayla

+Dreamer+ Member
Quando a mezzogiorno di una bella giornata di settembre l'aereo di linea Parigi-Londra decolla dall'aeroporto di Le Bourget i passeggeri sistemati nella cabina posteriore dell'apparecchio sono undici; quando atterra a Croydon uno di essi è cadavere. Si tratta di Madame Giselle Morisot, un'anziana e ricchissima usuraia parigina uccisa, almeno così sembra, da una minuscola freccia avvelenata lanciata con una cerbottana. Più di uno, tra i passeggeri, può aver avuto l'interesse personale a eliminarla, ma uno soprattutto ha interesse a scoprire chi è stato: Hercule Poirot, la cui occasionale presenza non era certo a conoscenza dell'assassino. Un caso insolito, reso particolarmente intricato dai complessi rapporti finanziari e sentimentali che coinvolgono alcuni dei maggiori indiziati. Ma Poirot ha le sue armi infallibili: ordine, metodo, psicologia e, soprattutto, un fiuto straordinario. Scritto nel 1935, Delitto in cielo è l'undicesimo romanzo della Christie che vede protagonista il celebre investigatore belga.

Non è sicuramente il miglior romanzo della Christie forse xchè la storia è un pò inverosimile anche se curiosa, però i personaggi mi sono piaciuti abbastanza e soprattutto è da sottolineare la sensibilità di Poirot(che cmq nn delude mai).
 

Dorylis

Fantastic Member
Letto! Devo dire che la Christie non delude mai! Un buon giallo avvincente con uno straordinario Poirot!
 
Alto