Grisham, John - Il re dei torti

Palmaria

Summer Member
Clay Carter, avvocato, trentun anni, lavora all'Ufficio del gratuito patrocinio: tanto lavoro, pochi soldi e ancora meno soddisfazioni. E anche la vita sentimentale sta andando a rotoli: la fidanzata Rebecca l'ha appena lasciato perché lo considerava un immaturo, un perdente. Ma proprio mentre segue l'ennesimo caso disperato - un ex tossicodipendente reo confesso di un omicidio - un enigmatico personaggio legato a una potente multinazionale farmaceutica gli propone un accordo: milioni di dollari pur di far passare sotto silenzio i veri motivi della tragedia. Clay non ci pensa due volte. E così in breve lascia il suo squallido ufficio, apre uno studio lussuoso e si ritrova ai vertici della celebrità, proiettato nella ristretta cerchia dei ricchissimi esperti in cause per danni alla collettività, avvocati di grido che viaggiano con il loro jet privato. Ma presto arriva il giorno in cui anche Clay deve pagare il suo conto...

Sicuramente è un legal thriller appassionante, che nello stesso tempo induce a qualche riflessione sull'ingordigia umana, anche se dal finale non troppo elettrizzante, anzi, forse proprio un pò scontato!
Comunque, fino alle ultime 30-40 pagine incatena davvero il lettore, ansioso di scoprire cosa Clay Carter saprà inventarsi! Certo il mondo forense americano è molto più intrigante e affascinante del nostro, per non parlare delle parcelle da milioni di dollari che fanno davvero girare la testa!:wink:
 
Alto