Coben, Harlan - Svaniti nel nulla

giudit

New member
Will Klein, un ragazzo del New Jersey, ha un grande amore, Julie, la sua vicina di casa. Una sera d'estate Julie viene brutalmente uccisa. Tutti i sospetti convergono su Ken, il fratello di Will, che fa perdere ogni traccia di sé. La famiglia Klein, l'unica a credere nella sua innocenza, è convinta che Ken sia morto. Undici anni dopo, nella camera della madre appena deceduta, Will trova una foto recente del fratello che, a quanto pare, è vivo. Contemporaneamente, Sheila, la sua fidanzata, svanisce nel nulla lasciando un biglietto d'addio e una scia di morte dietro di sé. Comprendere se e come questi episodi siano tra loro collegati è la sfida che Will deve affrontare, scandagliando un passato che aveva archiviato troppo in fretta. Ambientato tra le strade della Grande Mela e la linda ipocrisia dei sobborghi residenziali, "Svaniti nel nulla" è un thriller dall'intreccio formidabile, insieme violento e tenero, in cui Harlan Coben ci dà un'altra prova del suo eccezionale talento narrativo.


non male ma dei 5 che ho letto di questo autore (me ne mancano 2) secondo me è il peggiore.....
 
Ultima modifica di un moderatore:
Alto