Conan Doyle, Arthur - Il mondo perduto

Lucripeta

New member
Dalla penna che diede vita a Sherlock Holmes, ecco un altro grandissimo romanzo che ci porta nel SudAmerica alla ricerca della terra di Maple White.
Niente riflessioni, nessun tentennamento, solo azioni (in fondo non contano solo queste nella vita?) che porteranno i protagonisti alla grande avventura al pari di novelli Livingstone, in un tempo in cui il mondo era ancora tutto da scoprire.
Simpatica e scorrevole la dialettica dei personaggi, con alcuni intermezzi, parti integranti della storia, che sicuramente strapperanno ben più di un sorriso.
Sfacciati i protagonisti, ai quali sicuramente si finirà con l'affezionarcisi.
Penso che si riveda una somiglianza tra il duetto Holmes Watson con lord Roxton e Edward Malone rispettivamente.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Roberto

New member
molto bello, genere avventuroso/fantascientifico, un Jurassic Park di Michael Crichton scritto 80 anni prima.:D
 
Alto