King, Stephen - Cell

evelin

Charmed Member
Uno degli ultimi libri di S.King che ho letto, ecco la trama:

Siamo a Boston in un tranquillo pomeriggo per uomini d'affari, ragazzine donne in carriera e per Clay Riddell, ma in un attimo tutto cambia, milioni di persone che in quel momento stanno usando un cellulare impazziscono, il loro cervello viene distrutto.
In poche ore, la civiltà è annientata lasciando al suo posto branchi di subumani senza parola e con istinti feroci.
Durante il tentativo di salvarsi dai "cellulati" Clay incontra Tom, Alice e Jordan e insieme cercano un modo di sopravvivere.



Il libro e' sicuramente molto originale, e' scorrevole,alcune scene molto crude, mi sono affezionata ai personaggi, il finale mi ha lasciato un po' cosi'...
(Voto 3 su 5)
 
Ultima modifica di un moderatore:

Yobs

H. Collins
Concordo in pieno...

Sembra sia stato fatto apposta per poter scrivere il seguito...

Comunque tutto sommato un bel libro...
 

Chloe

Librodipendente
Da parte mia King non gode di particolare stima; non riesco a leggere per nulla i suoi libri..non so perchè ma mi annoia. Mi sono lasciata tentare da questo e nonostante la diffidenza iniziale l'ho letto tutto.
NOn mi è dispiaciuto nonostante anche per me il finale sia stato deludente.
 

kikko

free member
letto qualche anno fa , libro senza infamia ne gloria ,non tra i migliori di King ma nemmeno tra i peggiori , da 1 a 5 voto 3
 

raffa17

Stephen King Fan Member
Bello il libro e molto originale il finale! È un libro che colpisce dall'inizio alla fine!
Metto 4/5 (ma sarebbe un 4 e mezzo:D) :mrgreen:
 

smg2

New member
E' stato il primo libro di King che ho letto. Gli do 3, che è una media tra il 5 della prima parte (fino all'accademia), e l'1 della seconda (dall'accademia in poi). All'inizio mi ha colpito molto per la sua crudezza, poi però mi ha entusiasmato per tutta la prima parte. La seconda invece, per me è stato un lento declino verso il baratro finale...
 

Lucripeta

New member
Per me è a mezza strada tra "io sono leggenda" e "la guerra dei mondi".

Il fatto è che se l'avesse scritto il signor Pinco Pallino sarebbe stato probabilmente un libro che finiva nella collana Urania, forse sarebbe passato anche inosservato.

Il libro io l'ho letto in fretta, ma questo è dovuto principalmente al fatto che questo genere di libri generalmente mi piacciono.

Inoltre dall'inizio volevo sapere dove la storia andava a parare perchè in alcuni casi si assistono a dei veri paradossi e storpiature da libro di fantascienza di bassissima categoria.
 

isola74

Lonely member
Storia abbastanza originale, ma non riesce a reggere per tutto il libro.
Anche a me il finale ha lasciato l'amaro in bocca.

Voto sufficiente
 
Alto