Blatty, William Peter - L'esorcista

missjò

New member
:paura:

la trama credo che la conosciamo veramente tutti, ma il libro è molto molto più terrificante del film.
credo sia stato l'unico romanzo che non vedevo l'ora di finire non per curiosità ma per paura...:OO

intenso e accattivante, la storia si svolge rapidamente e nn ti da mai tempo di riprendere fiato...lo consiglio vivamente
 

Sandy

New member
L'ho letto quando andavo alle scuole medie(un secolo fa:MM)e mia madre quando l'ha scoperto mi avrebbe voluto prendere a scudisciate:W........beata gioventù:mrgreen:
 

GermanoDalcielo

Scrittore & Vulca-Mod
Membro dello Staff
una lettura che dipende fortemente dalla visione del film-capolavoro che ne è stato tratto, nel senso che i parallelismi e le reminiscenze delle scene mi si presentavano a ogni piè sospinto. La scrittura di Blatty è semplice e immediata, lo stile è scorrevole e fluido, i dialoghi diretti ma non banali, secchi ma mai aridi. La psicologia dei personaggi è resa con metafore che a tratti ho trovato forzate e artificiose, quasi che l'autore non avesse il talento necessario per tratteggiarla se non ricorrendo a questa tecnica/espediente narrativo. Devo confessare che non sono d'accordo sul fatto che il libro faccia più paura del film. A mio parere le immagini, alcune scene col loro impatto visivo, avranno sempre più forza e pathos di quanto possa evocare una pagina scritta.
Consigliato, voto 4/5
 
Alto